LO SFOGO DELLA ARES FILM: SUL COMMERCIALE GARKO VINCE SU CONTI E INTANTO DENUNCIA UN NOTO SITO...

Comunicato Ares Film – Nessun sito che si occupa di televisione parla mai di share commerciale, ovvero quello che più interessa gli inserzionisti che investono in un programma tivù. Vale a dire chi racimola non un più largo numero di spettatori, ma più spettatori interessati ai prodotti reclamizzati dagli stacchi di pubblicità e cioè una platea più giovane e più idonea agli acquisti.

Da sempre “L’onore e il rispetto – ultimo capitolo” si aggiudica di parecchi punti questo share detto commerciale.

Per esempio la prima puntata della serie ha superato il 16% mentre in prima visione su RaiUno, “La corrispondenza” del premio Oscar Tornatore, ha totalizzato l’11%. Persino contro lo show degli show di mamma Rai, “I migliori anni” con il simpatico Carlo Conti, “L’onore e il rispetto – ultimo capitolo” ha vinto. A Conti il 14% di share e a Garko il 16%.

Un’altra cosa che chi trasmette i dati di ascolto non analizza, sono la lunghezza dei programmi che si sfidano in prime-time e le interruzioni pubblicitarie: entrambe le cose incidono sul risultato finale dello share.

Prendiamo sempre come esempio “I migliori anni” che inizia puntualmente e che si avvantaggia su “L’onore e il rispetto – ultimo capitolo” che, invece, parte regolarmente con venti o, addirittura, trenta minuti di ritardo. Inoltre, mentre “L’onore e il rispetto – ultimo capitolo” finisce intorno alle 23.25, “I migliori anni” tira avanti fino quasi a mezzanotte, guadagnando un’altra mezz’ora di messa in onda che vale punti di share. E anche le interruzioni pubblicitarie (una benedizione per le televisioni commerciali che non possono contare sul canone come la Rai) gravano sullo share. “I migliori anni”, che dura un netto di 133’ ne conta 3. “L’onore e il rispetto – ultimo capitolo” su un netto di 80’ ne conta ben quattro.

Queste precisazioni sono dovute al pubblico che segue da anni con passione “L’onore e il rispetto” e che spesso legge idiozie sulla nostra fiction che non trovano alcun fondamento.

Vi terremo sempre informati.

LA MADRE DEI CRETINI È SEMPRE INCINTA

Quattro cretinetti scrivono che la Rete non è contenta degli ascolti de “L’onore…”.
È solo cattiveria!

Un volgarissimo FAKE!

Questa FICTION È L’ UNICA della stagione di Canale 5 ad avere vinto 3 serate su 5 ed è sempre nella classifica dei 10 programmi più visti della settimana!

Perciò tranquilli ragazzi, “L’onore e il rispetto” andrà in onda regolarmente nelle date stabilite. I furbetti che hanno diffuso questa notizia senza alcun fondamento, solo per fare “muovere le acque” del loro sconosciuto sito di NEWS televisive, sono già stati segnalati al nostro ufficio legale che prenderà i provvedimenti del caso.

23 Comments

23 comments on “LO SFOGO DELLA ARES FILM: SUL COMMERCIALE GARKO VINCE SU CONTI E INTANTO DENUNCIA UN NOTO SITO…”

  1. Per un periodo in cui le fiction sono al minimo storico, L’onore e il rispetto ha portato acqua al suo mulino.
    Effettivamente gli ascolti non sono più quelli di una volta perché Canale 5 non è più quella di una volta.
    Anni fa non sarebbe MAI successo che il prime time iniziasse con regolarità alle 21.35-21.40 mentre oggi, salvo che nei week-end, Striscia non ha un regolare orario di chiusura e costringe le prime serate a partire per ultimi.
    Magari non è la panacea dei mali, ma in un momento in cui la rete è cagionevole, credo che quello che fa Ricci è negare al malato i farmaci salvavita.
    Ora passi quest’altra stagione di transizione, ma dalla prossima, Canale 5 desse a Ricci una serata in cui fare il settimanale del tg satirico (in fondo tutti i tg veri ce l’hanno e anche Striscia, che negli anni ha fatto anche meglio dei telegiornali veri, ne merita uno) in modo da lasciare la prima serata alle 21.15 in punto con partenza del prime time alle 21.20!!!

  2. Ora viene la Redazione di Striscia e ti insulta, come accadde tempo fa. Tieniti pronto 🙂

  3. che si avvantaggia su “L’onore e il rispetto – ultimo capitolo” che, invece, parte regolarmente con venti o, addirittura, trenta minuti di ritardo.

    CHIAMATE IL GABIBBO

  4. Idea carina….Dai a Striscia il prime lungo a Striscia 1 volta a settimane e le altre sere lo fai chiudere alle 21.20 massimo

  5. Comunque esistono un sacco di siti ”finti” con soliti titoli fake come ”Oggi, 11 maggio 2017, Domenica Live non va in onda, ECCO PERCHE”’

    Poi va a leggere e la risposta è ”oggi Domenica Live non è in onda perchè è lunedì”

  6. Finalmente un comunicato dell’Ares
    cmq OeR risulta una delle poche fiction di canale 5 a superare i 3,2 mil
    con buon target ovviamente ci si poteva aspettare qualcosina in più ma la collocazione del venerdi non è facile anzi.. bella tosta…!

  7. Per non parlare di quelli che dicono “E’ successo poco fa”, ma quando apri ti dice na boiata senza fine

  8. Brava Ares che si fa sentire!
    Sicuro che Striscia sforerà ancora di più venerdi sera dopo questo “attacco”…

  9. Penso che la chiusura debba avvenire non oltre le 21.15 per far partire il prime time alle 21.20… orario INFLESSIBILE

  10. Sono d’accordissimo
    Striscia a me piace,é un programma molto utile e carino ma sul fatto che sfora sono pienamente d’accordo
    Lo facesse solo quando il film che la precede é in replica ma non quando ci sono prime tv

  11. Speriamo vengano presi provvedimenti contro questi siti di fake news. Non se ne può più.

  12. Qualcuno dica alla Ares che la Ferilli ha vinto più di qualche serata tra settembre e ottobre…Facendo anche ascolti più alti…Anche Solo pur non vincendo le serate mi pare abbia fatto di più…

    Ovviamente visto il disastro delle fiction Mediaset non dico che i risultati di Garko siano pessimi, però fly down…

    Di che sito parlano?

  13. A Striscia hanno strizza perché stanno perdendo TROPPO contro i soliti ignoti.
    Quindi sforano come disperati a caccia di un punto, e ciaone alle prime serate costate pacchi di soldi.

Comments are closed.