TALE E QUALE SHOW-IN GIURIA RITORNA CHRISTIAN DE SICA

TALE E QUALE SHOW-IN GIURIA RITORNA CHRISTIAN DE SICA

Ritorni e conferme per la nuova edizione di Tale e Quale Show, il cui inizio è previsto per venerdì 22 settembre alle ore 21.20 su RaiUno, con la conduzione di Carlo Conti. Dopo l’ufficializzazione del cast (che anche noi di Bubinoblog vi abbiamo riportato recentemente), c’era molta attesa anche per la composizione della giuria del programma. Ebbene, secondo quanto riportato da “Sorrisi e Canzoni”, nel gruppo giudicante torna Christian De Sica, che aveva ricoperto questo ruolo nelle prime quattro edizioni (per poi essere sostituito da Gigi Proietti). Al fianco del noto attore, due conferme d’eccellenza: stiamo parlando della “regina” Loretta Goggi e di Enrico Montesano. Non solo. Il settimanale diretto da Aldo Vitali, infatti, riporta che Gabriele Cirilli sarà ancora parte attiva all’interno del format con le sue “Mission Impossible”, che quest’anno avranno un unico comune denominatore nei personaggi imitati dal comico, ovvero quello dei cartoni animati. Il conto alla rovescia è già iniziato e Tale e Quale è pronto al ritorno sugli schermi dell’ammiraglia diretta da Andrea Fabiano.

8 Comments

8 comments on “TALE E QUALE SHOW, IN GIURIA RITORNA CHRISTIAN DE SICA: CONFERMATI GOGGI E MONTESANO”

  1. Credo che l’unica nota fuori posto sia Cirilli con la sua comicità telefonata e priva di originalità, per la quale ride da solo e che porta spesso a un momento di imbarazzo…

  2. sarà anche una giuria vecchia ma sinceramente faccio fatica a ricordare una giuria di un talent con tre mostri sacri dello spettacolo, stavolta giuria straboom senza l antipatico amendola o il finto stonato lippi

  3. Boom
    Conti si rinnova alla grande tornando al successo assicurato,il cast è buono,la giuria ancor di più
    Cirilli confermato?Ormai non fa ridere più nessuno….

  4. Boh, forse perché io sono anagraficamente abituato a vedere i personaggi in giuria, a me manca un nome più fresco in questo programma.
    A questo punto mettessero un quarto giurato a rotazione che provenga dalla musica, dai social o dal gossip, giusto per strizzare l’occhio anche ai giovanissimi.
    (E fu così che arrivò Riky di Amici in giuria lollissimo )

Comments are closed.