A Publispei ancora non l’hanno capito che i finali aperti sono pericolosi, soprattutto di questi tempi dove il flop è dietro l’angolo per chiunque. Quindi, dopo aver fatto scoppiare anche l’ultimo ricordo storico della serie, ossia la storia tra Giulio e Lucia (i primi furono Marco ed Eva), hanno lasciato i fans (in rivolta sui social networks) con un finale apertissimo per tutte le storyline della serie, che probabilmente non avrà un proseguo causa ascolti disastrosi.

E dire che questa sesta stagione non era neanche malaccio, con un’allegria ritrovata ed una sceneggiatura decisamente migliore rispetto a quello a cui ci avevano abituato gli autori negli ultimi anni. Ma evidentemente il pubblico non sentiva il bisogno di continuare a seguire le avventure della famiglia allargata made in Garbatella. E, l’addio definitivo di protagonisti come Branciamore, Mastronardi e Ricci ha fatto il resto.

Che ne sarà ora dei Cesaroni? Chiusura immediata o ennesimo tentativo di rinascita (col cast che si fotografa accennando il numero 7 con la mano)? L’ideale sarebbe, magari, un tv movie o una miniserie utile alla semplice conclusione dei racconti, con il ritorno eccezionale del vecchio cast. Altrimenti, che si guardi al futuro e si sospenda tutto: anche perchè, dei Cesaroni, non è rimasto davvero niente.

Veniamo ai numeri: dopo il continua l’Analisi Auditel con la media delle dodici puntate, le curve di spettatori e share e le medie dei target forniti giornalmente da Bubino. E ovviamente i vincitori del SuperTotoshare.

(altro…)

9 Comments