SPECIALE FICTIONERÒ I MEDICI PRIMA PUNTATA

Questa sera, in prime time su RaiUno, arriva in Italia la prima mondiale della coproduzione internazionale “I Medici“, diretta da Sergio Mimica-Gezzan con un cast incredibile in cui spiccano grandi nomi del cinema mondiale, tra cui sono annoverati Richard Madden, Stuart Martin, Annabel Scholey, Guido Caprino, Alessandro Sperduti, Ken Bones, Lex Shrapnel, Alessandro Preziosi, Daniel Caltagirone, Sarah Felberbaum, Miriam Leone, Valentina Bellè, Eugenio Franceschini, Frances Barber, Steven Waddington, David Bradley, David Bamber, Valentina Cervi, Andrea Bosca, Fortunato Cerlino, Valentina Carnelutti, Andy Luotto, Michael Schermi, Tatjana Nardone e con la partecipazione straordinaria di Brian Cox e Dustin Hoffman. Una produzione Rai Fiction – Lux Vide, con Big Light Productions e Wild Bunch TV, prodotta da Matilde e Luca Bernabei e ideata da Nicholas Meyer e Frank Spotnitz, “I Medici” è composta da 8 puntate realizzate nel formato internazionale proposte al pubblico italiano in 4 serate e le musiche sono firmate da Paolo Buonvino con le sigle di testa e di coda interpretate magistralmente da Skin.

SPECIALE FICTIONERÒ I MEDICI PRIMA PUNTATA

 Trama di “I Medici” PRIMA PUNTATA 

Episodio 1: “Il peccato originale” – La famiglia Medici subisce un grave lutto con la morte del suo patriarca, GIOVANNI. Quando l’erede designato, COSIMO, scopre che il padre è stato avvelenato decide di tenere la notizia per sé e di mettere MARCO BELLO, il suo uomo di fiducia, alla ricerca dell’assassino. Cosimo, che ha da tempo dovuto abbandonare il sogno di divenire un artista, sostituisce dunque il padre alla guida della banca e nella Signoria, dove deve difendersi dall’ostilità delle famiglie nobiliari capitanate da RINALDO DEGLI ALBIZZI. Quando il duca di Milano sottrae la città di Lucca al dominio fiorentino, Cosimo dovrà decidere se schierarsi coi nobili come avrebbe fatto Giovanni o se liberarsi dell’ombra di suo padre.

Episodio 2: “La cupola e la dimora” – La guerra sta gettando Firenze nel caos. PIERO, figlio unico di Cosimo, è desideroso di combattere ma sua moglie LUCREZIA cerca di trattenerlo. Marco Bello, intanto, continua ad indagare sull’omicidio di Giovanni e risale ad un farmacista che potrebbe sapere qualcosa. Mentre il fratello LORENZO si reca (invano) dal Papa per chiederne l’intervento come paciere, Cosimo assolda l’artista BRUNELLESCHI per tentare di dare finalmente una cupola alla cattedrale di Santa Maria del Fiore. Solo CONTESSINA, moglie di Cosimo, comprende a fondo il valore di questo gesto e appoggia il marito. Proprio quando Marco sta per ottenere le informazioni che voleva dal farmacista, lo ritrova colpito a morte con un pugnale. Cosimo riesce a “comprare” in segreto il ritiro delle truppe milanesi salvando la città, ma intanto la Peste è tornata a Firenze. 


SPECIALE FICTIONERÒ I MEDICI PRIMA PUNTATA

A seguire il video con l’anteprima della prima puntata della nuova serie in prima mondiale “I Medici”, da questa sera in prime time su RaiUno, che potrete vedere direttamente sul nuovo portale RaiPlay, semplicemente cliccando qui


Segue la tabella che ci accompagnerà nei prossimi appuntamenti del colossal internazionale “I Medici” che, puntata dopo puntata, andrà completandosi con i dati Auditel di tutti gli episodi trasmessi, fino all’ultima puntata che seguiremo con l’immancabile rubrica dei “Titoli di coda”.

I Medici · RaiUno · Prima Visione TV
Episodio Sinossi Data Audience Share
Prima Puntata numeros-1-100x100 18/10/2016 8.037.000 28,88%
Seconda Puntata numeros-2-100x100 18/10/2016 7.143.000 31,08%

SPECIALE FICTIONERÒ I MEDICI PRIMA PUNTATA

Con la presente tabella, oltre a consultare il riscontro di pubblico ottenuto grazie ai dati Auditel in essa contenuti, avrete l’opportunità di rivedere ogni appuntamento e la relativa sinossi dell’episodio, semplicemente cliccando sulle righe che la compongono, che vi consentiranno di essere reindirizzati sul nuovo portale RaiPlay e vedere così la replica della puntata che Vi interessa recuperare. Inoltre nella colonna “Sinossi”, cliccando sul simbolo numerico che identifica ogni serata, sarete indirizzati sul post di Bubino Blog che contiene ogni puntata, dando l’opportunità al lettore di rivedere la trama dell’episodio.


SPECIALE FICTIONERÒ I MEDICI PRIMA PUNTATA

Non resta che dare appuntamento a questa sera, subito dopo “Affari Tuoi”, per assistere al primo appuntamento della fiction prodotta da RaiFiction e Palomar, “I Medici“, che seguiremo con tutte le nostre rubriche dedicate alle fiction.

Buona visione … con BubinoBlog!!

NOTE DI … STORIA

SPECIALE FICTIONERÒ I MEDICI PRIMA PUNTATA

A metà del Quattrocento i ricchi sono ricchissimi, e i poveri poverissimi. Non esiste il ceto medio della borghesia. Se nasci ricco fai di tutto per rimanere tale, e se nasci povero sai che anche i tuoi figli lo saranno. Tutto ciò inizia a cambiare con Giovanni de’ Medici. Figlio di un mercante di lana fiorentino, Giovanni voleva che i suoi figli e i figli dei suoi figli avessero una vita migliore della sua. Giovanni divenne banchiere, ma non un banchiere qualunque: il primo banchiere del Papa. Questo generò l’enorme fortuna e potere della sua famiglia, ma, cosa più decisiva, il Papa stabilì che il tipo di servizio bancario praticato dai Medici non costituiva “usura”, che fino a quel momento era stata considerata un peccato. Ciò portò radicali cambiamenti. Per la prima volta, una generazione di giovani in possesso di idee e ambizione poteva aver accesso a un capitale e questo significava poter sperare di costruire delle vite migliori per sé e per le proprie famiglie. Era l’inizio del mondo moderno, il mondo che oggi noi tutti conosciamo. Se fosse questo ciò che i Medici hanno realizzato, sarebbe già un cambiamento radicale. Ma non si fermarono qui. Mentre Giovanni faceva prosperare la sua banca a Firenze, a Roma venivano riscoperte le antiche rovine della classicità. Gli artisti stavano scoprendo una bellezza che per secoli era stata dimenticata. Giovanni, suo figlio Cosimo e soprattutto suo nipote Lorenzo il Magnifico divennero mecenati degli artisti ispirati da questi tesori appena riscoperti. La loro arte era considerata scandalosa e pagana. Ma non dai Medici, che sostenevano i grandi talenti di quell’era – uomini come Donatello Brunelleschi, Botticelli, Leonardo e Michelangelo, insieme a decine di altri. Inaugurarono il “Rinascimento”, la più grande epoca di rinascita artistica che il mondo abbia mai conosciuto. Per raccontare questa storia, iniziamo con un’ipotesi…. La storia non svela come sia morto Giovanni de’ Medici, ma nella nostra serie egli viene assassinato. I figli Cosimo e Lorenzo scoprono il suo avvelenamento, ma lo tengono segreto. Partendo dalla sua morte, creiamo un mistero che può intrigare anche quegli spettatori che sarebbero stati forse meno attratti dalla saga dei Medici. Ci permette di creare una linea di sospetti (ed indagine) fra i nobili che a ragione vedevano i Medici come una minaccia al loro potere, ai banchieri rivali e i fanatici religiosi – e contemporaneamente un appassionante dramma familiare. “I Medici” è anche la storia di due fratelli, Cosimo e Lorenzo. Giovanni era determinato ad allevare due banchieri. Lorenzo era intenzionato a seguire quella strada, ma Cosimo desiderava essere un artista. Eppure Giovanni scelse proprio Cosimo, e non Lorenzo, per succedergli alla guida della banca. Cosimo sperimenta sempre di più come, per fare il bene a volte deve compiere il male, e questo lo spinge a compiere gesti sempre più discutibili per preservare il potere della famiglia, compreso l’omicidio. Del resto quando parliamo di tattiche machiavelliche stiamo parlando senza ombra di dubbio dei Medici, dato che lo stesso Principe di Machiavelli venne scritto proprio riferendosi al Magnifico. Parte del disegno di Giovanni, poi, era riuscire a legarsi con famiglie nobili attraverso i matrimoni dei suoi figli. Cosimo viene anche in questo caso costretto a sacrificare i propri desideri e a prendere in moglie Contessina Bardi, erede di una famiglia nobiliare in difficoltà finanziarie. Pur non essendo innamorata, Contessina si dimostrò un’alleata astuta e fedele, aiutando il marito a mantenere il potere della famiglia nonostante gli attentati, la peste e i dissidi interni. E quando Cosimo ritorna dall’esilio veneziano assieme alla schiava Maddalena, divenuta sua amante, Contessina, superato l’affronto, la accetta nella sua casa. “I Medici” è un dramma familiare, un giallo investigativo, un thriller politico e un’epopea storica, con un cast di prima scelta e in suggestive location in Toscana e a Roma, nonché ovviamente nel Duomo di Firenze e in altri luoghi originali della città medicea.

492 Comments