TITOLI DI CODA I FANTASMI DI PORTOPALO ULTIMA PUNTATA

Scorrono i titoli di coda, questa sera in prime time su RaiUno, con l’ultimo appuntamento per la miniserie “I fantasmi di Portopalo“, una coproduzione Rai Fiction – PICOMEDIA – IBLAFILM, prodotta da Roberto Sessa e diretta da Alessandro Angelini, liberamente tratta dall’omonimo libro di Giovanni Maria Bellu. Il cast artistico della fiction annovera, tra gli altri, Giuseppe Fiorello, Giuseppe Battiston, Roberta Caronia, Bagya Lankapura, Angela Curri, Domenico Centamore, Saro Minardi, Maurizio Prollo, Mario Patanè, Fulvio Emanuele, Alessandro Warnakula, Marco Aiello, Greta D’Antonio, Giampiero Ciccò, Ivan Giambirtone, Lollo Franco, Stefania Montorsi e Adriano Chiaramida. Dopo il salto pagina le immancabili anticipazioni e le tabelle con gli episodi andati in onda, i dati Auditel della puntata andata in onda ieri sera a cui domani si aggiungerà il riscontro dell’ultima serata e i link per accedere al portale Rai Play per recuperare le puntate perse.

TITOLI DI CODA I FANTASMI DI PORTOPALO ULTIMA PUNTATA

 Trama di I FANTASMI DI PORTOPALO ULTIMA PUNTATA 

Un giorno, mentre Saro torna a casa in vespa, viene aggredito da due motociclisti che lo speronano facendolo volare dalla scogliera. Il nostro pescatore si salva per miracolo. Se Saro pagasse solo di sua tasca, però, non ci penserebbe un attimo ad andare avanti. La sua esitazione subentra quando capisce che il prezzo lo sta pagando anche la sua famiglia. Emanuele, che ha la passione per la musica, viene cacciato dal parroco dalla sala parrocchiale nella quale suona assieme ai suoi amici. Meri, che sogna di fare l’attrice, si trova a fronteggiare l’insinuazione che suo padre si sia fatto pagare dal giornale in cambio di favori per la carriera della figlia. Lucia, che insegna in una scuola media, scopre che alcuni genitori avrebbero chiesto il suo allontanamento dall’istituto. Per la prima volta Saro vorrebbe veramente mollare, magari addirittura andarsene dal paese. Ma sua moglie si dimostra tenace: lei non ha alcuna intenzione di darla vinta ai compaesani, semmai sono gli altri a doversi vergognare, e non loro. Andranno avanti fino a che non avranno vinto quella battaglia. Il modo più diretto per spuntarla è quello di ritrovare il relitto della nave fantasma. Un recupero di quelle proporzioni è molto costoso e Sanna fatica a farsi autorizzare la spesa dal giornale. Nel frattempo la sua inchiesta lo porta a scoprire che c’è un altro testimone di quel naufragio, Shakoor, un superstite che vive nel centro Italia. Decide di andarlo a trovare e porta con sé Saro e Fortunato, e quando i due indiani si incontrano è un abbraccio toccante in cui Fortunato ha la certezza di avere conosciuto Shakoor proprio su quella nave. Anche Shakoor si ricorda di lui, ma con un soprannome, Baggio, che gli è stato dato per una maglietta della nazionale italiana che non si toglieva mai. Ma si ricorda anche del naufragio, delle grida di terrore dei suoi compagni. Dei morti. Il corso della memoria è ormai inarrestabile in Fortunato, che a poco a poco ricorda di essere scappato da quella nave prima del naufragio e di avere abbandonato il suo più caro amico, Anpalagan Ganeshu, che è proprio il ragazzo della carta d’identità. Finalmente ricorda di avergli lasciato la sua maglia di Baggio in segno d’affetto, prima di gettarsi in mare. E quando finalmente Sanna riesce a farsi finanziare un minisommergibile col quale recuperare il relitto, Giacomo e Saro si sentono a un passo da quella giustizia per cui si stanno battendo. Anche per Fortunato il ritrovamento del relitto potrebbe significare molto: sapere finalmente che cosa è successo ai suoi amici, scoprendo se si sono salvati come spera. Mettere pace nel suo cuore, tormentato dal senso di colpa per essere scappato lasciando Anpalagan in pericolo. E infine il minisommergibile riesce a catturare le immagini del relitto. Eccolo, è esattamente dove diceva Saro, ed è il natante affondato la vigilia di Natale del ‘96 portando con sé negli abissi 283 persone. Ed è la dimostrazione che tutto quel che ha sostenuto Saro e che Sanna ha scritto sul suo giornale è vero: molti di quei 283 corpi si erano impigliati nelle reti e i pescatori li avevano rigettati in mare, per paura di subire l’assurda punizione della burocrazia e della politica che non aveva alcun interesse che si parlasse di quella storia. Insomma, i nostri sembrano avere vinto, ma con l’amaro in bocca. Prima di tutto perché nessuno dei colpevoli di quella strage, un gruppo di scafisti e armatori che hanno nome e cognome, pagherà mai per quei morti. In secondo luogo perché l’ostilità dei portopalesi verso Saro e la sua famiglia non cesserà neanche davanti all’evidenza. E infine perché tra le immagini catturate sotto il mare dal minisommergibile c’è quella di una maglia della nazionale italiana col nome di Baggio. Quella maglia che Fortunato aveva ceduto all’amico e che il ragazzo indossava al momento del disastro. Resterà però la coscienza rinfrancata di Saro che ha permesso, col suo gesto coraggioso di denuncia, di restituire dignità ai molti morti e alle loro anime, e ha rappresentato un grandioso esempio di dovere civico. Resterà la passione di Sanna per il suo lavoro di giornalista, che lo porterà a lanciare con le sue righe una sfida ai potenti di Portopalo, che in fondo sono i primi mandanti di quell’omertà. Resterà un gruppo di tamil, indiani, pakistani venuti da lontano per gettare petali di fiori nel punto in cui i loro cari sono morti, e ai quali ora possono dedicare un pensiero. Resterà la memoria. Che non è solo quella che Fortunato ha recuperato, ma anche la nostra che finalmente abbiamo avuto modo di conoscere questa storia sepolta in fondo al Mediterraneo.


TITOLI DI CODA I FANTASMI DI PORTOPALO ULTIMA PUNTATA

Infine segue la consueta tabella che ci accompagna in tutte le serate con le fiction e, in questo caso, con il doppio appuntamento de “I fantasmi di Portopalo” andando a completarsi con i dati Auditel dell’ultima serata in onda su RaiUno e con quest’ultima puntata la tabella conterrà gli tutti gli episodi della miniserie, i link per rivedere le puntate e per rileggere le sinossi… tutto con un semplice click.

I fantasmi di Portopalo · RaiUno · Prima Visione TV
Episodio Sinossi Data Audience Share
Primo Episodio numero-1 20/02/2017 6.454.000 24,63%
Ultimo Episodio numero-2 21/02/2017 6.620.000 25,39%

TITOLI DI CODA I FANTASMI DI PORTOPALO ULTIMA PUNTATA

Con la presente tabella, oltre a consultare il riscontro di pubblico ottenuto grazie ai dati Auditel in essa contenuti, avrete l’opportunità di rivedere ogni appuntamento e la relativa sinossi dell’episodio, semplicemente cliccando sulle righe che la compongono, che vi consentiranno di essere reindirizzati sul portale Rai Play e vedere così la replica della puntata che Vi interessa recuperare. Inoltre nella colonna “Sinossi”, cliccando sul simbolo numerico che identifica ogni serata, sarete indirizzati sul post di Bubino Blog che contiene ogni puntata, dando l’opportunità al lettore di rivedere la trama dell’episodio.


TITOLI DI CODA I FANTASMI DI PORTOPALO ULTIMA PUNTATA

Non resta che dare appuntamento a questa sera, subito dopo “Affari Tuoi”, per assistere all’ultimo appuntamento della miniserie prodotta da RaiFiction, PICOMEDIA e IBLAFILM, “I fantasmi di Portopalo“, che seguiremo con tutte le nostre rubriche dedicate alle fiction.

Buona visione … con BubinoBlog!!

TITOLI DI CODA I FANTASMI DI PORTOPALO ULTIMA PUNTATA

 

72 Comments

72 comments on “TITOLI DI CODA
I FANTASMI DI PORTOPALO ULTIMA PUNTATA
IN PRIMA ASSOLUTA SU RAIUNO”

  1. Buonasera a buona visione agli estimatori del Fiction Club.
    Sarà importante vedere il riscontro Auditel dell’ultima puntata per conoscere i gusti degli italiani e sapere se le trame della prima puntata hanno convinto i più a proseguire con la visione della puntata di questa sera.
    Il dato è ancora più importante per ricavare una media più alta e consentire alla fiction di avvicinarsi ai valori a cui Rai Pubblicità ha venduto gli spazi agli inserzionisti.

  2. Comunque, vuoi il tema impopolare su cui la Rai sta un po’ forzando la mano, vuoi magari il fatto di vedere sempre il supereroe Fiorello in tv in temi simili o con personaggi troppo vicini, la prima puntata, seppur molto alta (Mediaset sottoscriverebbe attingendo il pennino nelle arterie di Del Debbio per avere quel riscontro Auditel), non ha avuto l’ascolto sperato.

    Vedremo stasera se sarà recuperato il gap

  3. Beh ….ora …non facciamo passare per sconfitta …un risultato molto buono …..
    Certo non so che bilancia …usano per le stime …
    Io da dilettante allo sbaraglio ..insieme ad altri …avevamo pronosticato …il risultato reale …
    Non credo che questa sera cambi molto …
    e penso a un risultato molto simile a ieri ….

  4. Più che tema impopolare …tema scomodo ….
    Non si può mettere …la testa sotto la sabbia …e dimenticare chi fugge da una vita travagliata, difficile o toccata da violenza e guerra …
    Il problema …e’ che la ns. classe politica e’ immatura e corrotta e non sa gestire con intelligenza , giudizio e regole certe ….e precise un fenomeno … sempre meno controllabile ….

  5. Ital, evidenziavo semplicemente che Fiorello per la prima volta da secoli non fa il botto. A memoria ricordo da sempre ascolti abbondantemente sopra i 7 milioni e penso che lo stesso abbiano fatto a Rai Pubblicità visto che la stimavano proprio su quei valori.
    Ovviamente il dato è ottimo e l’ho scritto. Ci mancherebbe che uno sano di mente si mette a fare le pulci ad una prima puntata di 6 milioni e mezzo che sono tantissimi

  6. Praticamente un ano fa “Io non mi arrendo” realizzò una media di 7.304.000 telespettatori e il 27,95% di share, mentre l’anno prima “L’angelo di Sarayevo” totalizzò una media di 7.112.000 telespettatori e il 25,47% di share medio.
    Questa è più bassa, tutto qua

  7. Con sincerità …non ero tanto convinto …di seguire la miniserie ..e mi sono fidato di Fiorello ….
    Sono contento di seguirla ….come e’ costruita, pur se romanzata …vale quanto una inchiesta di Report ….o uno speciale giornalistico …

  8. Frank …premesso …che si discute tra amici …e che ho stima di te …a prescindere …
    Non riesco a concepire ….il calcolo …che viene fatto ( non da te, ma da Rai pubblicità) tenendo …conto …solo dei numeri …
    Una stima per essere verosimile …. deve oltre a tener conto dei precedenti numeri …anche valutare …temi , periodo di messa in onda ( mi pare questo più o meno lo stesso) e altre variabili …
    Sono cosciente … che Fiorello precedentemente aveva fatto di più …ma il tema immigrazione sappiamo che in altre fiction …ha funzionato maluccio …considerando ciò i numeri di Fiorello sono buoni, in calo ma buoni …

  9. Comunque anche Camilleri …in tempi passati attraverso ….le storie gialle di Montalbano …nei suoi libri e di conseguenze nella serie TV ha affrontato … con altrettanto vigore il tema e il mercimonio che ci gira attorno ( traffico di esseri umani per lucro o altro ) …

  10. Ma la ragazza ke interpreta Mary,Beatrice Curri,cosa ha fatto come ruoli?
    La ricordo ma non riesco a identificarla

  11. Sono d’accordo con te …sul fatto …che Fiorello …spesso propone personaggi simili …o da supereroe ….
    Ma certe storie …bisogna avere il coraggio di raccontarle …
    In alcuni casi ….potrebbe fare un passo indietro e fare solo produttore o regista …
    Ma tu ben sai …che senza un protagonista “forte” non ci sono garantiti ascolti adeguati e un ritorno pubblicitario ….

  12. Ital la stima è reciproca… anche se stimo di più Zia Pina #myidol 😆
    Detto ciò concordo pienamente con Zeus. Quest’anno a Rai Pubblicità si sono bevuti il cervello con stime gonfiate quando in anni passati capitava SEMPRE il contrario. Per anni i programmi e le fiction sono stati stimati molto bassi, nonostante gli ascolti era abbastanza evidente che sarebbero stati ben superiori. Poi per magia quest’anno hanno messo il turbo e, specie nella prima parte della stagione, hanno stimato le fiction in modo inqualificabile

  13. Infatti Peppe. Lei è Angela Curri e non Beatrice.
    Era Bea in Braccialetti Rossi e Angela Giammarresi in La mafia uccide solo d’estate

  14. Glielo dirò’ ….Frank
    Mia zia Pina dice scherzando ….che solo un gruppo di telemaniaci come noi …può passare ore a parlare di TV ….
    Ah ah ah
    Stasera mi ha detto prima che guardava il Mentalista su Top Crime ….che gli permette oltre che seguire un bel crime ..di lustrarsi occhi con Simon Baker
    Ah ah ah

  15. Tornando alle stime, la prima parte della stagione di RaiUno, che è stata un tantino sottotono rispetto ai soliti standard, è stata un vero disastro per Rai Pubblicità. E di sciocchezze ne hanno fatte tante:

    Braccialetti Rossi, stimata a 6.5 milioni di spettatori e il 24% di share
    I Medici (forse l’unica beccata), stimata a 6.9 milioni di spettatori e il 27% di share
    La mafia uccide solo d’estate, stimata a 5.8 milioni di spettatori e il 23% di share
    L’allieva, stimata a 5.8 milioni di spettatori e il 23% di share

    Insomma, come buttare alle ortiche uno splendido lavoro fatto dalla Direttrice Andreatta

    Ecco la brochure http://www.raipubblicita.it/download/Archivio/top_event_e_speciali/Le-grandi-Fiction-d-autunno_agg-al-10ott2016.pdf

  16. E pensare che Simon Baker me lo ricordo benissimo in un bel film che non rivedo da tempo da brava capretta di campagna quale sono. L’intrigo della collana con Hilary Swank (interpretava Jeanne De La Motte) e il pensiero va a Lady Oscar :rose:

  17. Bel finale,giusto commemorare le 283 vittime e mettere in risalto Salvo Lupo,Bellu e Ganeshu alla fine!!!

  18. Io lo ricordo ..nella bella serie legale The Guardian ….avvocato e figlio di un noto avvocato con una vita turbolenta tra eccessi e droghe …. che cerca di redimersi …
    In questa serie ricordo ultima partecipazione prima della sua scomparsa …di Farrah Fawcett , indimenticabile Chalie’s Angels ….
    Zia Pina lo conosce solo come Mentalista …

  19. Un ricordo doveroso …a chi pieno di speranza non e’ riuscito a iniziare una nuova vita ….
    Raggelante …il fatto che di morti come queste …ce ne sono state tante in questi anni nel Mediterraneo …. più o meno conosciute, più o meno venute alla ribalta della cronaca ….

  20. Purtroppo Si ….Frank
    Ma era una serie ben fatta …
    Hai tempi seguivo quella e NYPD ….altra serie bistrattata dal biscione …e di cui non sono state trasmesse le ultime stagioni ….
    Quando ancora il 5 sapeva trovare uni spazio …alle belle serie USA ….ora fa fatica a trovare spazio alle spagnolate ….

  21. Bella NYPD con un bravissimo David Caruso, che poi esploderà anche in Italia con CSI Miami, che tanto ama la Casarotto

  22. Frank, com’è la faccenda delle stime delle fiction? Anche in questa stagione non ne hanno azzeccata una finora. ghghghgh

  23. Ciao Fede. Premetto che non sono un cultore delle brochure con le stime, ma quando ho controllato per qualche motivo, Rai Pubblicità ha preso sonore legnate. Pare che i numeri li sorteggino al lotto o che li sparino a casaccio 😆

  24. Tuttavia solo io ricordo che in anni passati era l’esatto opposto?
    Ricordo che in Rai hanno sempre sottostimato i loro prodotti a tal punto che i break pubblicitari erano praticamente svenduti e questo creava problemi in primo luogo a Mediaset che era considerata cara dal mercato.
    Da questo inizio di stagione pare che sia tutto ribaltato

  25. Insomma per le stime …hanno preso un giocatore di tombola …che estrae numeri a caso o quasi ….
    Merita Fede ….la miniserie …se puoi recupera il finale ….

  26. E domani Porta Rossa., come al GF 😛 .. Chissà, chi verrà eliminato? Standing Ovation? Le fiction di Canale 5? Crozza?

  27. Io per stasera dico:6,8 25,4%
    Notte a tutti fictionari,ci si scrive domani con La porta rossa 🙂

  28. Ahhhha Fede….vuoi sapere chi viene eliminato?
    Domani Il Bello delle donne mentre Venerdi doppia eliminazione,Clerici e i Papá ahhha

  29. Fede, a dire il vero ho parlato delle serie di inizio stagione con l’eccezione de I Medici, citando anche i titoli.
    Poi come ho detto non sono solito bazzicare nei siti di Rai Pubblicità.
    Me lo auguro che qualcuno la becchino.
    Immagino che pure Rocco Schiavone sia stata stimata bene.
    I casi più o meno sono stati dibattuti nell’area commenti dei post Auditel, anche con molta enfasi, direi.
    Lungi da me evidenziare i soli disastri

  30. Frank, errori ci possono ovviamente stare, non è facile fare questo tipo di previsioni. Però se stimi Pizzofalcone a 5.5, Studio 1 a 6 e Portopalo a 7.2 evidentemente c’è qualcosa che non regge. Così come La mafia uccide solo d’estate a 5.8. L’Allieva a 5.8 non era una stima folle, ma non è piaciuta così tanto…

  31. Ora scappo anche io.
    A domani con l’aggiornamento della tabella Auditel e grazie a tutti per aver commentato anche oggi.
    Domani doppio appuntamento con La porta rossa e Il bello delle donne.
    La prima mi ispira tantissimo ma “Il bello delle donne” NON LO MOLLO, idem per “Amore pensaci tu”.
    Peccato che RaiDue abbia pensato a questo doppio appuntamento, perché la fiction avevo proprio voglia di seguirla anche su Twitter :pianto:
    E vabbè…
    Buonanotte a TUTTI

  32. Anche per me 25,4%

    E domani finalmente la porta rossa, speriamo bene per questa fiction

    Notte Zeus e notte a tutti!! A domani!!

  33. Fede, lo dicemmo anche in autunno che era una follia stimare nuove fiction così alte, brancolando praticamente nel buio. Ancora ancora si può capire l’irrinunciabile appuntamento di Fiorello a febbraio che è stato rapportato alla miniserie dello scorso anno, ma L’allieva e la piffata era una follia

  34. Pizzofalcone e Studio 1 hanno fatto invece benissimo a stimarle tenendosi su valori giusti per essere delle novità.
    Anche perché – diciamocelo – è sempre meglio lasciare un investitore contento e soddisfatto che non insoddisfatto e incazzato. Sono loro che portano gli schèi

  35. Purtroppo no perché dovrei smettere di seguire ben due post al prezzo di uno. Tra l’altro due post che sono ben seguiti e sarebbe un peccato.
    Ovviamente per La porta rossa domani pomeriggio sarò all’opera per consegnare un bel post per consentire di commentarla su BubinoBlog

Comments are closed.