Carlo Conti si è concesso in una lunga intervista a Hit di Tvblog. Tra la conferma che non sarà a Sanremo per un po’ di anni, nemmeno nei panni di direttore artistico, le lodi a Maria De Filippi (non ha difetti!) e l’idea di portare in tv il suo spettacolo teatrale con Panariello e Pieraccioni (2-3 puntate ma non c’è nulla di concreto), colpisce la parte finale su cosa lo attende in tv. Molto nebulosa e priva di precisi progetti.

Ancora non lo so. Stiamo ragionando su tante cose, vedremo cosa fare con grande serenità e grande leggerezza come sempre. La cosa importante è tentare di fare le cose al meglio possibile, cercando di accontentare la fetta più grande possibile di pubblico. Oggi è sempre più difficile fare i grandi numeri per il frazionamento dell’offerta televisiva. In ogni caso va bene anche se uno fa un po’ meno, ma riesce comunque a fare un buon prodotto e che possa divertire.

Il rapporto con la Rai rimane sempre comunque forte e privilegiato

Per ora (lungo silenzio, ndr).

Per ora, punto

Per ora si (ride, ndr). Se non ci saranno variazioni in futuro. In questo momento mi sembra che il feeling sia sempre ottimo.

1 Comment
  • Enrick81

    scrivo anche qui: Buongiorno su conti penso che il silenzio sia dovuto che lui x 240.000 euro in rai come un bonolis qualsiasi non rimane 5 minuti.