Crea sito

Format Tv

NUOVI FORMAT: IN SOLITARY, ESPERIMENTO ANTI-SOCIAL AD ALTISSIMA TENSIONE

| by | Format Tv

Risultati immagini per 'In Solitary: The Anti Social Experiment'

Cinque giorni in assoluto isolamento, rinchiusi in una piccola stanza asettica senza dispositivi tecnologici per poter comunicare con l’esterno. Obiettivo: resistere. Al silenzio, alla noia, ai fantasmi della mente. La tv britannica Channel 5 si è messa ancora una volta al servizio della sociologia, lanciando un nuovo esperimento che nel Regno Unito sta facendo molto discutere. ‘In Solitary: The Anti Social Experiment‘ è il titolo del docu-reality (qui il trailer) trasmesso lo scorso 28 agosto in prima serata che ha visto cinque persone prendere parte a un’esperienza emotivamente davvero molto intensa, forse troppo. Un’infermiera, un noto presentatore televisivo, un operaio edile dipendente da social network, una mamma single e una ragazza separata da appena quattro mesi hanno potuto portare con sé solo tre oggetti personali (la minima  quantità di viveri per nutrirsi viene fornita dalla produzione): in pochi hanno pensato di sceglierne alcuni che li avrebbero aiutati a far trascorrere il tempo come acquerelli, mazzi di carte o attrezzi ginnici. (altro…)

8 Comments

PAOLO BONOLIS RESTA A CANALE 5: LA CONFERENZA STAMPA IN DIRETTA DA COLOGNO – CONFERMATI I FORMAT STORICI DA PETER PAN A CIAO DARWIN + SPERIMENTAZIONI, CONTRATTO BIENNALE

| by | Avanti un altro, Canale 5, Ciao Darwin, Format Tv, Mediaset, Palinsesti, Paolo Bonolis, Televisione

Fra pochi minuti inizierà nel quartier generale di Mediaset la conferenza stampa indetta da Paolo Bonolis per presentare i suoi prossimi impegni televisivi, in esclusiva sul Biscione e in particolare su Canale 5. Presenti i vertici del gruppo, a partire da Pier Silvio Berlusconi e Alessandro Salem, e l’agente Lucio Presta. Clicca dopo il salto per leggere tutte le dichiarazioni! (altro…)

279 Comments

STANDING OVATION, DEBUTTA QUESTA SERA IL NUOVO TALENT SUGGERITO 1 ANNO FA PROPRIO DA BUBINOBLOG

| by | Antonella Clerici, Format Tv, Rai, Rai 1, Televisione

STANDING OVATION, DEBUTTA QUESTA SERA IL NUOVO TALENT SUGGERITO 1 ANNO FA PROPRIO DA BUBINOBLOG

Correva il 13 marzo 2016, quasi un anno fa, e un post del nostro Giulio portava all’attenzione dei numerosi lettori e addetti ai lavori che visitano BubinoBlog il format:

Levántate, talent-show spagnolo incentrato su sfide a colpi di duetti tra coppie composte da genitori e figli (minorenni) o zii e nipoti. A giudicarli il pubblico in studio: più persone si alzano in piedi per applaudire, più punti ottiene il duo. È già stato esportato anche in altri Paesi tra cui Messico, Argentina, Brasile, Portogallo e Polonia. E i telespettatori italiani potrebbero gradire le standing ovation in un ipotetico Stand Up for Italy?

Questa sera Levántate, alias Standing Ovation, debutta in prima serata su Raiuno con la conduzione di Antonella Clerici. Buona visione!

3 Comments

NOVITÀ NEL PANORAMA TELEVISIVO, NELL’ACCESS PRIME TIME DI RAITRE: LE RAGAZZE DEL ’46, OVVERO IL RACCONTO DI UN CAMBIAMENTO EPOCALE, AVVENUTO 70 ANNI FA, IL 2 GIUGNO DEL 1946

| by | Format Tv, Rai, Rai 3, Televisione

NOVITÀ NEL PANORAMA TELEVISIVO DAL 30 MAGGIO, NELL'ACCESS PRIME TIME DI RAI3: <b>LE RAGAZZE DEL '46</b>, OVVERO IL RACCONTO DI UN CAMBIAMENTO EPOCALE AVVENUTO 70 ANNI FA, IL 2 GIUGNO DEL 46

A volte la televisione incontra la Storia mostrando un importante spessore socio culturale e la sua forza dirompente. Un racconto rivolto alle nuove generazioni affinché nulla sia dimenticato, perfino qualcosa che oggi appare scontato e magari anche superfluo rimarcare. Correva il 2 giugno del 1946 e il nostro Paese si lasciava alle spalle un periodo buio fatto di morte e distruzione e una guerra che fu ricordata nei libri di storia per essere stata tra le più cruente. Quel giorno di 70 anni fa, (altro…)

5 Comments

I MIGLIORI ANNI: ECCO DUE IPOTETICHE PROPOSTE (BY GIUBOR & MODICA) PER RIVITALIZZARE IL FORMAT ”MORTAGE” DI RAI 1

| by | Carlo Conti, Format Tv, Rai, Rai 1, Televisione

I MIGLIORI ANNI: ECCO DUE IPOTETICHE PROPOSTE (BY GIUBOR & MODICA) PER RIVITALIZZARE IL FORMAT ''MORTAGE'' DI RAI 1

Venerdì 29 aprile è tornato in prima serata su Rai 1, dopo 3 anni di pausa, I migliori anni di Carlo Conti. Il programma nostalgico della prima rete ha ripreso la sua corsa con 5 nuove (ma neanche tanto) puntate, riprendendo il conosciuto meccanismo della sfida in musica fra decenni attuato sin dalla prima edizione, chiusa la parentesi alla Canzonissima della precedente serie del 2013.

Un ritorno, quello dell’ormai trita e ritrita sfilata di vecchie glorie, che sa tanto di dejavù e di riempitivo dal mero scopo di colmare il buco degli ultimi venerdì sera di garanzia dell’attuale stagione televisiva.
(altro…)

10 Comments

CIAO DARWIN 7, LA RECENSIONE: SE A PARLARE FOSSE…

| by | Canale 5, Ciao Darwin, Format Tv, Mediaset

ciao 1A cura de Il TeleDipendente – Quante parole spese in queste settimane su Ciao Darwin, uno dei pochi programmi che dopo diciotto anni riesce ancora a dividere il pubblico: chi ne critica i toni tacciandoli di eccessiva volgarità e chi invece ne elogia la leggerezza, quasi una dote in una televisione che oggi sembra aver disimparato a prendersi poco sul serio. Tante voci, tanta confusione. Vediamo di fare chiarezza.

Se a parlare fossero i contenuti, sarebbe difficile andare oltre le categorizzazioni trash – qualità, come accaduto in queste settimane. Ma esistono anche vie di mezzo. Che Ciao Darwin sia continuamente ingabbiato nel limbo tra sensualità e volgarità, non lo dicono tanto le inquadrature su lati B, perizomi o pettorali, come molti sostengono, quanto l’insistenza nel proporle. O anche certe coreografie, doppi sensi e sexy siparietti, volutamente provocanti per saziare l’appetito voyeurista dei telespettatori. (altro…)

5 Comments

PER UN PUGNO DI LIBRI: IL “SERVIZIO PUBBLICO” CHE SA DI ALLEGRIA

| by | Format Tv, Geppi Cucciari, Rai, Rai 3, Televisione

PER UN PUGNO DI LIBRI: IL "SERVIZIO PUBBLICO" CHE SA DI ALLEGRIAOgni sabato alle 18 RaiTre respira. Non succede spesso nella tv di oggi, sempre più vittima di stress contenutistici o ansie da ascolti che glielo impediscono: pochi infatti sono i programmi ad esserne immuni. Di sicuro tra questi c’è Per Un Pugno Di Libri, il game-show in onda ininterrottamente sulla terza rete dal 1997.

Un format che traduce in fatti il concetto di “servizio pubblico”, molto più delle tante parole che quasi quotidianamente vengono spese in merito. Attraverso il gioco, si cerca di incentivare anche tra i giovani (a partecipare sono solitamente classi di diciottenni) il culto della lettura, che a quell’età lezioni frontali di insegnanti poco appassionati rischiano di smorzare. E in un Paese dove i divoratori di libri non abbondano di certo, l’evidente tentativo di Per Un Pugno Di Libri è quindi ancor più apprezzabile. (altro…)

3 Comments

GILETTI E IL POSSIBILE FUTURO PASSAGGIO A MEDIASET — L’ARENA TRASLOCHEREBBE? ECCO DELLE MODIFICHE PER DIFFERENZIARLO SULLA RETE COMMERCIALE

| by | Canale 5, Format Tv, Il Punto dei Lettori, L'Arena, Massimo Giletti, Mediaset, Rai, Rai 1, Televisione

GILETTI E IL POSSIBILE FUTURO PASSAGGIO A MEDIASET — L'ARENA TRASLOCHEREBBE? ECCO DELLE MODIFICHE PER DIFFERENZIARLO SULLA RETE COMMERCIALE

Da ieri si sta parlando insistentemente del possibile passaggio di Massimo Giletti a Mediaset, anche se tale operazione potrebbe slittare di un anno: infatti il direttore di Rai 1, Andrea Fabiano, avrebbe esercitato l’opzione prevista nel contratto di blindatura dell’artista per altri 12 mesi. Giletti, per potersene andare, dovrebbe pagare una penale, sempre se queste notizie fossero vere.

In tal caso, e al momento del passaggio, il programma “L’Arena” ideato da Massimo Giletti in collaborazione con Cesare Lanza rimarrebbe nelle mani della Rai oppure andrebbe nel catalogo format di Mediaset?

Nella primavera 2014, all’interno di uno dei nostri numerosi “Punto dei Lettori”, in quell’occasione dedicato alla nuova strutturazione della domenica di Rai 1, il sottoscritto propose delle modifiche per “L’Arena” con un relativo spin-off denominato “L’Arena in Piazza”. Lo riproponiamo come spunto di riflessione o una idea nel caso in cui Mediaset dovesse ipoteticamente rinunciare al format originale.

(altro…)

13 Comments

SHOW D’OLTRALPE: TF1 TESTA “NINJA WARRIOR”
LO VEDREMO ANCHE IN ITALIA?

| by | Format Tv, Italia 1, Mediaset, Network Francia, Network USA, Rai, Rai 2, Sport, Televisione

SHOW D'OLTRALPE: TF1 TESTA "NINJA WARRIOR"<br>LO VEDREMO ANCHE IN ITALIA? ninja warrior

La rete televisiva francese TF1 ha annunciato che entro fine 2016 realizzerà l’adattamento dell’adventure game “Ninja Warrior”. Il format è nato in Giappone nel 1997 sulla TBS (Tokyo Broadcasting System) con il titolo di “Sasuke” dove in ogni puntata 100 contendenti aspiranti ninja devono superare quattro diversi percorsi ad ostacoli e a tempo per risultare il campione. In America è arrivato nel 2009 sulla NBC con il titolo “American Ninja Warrior” e da allora ha realizzato ben 7 edizioni, per un totale di 104 episodi, con grande successo. In Italia abbiamo conosciuto la versione internazionale editata che è andata in onda su GXT, canale Sky ormai defunto, con il commento di Lillo e Greg.

(altro…)

3 Comments

THE WALKING DEAD – LA TV TRA PASSATO E FUTURO

| by | Format Tv, Il Punto dei Lettori, Mediaset, Rai, Sky, Televisione

Articolo a cura di Amazing – In tv come nella musica, nella moda o nel design, si sa, tutto è ciclico e torna periodicamente. A mi avviso siamo di nuovo in un momento di cambiamento. I talent iniziano a soffrire dell’overdose che ebbero i reality anni fa, si sono tutti buttati su quel genere e ho l’impressione che il mercato e la gente sia davvero satura di provini e gente che canta, quindi quale sarà la tv che vedremo nei prossimi mesi? Qualche idea me la sono fatta.

Il pubblico più attivo e curioso segue le grandi serie americane su Sky, in streaming, insomma in vari modi. Le digitali e gruppi come Discovery lavorano molto su questi pubblici, con successo, con format sperimentali. Allo stesso tempo però ci sono fenomeni curiosi che vanno nella direzione opposta. Film e telefilm ultrareplicati, anche pochi mesi prima, trovano sempre una fetta sostanziosa di pubblico disposta a rivederli. Heidi, serie del 1974, ha riacceso la fascia del mattino di Italia1.

Cosa vuole dire questo? Secondo me che il pubblico, davanti a tanta scelta, delle volte ha anche bisogno di essere confortato con cose che conosce bene, semplici ma ben fatte. Tutto questo mi porta a pensare che questo discorso si leghi perfettamente al ritorno di classici come Scherzi a parte o l’Isola dei famosi che, tornati dopo anni di assenza, hanno trovato una vasta platea ad attenderli. Se in Italia gli autori scarseggiano e se il “nuovo” sono format come Forte Forte Forte, allora forse è meglio andare sull’usato sicuro.

(altro…)

52 Comments

I FORMAT DEI LETTORI: MASTERMIND (A CURA DI FABIO LOI), UNA PROPOSTA PER IL PRIMO POMERIGGIO DI RAIUNO

| by | Format Tv, Il Punto dei Lettori, Televisione

I FORMAT DEI LETTORI: MASTERMIND (A CURA DI FABIO LOI), UNA PROPOSTA PER IL PRIMO POMERIGGIO DI RAIUNO nuova_1

INTRODUZIONE – In questi giorni abbiamo letto sui vari siti e più in generale sul web come la Rai nella costruzione della base del proprio pomeriggio non abbia un format dedicato al pubblico più giovane e che dia una marcia in più ai programmi che seguono, ovvero il Verdetto di Monica Leofreddi e La Vita in Diretta della coppia Liorni – Parodi. Dopo il floppissimo dello spin off targato La Prova Del Cuoco, è arrivato il momento di avviare una rivoluzione in tal senso per cercare di risolvere questo problema che affligge la rete ammiraglia Rai. Alla luce di queste considerazioni ho deciso di creare un format dal titolo Mastermind (tutte le informazioni generali le potete trovare nella scheda presente alla fine di questo articolo su questo nuovo format).

DESCRIZIONE DEL FORMAT – I DETTAGLI

ANTEPRIMA PROGRAMMA – Dopo la sigla del nuovo game show giovanile di RaiUno (che nella sua sigla avrà, oltre a una musica nuovissima e all’immagine 3d simbolo del programma ovvero la mente, ci saranno anche immagini 3d riguardanti storia, attualità, scienza ecc.), il conduttore saluterà il pubblico presente in studio e, dopo aver illustrato le regole del quiz, presenterà i concorrenti ma in una maniera molto particolare: mentre il presentatore farà conoscere gli aspiranti campioni, apparirà in grafica, tramite un effetto speciale la mente simbolo del programma in 3d che farà da sfondo con una foto del concorrente e alla sinistra i corrispondenti dati anagrafici  seguiti da una breve clip riguardante quest’ultimo. (altro…)

3 Comments

I FORMAT DEI LETTORI: THE RING-FACE TO FACE (A CURA DI FABIO LOI)

| by | Format Tv, Il Punto dei Lettori, Televisione

I FORMAT DEI LETTORI: THE RING-FACE TO FACE (A CURA DI FABIO LOI) PROVA.1Vi sottopongo un format innovativo di talk-show ideato dal nostro lettore Fabio Loi. Buona lettura!

INTRODUZIONE

Al giorno d’oggi tutti i network nazionali (Rai, Mediaset, La7) hanno nella loro programmazione diversi programmi di approfondimento giornalistico. Tuttavia il copione, da canale a canale, sembra essere sempre lo stesso: in buona sostanza i vari conduttori non mettono mai davvero in difficoltà gli ospiti e il modello editoriale risulta essere monotono e ripetitivo con le solite chiacchiere da bar e le solite litigate tra gli ospiti e il conduttore o tra questi ultimi col pubblico o, non meno importante, la presenza di favoritismi per accontentare gli ospiti (politici in primis). Questi motivi sopra citati sono la causa della crisi di questo tipo di format. Per far fronte a tale questione, ho deciso di proporre come nuovo format (da me creato) The Ring-Face To Face, trasmissione di approfondimento con un modello editoriale nuovo nel suo genere.

DESCRIZIONE FORMAT

ANTEPRIMA PROGRAMMA: la trasmissione inizia con un’inquadratura panoramica sullo studio (una arena ispirata a quelle presenti nella lotta libera americana). Dopo qualche secondo ci saranno inquadrature del pubblico sugli spalti dello studio e, dopo che le luci dello studio e del ring si saranno accese, giungerà il conduttore che introdurrà il programma con un editoriale incisivo e senza giri di parole sull’attualità.

I FASE – UNO CONTRO UNO: la prima fase prevede un match all’americana tra l’ospite/ gli ospiti della trasmissione e chi la pensa diversamente rispetto al loro punto di vista. Il conduttore potrà avvalersi della collaborazione di esperti e di giornalisti competenti nei vari campi, a seconda dell’argomento, che saranno presenti intorno al ring dell’arena. (altro…)

5 Comments

I FORMAT DEI LETTORI – THE CREW (A CURA DI LORDMASSI)

| by | Format Tv, Televisione

Logo The CrewIl nostro lettore LordMassi ci ha inviato un format originale da lui ideato – The Crew – che vi sottoponiamo. Chissà che non possa interessare anche qualche addetto ai lavori… buona lettura!

L’idea nasce dalla mia passione per i film come Step-up e affini che mostrano la fatica, la passione, la devozione, lo spettacolo etc. delle cosiddette Crew. Per chi non lo sapesse, nella cultura hip hop la crew (in inglese “equipaggio”, “squadra”, “compagnia”) è un gruppo di persone che collabora ad un progetto artistico o culturale, come ad esempio un gruppo di ballo, formato da b-boy, o un gruppo di writers.

Non ho mai visto un talent dedicato a questa disciplina (non menziono La Pista andata in onda su Rai1 perchè non lo considero neppure) eppure credo che se fatto in un certo modo sarebbe un gran bello spettacolo, Così ho pensato ad un possibile format, ovviamente migliorabile magari con i vostri consigli, e mi piacerebbe quindi proporlo all’attenzione della community.

Il talent è concepito in 13 puntate suddivise a loro volta in 3 fasi distinte: (altro…)

9 Comments

IMPRESSIONI E RIFLESSIONI SULLA PRIMA DI TÚ SÍ QUE VALES

| by | Canale 5, Format Tv, Maria De Filippi, Mediaset, Televisione, Tu si que vales

IMPRESSIONI E RIFLESSIONI SULLA PRIMA DI TÚ SÍ QUE VALES tu-si-que-vales-anticipazioni-728x409
Impressioni e riflessioni sulla prima di Tù sì que vales

Ieri sera è andata in onda su Canale 5 la prima puntata di “Tú sí que vales”, il talent show sostituto di Italia’s Got Talent traslocato su Sky, e il responso Auditel è stato decisamente poco generoso: soltanto 3.9 milioni di telespettatori e il 20% di share. Prima di lasciarvi all’articolo completo, mi è doveroso fare una premessa: sono di parte, ma chi non lo è? Se c’è gente che vi spaccia recensioni per articoli oggettivi, cambiate rifornitore di notizie. Per quanto una persona si sforzi di essere oggettiva, quello rimarrà sempre il suo punto di vista, ricco di soggettività. Detto questo, bisogna aggiungere che siamo alla prima di dieci puntate, che c’è tempo per avvicinarsi alla concorrenza (così come di distaccarsene ancor di più, ovviamente), per migliorare la resa finale dello show e che nei precedenti due sabato la rete era praticamente al 9%, completamente abbandonata da pubblico e dirigenza del Biscione. Insomma, non certo un buon punto di partenza per lo staff di Maria De Filippi.

Io ero uno dei pochi a non credere nel progetto “Tú sí que vales” e se qualcuno pensa che questa recensione sia arrivata a posteriori, con i dati ormai belli che usciti, si sbaglia: lo dimostra il mio pronostico al SuperTotoshare fatto il 1° ottobre in cui ho puntato su una media finale del 20,47% di share, con qualcuno che criticava aspramente questa scelta mia e di altri (cito l’utente Lord Massi: “Mi viene da ridere quando leggo qualcuno che prevede TSQV al 20% prevede quindi un flop, dalla copia di un programma e una giuria che lo scorso anno faceva il 30%? “). Lo dimostra anche la mia previsione nel Totoshare di ieri sera, in cui avevo dato TSQV al 21,90%, credendo che almeno la prima avrebbe racimolato qualche punto in più del normale: e invece niente, manco quel guizzo in più del debutto.

Il 20% di share, per gli standard a cui ci ha abituato la De Filippi e per i sabato sera tradizionalmente accesi di Canale 5, è un flop, con buona pace delle dichiarazioni di Giancarlo Scheri. In altri casi avrei potuto parlare di mediocrità, ma così non è perché i vari fattori vanno tutti bilanciati: forza della trasmissione, cast, collocazione, costi e investimento.

(altro…)

204 Comments

FORMAT TV: SOCIAL STAR – FENOMENO SOCIALE

| by | Format Tv, Mediaset, Televisione

social_star

Riceviamo e pubblichiamo una e-mail riguardante un interessante format televisivo, “Social Star – Fenomeno Sociale”, in cui la novità assoluta è la completa integrazione dei social network nel meccanismo del talent show. Ci facciamo così promotori di questa iniziativa, nella speranza che qualche addetto ai lavori la possa notare e che la nostra community possa apprezzare anch’essa quest’idea. L’indirizzo e-mail [email protected] è a disposizione per ricevere qualsiasi tipo di comunicazione in merito.

“Gentile Redazione di BubinoBlog,
vi scrivo per chiedervi di dare visibilità ad una mia idea, nello specifico un format televisivo riguardante il genere talent show. Vorrei fare però un’importante premessa: il format è nato prima che Tu sì que Vales venisse confermato come sostituto di Italia’s Got Talent e prima ancora che Mediaset annunciasse l’arrivo di Rising Star, per questo motivo ci sono dei punti in comune, essendo stato pensato proprio come sostituto di IGT. Ho registrato il format presso la SIAE in data 29 aprile 2014 e in tutti questi mesi ho cercato di entrare in contatto con alcune case di produzione per farlo notare o comunque per mettermi a disposizione in eventuali percorsi formativi e/o professionali. Purtroppo devo dire con tanta amarezza che nessuno mi ha risposto a parte la Endemol, che vorrei ringraziare e che ha gentilmente spiegato che per policy aziendale non possono visionare format a meno che non siano espressamente da loro commissionati. Non mi aspettavo ovviamente le porte aperte, essendo io un soggetto esterno al mondo dello spettacolo, ma nemmeno questo muro invalicabile di mancate risposte, anche per semplici richieste di informazione. Spero, senza troppe pretese, di poter dare spunti interessanti o di suscitare l’interesse di qualcuno.”

Di seguito diamo quindi spazio ai dettagli di Social Star: (altro…)

20 Comments

FORMAT TV: IO TRA DI VOI (Versione 2.0) di GIUBOR

| by | Format Tv

FORMAT TV: IO TRA DI VOI (Versione 2.0) di GIUBORNon mi sarei mai immaginato che, guardando la replica di un vecchio show del 2002 di Rete 4 condotto da Iva Zanicchi, in un triste venerdì sera, potesse venirmi in mente un nuovo format tv che trovo particolarmente adatto al pubblico di Rai 1. Un mix tra Serata d’onore, I migliori anni ed una ”spruzzata” di Ciao Darwin.

(altro…)

11 Comments

FORMAT TV: TIME OUT – SPACCA IL SECONDO (Versione 2.0) di FYVRY-GIUBOR

| by | Format Tv

TIME OUT - SPACCA IL SECONDO
Time Out – Spacca il secondo

Questo è un format per un quiz televisivo, che qualcuno della community già conosce perché ne ho parlato molto, tanto tempo fa. Ma è anche qualcosa in più. È uno di quei progetti a cui, in fin dei conti, ti affezioni e che, più di qualunque altro tu possa fare, vorresti che vedesse la luce. Quando lo scrissi, era il 2008. Avevo circa 16 anni e mezzo e, in quel periodo, Canale 5, rete per la quale ho pensato questo format, era ormai succube di Chi vuol essere milionario? e dei quiz statici da ormai diverse stagioni e lo sarebbe stata ancora a lungo, prima dell’arrivo di Avanti un altro!, nel 2011. Un gioco a manche, con più concorrenti in corsa per il titolo di campione. Un’idea in apparenza anacronistica, legata ai quiz degli anni 90 che, allora, erano un ricordo che andava via via sfumando, con quella grande nostalgia verso i vari Luna Park, Colorado, Tira & Molla, Superboll, Passaparola, Sarabanda e Ok! Il prezzo è giusto.

Dal 2008, ad eccezione di piccolissime modifiche, questo format era rimasto immutato in quanto lo ritenevo già forte di suo e, in qualunque momento lo avessi proposto, sarebbe stato accettato con poche riserve. Nel 2014, però, arriva finalmente l’occasione di cambiare qualcosa che, in apparenza, sembrava non dovesse cambiare mai. Devo ringraziare GiuBor, che si è affezionato ed ha deciso di metter mano a “Time Out – Spacca il secondo”, capendone lo spirito e arrivando fin dove io, personalmente, non ero arrivato. L’elemento chiave di questo gioco è il tempo. Sono i secondi che possono fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta. Lo stesso principio che si applica nelle gare (ciclistiche, motociclistiche o automobilistiche), trova applicazione, seppur secondo modalità diverse, in un game show classico ma, secondo me, molto moderno (ma con ciò non voglio influenzare voi lettori, visto che i figli so’ piezze e core, come si dice in questi casi).

Fyvry

Fatta quest’introduzione, è il momento di illustrarvi la versione 2.0 del format, in parte realizzata da me e in parte realizzata da Fyvry. A voi il commento:

(altro…)

20 Comments

FORMAT TV – LA PEDINA VINCENTE (Versione 2.0) di RAISETT

| by | Format Tv

Titolo del programma TV: LA PEDINA VINCENTE

Genere: Quiz – Game Show

Collocazione adatta: (tre opzioni) Preserale – Access Prime Time – Prime Time

Possibilità di vendita di questo Format in altri paesi?  Si, è un format secondo me forte, fresco, nuovo, con scenografia d’impatto, giochi ad alta tensione e grande divertimento e colpi di scena! Un format che potrebbe spopolare nel resto del mondo, grazie anche al punto di forza del programma che sono: le pedine umane (che appartengono ai due concorrenti in gara) rinchiuse in due cubi trasparenti. Ora spiego meglio di cosa si tratta qui sotto. (altro…)

29 Comments