Crea sito

30 ANNI DALLA CADUTA DEL MURO DI BERLINO, GLI SPECIALI DELLA RAI

Il crollo di un muro, la fine di un’era. A trent’anni dalla caduta del Muro di Berlino, il 9 novembre 1989, Rai racconta quei giorni con una programmazione dedicata su tutte le reti e testate tv e sul web.

Sabato 9 novembre, Rai1 inizierà a parlarne in “Unomattina in Famiglia” alle 8.45, mentre sarà ‘Passaggio a Nord Ovest’ – condotto da Alberto Angela a partire dalle 15.00 – a proporre ai telespettatori un approfondimento attraverso documenti storici e testimonianze dirette dei protagonisti. In primo piano la storia di quel muro, nato nella notte tra il 12 e il 13 agosto del 1961: un evento che ha separato il mondo e l’Europa in due blocchi fino al suo abbattimento, avvenuto 28 anni dopo. Grazie a una grafica in HD, inoltre verrà ricostruita la “geografia” delle due barriere che dividevano la Germania dell’Est dalla Germania dell’Ovest fino al 1989.

Rai2 ha già iniziato a raccontare la caduta del muro di Berlino a “Povera patria” e continuerà con ‘I Fatti Vostri’ di venerdì 8 novembre (ore 11.10) dive si ritornerà sul tema con storie raccontate dal vivo. Importante l’appuntamento con il Tg2 Dossier di sabato 9 novembre alle 23.30, che sarà interamente dedicato alla nascita (e alla caduta) del muro di Berlino.

Su Rai3, venerdì 8 novembre alle 15.25 – il documentario de ‘La Grande Storia’ dal titolo ‘La caduta del muro di Berlino’ ricostruirà la giornata del 9 novembre 1989. E sarà ancora Rai3 a proporre, alle 21.15, il documentario di Rai Cinema condotto da Ezio Mauro che racconterà la storia del Muro di Berlino, indagando su quello che ha significato quella striscia di cemento e filo spinato lunga 155 chilometri nella vita delle persone comuni, ma anche nella politica internazionale. Le proposte di Rai3 sull’anniversario del crollo del Muro, il 9 novembre, termineranno con il documentario ‘Il giorno della libertà: a 30 anni dalla caduta del muro di Berlino’, in onda a mezzanotte e trenta. Nella prima serata di Rai Movie, invece, spicca il film vincitore dell’Oscar 2007, alle 21.10: “Le vite degli altri” con la regia di Florian Henckel von Donnersmarck. A seguire il lungometraggio ‘La scelta di Barbara’.

Sabato 9 novembre, Rai5 porta i telespettatori a teatro per “Il Muro – Die Mauer” in prima visione alle 21.15. Uno spettacolo che si snoda attraverso reali testimonianze frutto di un’inchiesta giornalistica sul campo. Ampio spazio alla ricorrenza sul portale RaiCultura.it che, in occasione del 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino realizzerà uno “speciale” con Rai Teche e materiali d’archivio, articolato in tre sezioni dedicate al Crollo del Muro e alle rivolte a Est: a Budapest, a Praga, e in Polonia.

L’offerta online di RaiPlay, infine, propone già “Berlino ’89, cronache dal crollo”, un’antologia tratta dalle Teche Rai, e – tra il 6 e l’8 novembre – il film in nomination all’Oscar 2006 “La caduta: gli ultimi giorni di Hitler”, una selezione di pellicole sul secondo conflitto mondiale, e la serie tv tedesca “The Same Sky” che racconta una storia di spionaggio nella Berlino ancora divisa dal muro.

2 Risposte

  1. Ital ha detto:

    Ricordo da giovanissimo…l’evento che ha cambiato il corso della storia ….
    Abbiamo visto coetanei, giovani , famiglie …abbattere pacificamente una orribile barriera ….
    La conquista della LIBERTÀ….per molti ….

  2. marta70 ha detto:

    Una giovanissima ma già bravissima Lilli Gruber che raccontava la Storia al tg1.