RAI: STORIE VERE IN ASCESA MA NIENTE PRIME TIME, ILARIA DALLATANA PUNTA GRECO O FORMIGLI PER RAI2, SERENA BORTONE IN BILICO: FUTURO A LA7?

La Rai prova a cambiare pagina. La stagione, a livello di risultati, è stata fino a questo momento assai altalenante per i canali principali del servizio pubblico radio – televisivo. Di conseguenza, i dirigenti di Viale Mazzini cominciano a guardarsi intorno e a programmare la prossima annata. Per la tivù di Stato, tuttavia, ci sono state anche delle piccole ma belle soddisfazioni: una di queste è senza dubbio il programma mattutino di Rai1, Storie Vere, condotto da Eleonora Daniele. Il format non si ferma solo alla cronaca ma tratta anche situazioni di gente comune, oltre che tematiche molto serie e pericolose come mafia e camorra: in sostanza una trasmissione che, seguendo il teorico spirito del servizio pubblico, dovrebbe avere quantomeno una chance di essere sperimentata in prima serata. Tuttavia, a quanto si apprende da fonti vicine ai vertici di Viale Mazzini, per adesso il progetto non è in programma, ma in prospettiva potrebbe essere preso in considerazione (soprattutto se alcuni volti Rai non dovessero rinunciare al proprio stipendio, non rispettando il limite di budget proposto dall’azienda e accasandosi altrove).

RAI: STORIE VERE IN ASCESA MA NIENTE PRIME TIME, ILARIA DALLATANA PUNTA GRECO O FORMIGLI PER RAI2, SERENA BORTONE IN BILICO: FUTURO A LA7?

Sul fronte Rai2, Ilaria Dallatana non è riuscita a dare la sua impronta per quanto concerne il settore informazione. Per cambiare i linguaggi della rete, la direttrice ha provato a mettere sul terreno nuovi format inediti come “Nemo, Nessuno Escluso” (condotto da Enrico Lucci e Valentina Petrini) e le serate evento di “Italia” (di e con Michele Santoro), ma i risultati sono stati davvero altalenanti e non all’altezza delle aspettative. Di conseguenza, l’ex co – fondatrice di Magnolia starebbe cominciando a sfogliare la margherita, per trovare la soluzione giusta e dare una nuova linfa vitale al comparto news di Rai2. Il profilo che la numero uno di Rai2 sta cercando è quello di un giornalista che sappia riportare la rete alla leadership del giovedì sera (giorno della settimana in cui, da qualche anno a questa parte, il canale dedica al giornalismo e all’approfondimento). A tal proposito, sarebbero due gli obiettivi: si tratterebbe di Gerardo Greco (ora conduttore di Agorà) e Corrado Formigli (conduttore di Piazzapulita – La7).

RAI: STORIE VERE IN ASCESA MA NIENTE PRIME TIME, ILARIA DALLATANA PUNTA GRECO O FORMIGLI PER RAI2, SERENA BORTONE IN BILICO: FUTURO A LA7?A Rai3, invece, si rischia l’ennesimo regalo da parte del terzo canale alla concorrenza targata La7. Secondo alcune voci di corridoio, la conduttrice e giornalista Serena Bortone, nota al pubblico Rai per aver condotto Agorà Estate, si è ritrovata improvvisamente appiedata e fuori dai progetti della rete diretta da Daria Bignardi (la direttrice avrebbe cancellato lo spin-off del programma di Gerardo Greco e, nel contempo, l’avrebbe esclusa dalla corsa alla conduzione del post Politics, andata poi a Bianca Berlinguer) e starebbe valutando di lasciare l’azienda: tra le offerte pervenute, ci sarebbe proprio quella di La7 (la Bortone seguirebbe Floris e Giannini per approdare alla corte di Urbano Cairo). Rai in pieno fermento: Eleonora Daniele sogna la prima serata, Greco o Formigli per  rilanciare l’informazione di prima serata su Rai2, Serena Bortone verso La7?

RAI: STORIE VERE IN ASCESA MA NIENTE PRIME TIME, ILARIA DALLATANA PUNTA GRECO O FORMIGLI PER RAI2, SERENA BORTONE IN BILICO: FUTURO A LA7?

3 Comments