ANTONELLO PIROSO PRONTO A TORNARE IN TIVÙ L’EX DIRETTORE DEL TGLA7 SI PROPONE A CAMPO DALL’ORTO?

ANTONELLO PIROSO PRONTO A TORNARE IN TIVÙ

Negli ambienti della televisione pubblica, a tenere banco è la questione stipendi per quanto riguarda i dipendenti dell’azienda. Tante le polemiche in questi giorni per la decisione del Cda, che ha dato parere positivo alla proposta dell’amministratore delegato, Antonio Campo Dall’Orto. In questa situazione, tuttavia, c’è chi invece è pronto a ritornare alla ribalta. È il caso di Antonello Piroso che, in una lettera al numero uno di Viale Mazzini (i due lavoravano insieme ai tempi di La7), si propone per un suo ritorno in televisione dopo cinque anni di assenza (Piroso non appare in video dal 2012, quando decise di lasciare definitivamente La7 e i suoi programmi “Ahi Piroso” e “Niente di Personale”, ma soprattutto dopo essere stato sostituito da Enrico Mentana e, di conseguenza, sollevato dall’incarico di direttore del TgLa7). In questi anni, Piroso ha avuto una breve parentesi come curatore e conduttore “esterno” della Rassegna Stampa notturna su Tgcom24 ed è stato direttore editoriale del portale web Blogo. Attualmente conduce su Radio2 con Camila Raznovich il programma “Radio2ComeVoi” e collabora con il quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro. Nella lettera, Piroso si dice disponibile e pronto a sostituire uno tra Bruno Vespa e Fabio Fazio (nel caso non accettassero il tetto stipendi da 240.000 euro imposto dai vertici aziendali). Se Campo Dall’Orto dovesse accettare tale proposta, dove lo vedreste meglio (scrivetelo nei commenti)? Dopo questa introduzione, vi riportiamo qui sotto alcuni tratti salienti della lettera di Piroso all’Ad di Viale Mazzini.

“Nel caso in cui non si dovesse risolvere velocemente la vexata quaestio riguardante il tetto dei compensi – la cui cifra è pari a 240.000 euro – e se alcuni conduttori non accettassero la proposta e decidessero di trasferirsi in altri network nazionali (per loro scelta o su pressione di agenti), per quella somma io posso candidarmi per la loro sostituzione. Potrei andare a prendere il posto di Bruno Vespa (“qualcosa di talk ne so visto che Omnibus è ancora in onda dopo 15 anni dalla fondazione”) o  Fabio Fazio (“credo di avere l’esperienza giusta per un faccia a faccia; negli anni ho ospitato diverse personalità: politici, scrittori, attori, cantanti e persino il figlio di Bin Laden”) o anche altri conduttori”.

 

 

2 Comments
  • Sante Longo

    Io personalmente lo vedrei più in un contenitore pomeridiano o mattutino. Ha grande verve ed uno stile di conduzione differente rispetto ai due cui si sostituirebbe. Dovendo scegliere tra Fazio e Vespa, allora decisamente nel ruolo di Vespa.

  • bubinoblog

    E’ in gamba ma per strani e vari motivi ha perso il “treno” anni fa. Saprà salirci di nuovo?