#FICTIONTREND LA STAGIONE AUTUNNO-INVERNO 2017-2018 DI CANALE 5: ANDAMENTO SERIE TV
Secondo appuntamento della nostra rubrica sperimentale dedicata ai trend Auditel, cioè l’andamento dei risultati di fiction e programmi televisivi. Oggi ci concentriamo sulla stagione autunno-inverno 2017-2018 delle serie tv andate in onda sulla rete ammiraglia Mediaset, ovvero Canale 5. Un portfolio segnato ancora dalla vecchia gestione, ma che si arricchisce di nuovi titoli nati sotto la direzione di Daniele Cesarano, nuovo direttore Fiction Mediaset.

Prima di far parlare i grafici e le statistiche, un breve riassunto.

Le danze sono state aperte dalla seconda stagione di Squadra Mobile (TaoDue) al mercoledì, che non ha segnato un buon debutto, oscillando intorno ai 2,5 milioni, anche se ha chiuso superando di poco la premiere, complice l’avanzare della stagione e l’aumentare del pubblico. La seconda fiction partita è la prima novità, quella che ha visto come attore Gianni Morandi in L’Isola di Pietro (LUX Vide), e che infatti segna la prima premiere sopra i 4,5 milioni, con un andamento oscillante ma tutto sommato positivo, in un giorno inedito come quello della domenica dove Rai 1 ha lasciato spazio al talk di Fabio Fazio e liberato lo slot del Fiction Club. Terza fiction è la quarta stagione de Le tre rose di Eva (EndemolShineItaly), che ha fatto difficoltà a trovare pubblico nella parte centrale della sua corsa. Il boom è arrivato con Rosy Abate (TaoDue), una premiere attesa intorno ai 5 milioni e una chiusura superiore, a quasi 5,3 milioni. Di fatto l’unica fiction Mediaset di produzione italiana ad aver chiuso con un segno più complessivo del 7,54% e di ben il 17,91% sull’appuntamento precedente.

A dicembre, Sacrificio d’amore (EndemolShineItaly) ha gettato alle ortiche tutto il proficuo lavoro svolto dalle nuove fiction, debuttando a soli 2,1 milioni il mercoledì sera, tuttavia riuscendo a chiudere con un debolissimo segno più sulla premiere (+0,73%). A stretto giro, c’è stato il primo serial straniero, di matrice inglese, Victoria (Mammoth Screen & Masterpiece per ITV) che nonostante una programmazione ballerina nel mezzo delle festività natalizie, è riuscito a sorprendere (pur su risultati medio-bassi) e a chiudere al +6,23%, dietro di un punto a Rosy Abate.

A gennaio, l’ottima partenza di Immaturi (Lotus Production) non avrebbe mai potuto far presagire il disastro più eclatante della stagione, tanto che i produttori erano convinti di scrivere la seconda (che non ci sarà). La fiction ha perso terreno appuntamento dopo appuntamento, vedendosi abbandonata dal 40,80% del pubblico della premiere, ben 1.880.000 telespettatori. I telespettatori si sono sentiti in qualche modo traditi anche dal ciclo Liberi Sognatori (TaoDue), forse per via dell’impostazione tecnica da docufiction, dato che i film tv segnano i peggiori differenziali rispetto ai precedenti episodi, maggiori di quelli registrati da Immaturi. A chiudere c’è la seconda stagione di Furore (Ares Film), arrivata dopo secoli televisivi dalla prima, che è partita a 2,6 milioni per stabilizzarsi poco sotto e poi sgonfiarsi del tutto alle ultime battute.

Ecco quindi il grafico definitivo della stagione, dove c’è da segnalare che tra il 9 aprile e il 24 maggio non è andata in onda nessuna serie tv sull’ammiraglia.

#FICTIONTREND LA STAGIONE AUTUNNO-INVERNO 2017-2018 DI CANALE 5: ANDAMENTO SERIE TV

(p) = Differenziale rispetto alla premiere (primo episodio)
(e) = Differenziale rispetto al precedente episodio
Le colorazioni si riferiscono al trend di una stessa fiction e non una media rispetto a tutte le altre.

Le quattro serie ad aver superato la rispettiva premiere:

Rosy Abate: +7,54%
Victoria: +6,23%
Sacrificio d’amore: +0,73%
Squadra Mobile 2: +0,43%

RECORD POSITIVO in telespettatori

Rosy Abate Ep.5: 5.291.000 telespettatori
Rosy Abate Ep.1: 4.920.000 telespettatori

RECORD NEGATIVO in telespettatori

Sacrificio d’amore Ep.5: 1.992.000 telespettatori
Sacrificio d’amore Ep.4: 2.139.000 telespettatori

Miglior DIFFERENZIALE POSITIVO rispetto alla PREMIERE

Rosy Abate Ep.5: +7,54% di pubblico, pari a 371.000 telespettatori in più
Victoria Ep.4: +6,23% di pubblico, pari a 148.000 telespettatori in più

Miglior DIFFERENZIALE POSITIVO rispetto all’EPISODIO precedente

Rosy Abate Ep.5: +17,91% di pubblico, pari a 804.000 telespettatori in più
Squadra Mobile Ep.8: +16,61% di pubblico, pari a 392.000 telespettatori in più

Peggior DIFFERENZIALE NEGATIVO rispetto alla PREMIERE

Immaturi Ep.5: -40,80% di pubblico, pari a 1.880.000 telespettatori in meno
Immaturi Ep.8: -37,50% di pubblico, pari a 1.728.000 telespettatori in meno

Peggior DIFFERENZIALE NEGATIVO rispetto all’EPISODIO precedente

Liberi sognatori Ep.2: -21,42% di pubblico, pari a 832.000 telespettatori in meno
Liberi sognatori Ep.4: -20,80% di pubblico, pari a 720.000 telespettatori in meno

MIGLIOR PICCO di chiusura in relazione al precedente appuntamento

Rosy Abate Ep.5: +17,91% di pubblico, pari a 804.000 telespettatori in più
Squadra Mobile Ep.8: +16,61% di pubblico, pari a 392.000 telespettatori in più

PEGGIOR PICCO di chiusura in relazione al precedente appuntamento

Liberi sognatori Ep.4: -20,80% di pubblico, pari a 720.000 telespettatori in meno
Immaturi Ep.8: -2,27% di pubblico, pari a 67.000 telespettatori in meno

22 Commenti

22 Commenti su #FICTIONTREND LA STAGIONE AUTUNNO-INVERNO 2017-2018 DI CANALE 5: ANDAMENTO SERIE TV

  1. Risaltano …il pienone di Va di Rosy e Morandi …quindi giusto aver organizzato per entrambe una seconda stagione ….

  2. Ciao Darkap!
    Bella rubrica e Grande per aver inserito le date delle puntate!

    Direi che una cosa è chiara: se mediaset manda Rosy e Morandi alla domenica sera, Fazio prende altre 10 legnate. Forse anche la dottoressa Giò lo può battere.
    Contro fazio perderanno invece le nuove fiction mediaset-depression che mirano a pescare nello stesso radical chic di Fazio e anche le taoduate diverse da Rosy.

    Segnalerei un paio di cose rispetto all’analisi:

    SACRIFICIO D’AMORE ha debuttato di venerdì, non mercoledì, e non un venerdì qualsiasi ma l’8 dicembre, in pieno ponte festivo. Ok che è stato un supplizio e soprattutto le prime puntate erano pesanti, ma una data peggiore era impossibile da trovare, e ci sarebbe da chiedersi perché Mediaset l’abbia volutamente mandata al massacro.

    Stesso discorso per TRE ROSE (un’altra endemollata… che strano… Scheri ha problemi con Endemol? O forse Cesarano?), mandata prima alla domenica contro Fazio, con vittoria di Tre rose, e poi subito spostata al giovedì sospendendo promo & promozione (i maligni potrebbero dire che Rosy abate doveva debuttare la domenica senza campionato ma noi non lo diremo, vero?).

    Per di più Tre Rose è stata mandata contro le fiction rai già iniziate e la finale di x factor e addirittura lasciata in onda durante le vacanze di Natale… le puntate finali sono andate in onda il 28 dicembre e il 4 gennaio… che abbia finito con trend positivo e 3 milioni e mezzo è un mezzo miracolo. Ricordiamo che come scrivi benissimo nella tabella Rosy è andata in pieno dicembre, e Liberi Sognatori tra febbraio e marzo… cioè i periodi sensati per le fiction. (La Rai ha riservato lo stesso trattamento pro-flop a “Questo nostro amore 80” mandato in onda a Pasqua, il 25 aprile e il 1 maggio…)

    Altra cosa, non metterei la mano sul fuoco che il parametro principale per valutare una serie sia la differenza tra la prima puntata e l’ultima.
    Chiaro che il percorso di Immaturi che perde il 40% del pubblico è una debacle e che Liberi Sognatori che era una nuova proposta è stato sostanzialmente rifiutato dopo un decoroso inizio.
    Però non si possono paragonare i percorsi di Squadra mobile o Victoria o Furore, “stabili” ma sempre tra 2.200.000 e 2.700.000 e quello di Tre Rose o Liberi Sognatori, che comunque hanno fatto un milione in più di media, superando quasi sempre i 3.000.000.

    E in ultimo, forse questo intendevi con l’indicatore “differenziale prima puntata – ultima puntata”, per me andrebbe valutato il trend delle ultime puntate per avere un’indicazione sulla “voglia di una seconda stagione”.
    Un indicatore che per esempio per il capitano maria è pessimo, passando da 7 a 5 milioni, per sforare ancora un po’ in rai.

    IN questo caso, le ultime puntate di Immaturi sono un crollo senza dubbi, e Liberi sognatori anche, Rosy è un’altalena ma sopra i 4 milioni a mediaset è orio quindi sacrosanto il rinnovo, Isola di Pietro e Tre rose hanno lo stesso andamento a V, con le ultime 3 di Morandi e 4 di Tre rose in crescita continua, segno che la fidelizzazione c’era e la voglia di un seguito anche. Morandi lo avrà, giustamente vista la media, Tre rose poteva averlo visto anche il seguito social.

    Bel post e… trend in crescita rispetto a quello precedente! Differenziale positivo xd

  3. Inoltre impietoso accostamento tra le costumose Supplizio ….e Victoria ….con un sorprendente risultato della inglesata nei confronti del ns fallito tentativo ….di lunga serialità …..

  4. Per me l’errore di Immaturi è stata la mancanza di conflitti.
    Nella prima puntata c’era l’illusione che Luca e Paolo si odiassero.
    Poi la cosa si sgonfia e ciaone.
    Peccato, perché il cast e molti dei dialoghi erano belli, e l’idea di vederli a scuola anche.
    Ma è chiaro che il pubblico ha abbandonato proprio.

  5. Immaturi e supplizio ….si rivelano le peggiori anche se la comedy …era gradevole e ben recitata ….
    Purtroppo se il pubblico l’ha abbandonata …qualcosa non ha funzionato nel tentativo di fidelizzazione …..

  6. Grazie a tutti, è stato un bel lavoraccio! Mi piace l’appellativo di telematici ahah al momento sono in vacanza e da telefono non riesco a rispondere nei dettagli, comunque grazie anche per le segnalazioni di eventuali errori come la data di sacrificio.

    Sulle due casistiche, ovviamente è vero che ci sono differenze a chiudere in crescita con una base bassa e chiudere bassi con una base alta, ma in definitiva l’andamento inizio/fine è buon indicatore di tenuta futura

  7. Immaturi aveva un cast stellare in confronto a Supplizio. Nessuno fuori luogo, tutti divertenti. C’è stato più un problema di scrittura… non si è capito che nei Cesaroni il conflitto c’era, almeno nelle prime 3.

    Supplizio è il contrario: facendo moltissima fatica e amando il genere si prova a seguire i personaggi, ma gli attori 9 volte su 10 sono da tapparsi le orecchie.

    Per ora davvero si salva solo la Valtorta, quando non piange tipo in sigla XD, e qualcuno dei vecchi. Troppo poco.

  8. Il grafico di Canale 5 ha un ciclo COPIOSO, direi.
    Salvo le due sole eccezioni di Rosy Abate e L’isola di Pietro, che non si sia chiuso un ciclo (scusate il giro di parole)?
    Il trend peggiore spetta sicuramente a Immaturi La Serie, anche se la partenza è stata davvero molto alta, per cui il tonfo è stato eclatante. Penso che l’errore più grande sia stato quello di pensare di farla durare così tante puntate. Penso che le comedy possano andare per un massimo di 4 serate, magari dividendosi in mid season con eguale taglio narrativo che segni una netta virata tra prima e seconda mid season

  9. Si si, mi riferivo all’analisi nel testo.
    Poi i numeri sono quell e la tabella è perfetta
    Era solo una nota da telematici-telemaniaci. xd

  10. Lunga vita alle fiction mediaset!

    ps è stato fatto lo stesso post per quelle rai chè mi è sfuggito?

  11. La piu ‘ vista fiction Mediaset corrisponde alla quasi meno vista della Rai. Credo che il pubblico respinga a priori le fiction mediaset ( anche quelle ottime come liberi sognatori)

  12. Rosy e Morandi hanno fatto “respirare” Fiction Mediaset.
    Tra le altre fiction spero in un ritorno di “Liberi Sognatori”. E’ veramente un peccato che questo ciclo di film non abbia fatto di più.

    Complimenti Darkap per il lavoro.

  13. Questa analisi conferma ancora una volta le mie idee… meritati i risultati ed i rinnovi di Morandi e Rosy
    Immaturi e Liberi Sognatori non sono piaciuti
    Le tre rose di Eva con una programmazione migliore avrebbero fatto MOLTO di più
    Squadra Mobile e Furore penalizzate dal troppo tempo passato rispetto ai capitoli precedenti, dalla mancanza di protagonisti forti e da storyline viste e riviste con una fattura troppo vecchio stampo
    Infine, i dati parlano chiaro: Victoria 2 si è guadagnata la garanzia autunno/inverno 2018/2019 su Canale 5
    Complimenti come sempre a Darkap per il bellissimo ed interessantissimo articolo

I Commenti sono chiusi.