Crea sito

ANNALISA A SANREMO 2015: “UNA FINESTRA TRA LE STELLE” PER LASCIARE IL SEGNO UNA VOLTA PER TUTTE, CON L’AIUTO DI KEKKO – TESTO DELLA CANZONE

ANNALISA A SANREMO 2015: "UNA FINESTRA TRA LE STELLE" PER LASCIARE IL SEGNO UNA VOLTA PER TUTTE, CON L'AIUTO DI KEKKO

Annalisa a Sanremo 2015

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei 20 big che tra poco meno di un mese calcheranno il palco del teatro Ariston, per partecipare al 65^ Festival di Sanremo. Oggi ci occupiamo di una cantante che viene da Amici, precisamente dall’edizione numero 10.

Stiamo parlando di Annalisa, giovane cantautrice di Savona, laureata in Fisica poco prima di entrare nella scuola di Maria De Filippi che le ha regalato il secondo posto e il premio della critica. Il suo brano d’esordio è stato Diamante lei e luce lui, scritto per lei da Roberto Casalino, uno tra i più bei singoli di debutto da talent show.

Un anno dopo pubblica il suo secondo lavoro, Mentre tutto cambia, dal quale estrae Senza riserva, brano che troverà la popolarità grazie alla partecipazione di Nali alla nuova edizione di Amici (la più inutile di sempre, per intenderci) nella categoria Big. Il brano raggiunge tempo dopo, il disco di platino.

Il 2013 per lei è l’anno che la porta per la prima volta a Sanremo, l’anno in cui Fabio Fazio scelse lei e le sue canzoni, Scintille e Non so ballare. Dal televoto viene scelta la prima, che alla fine del Festival si classifica solo nona. La rivelazione del nuovo album è però Alice e il blu, secondo singolo ad essere estratto, ballata tra il folk e il jazz, che comunque pare passare inosservato ai più.

Per il suo quarto album, in uscita dopo la prossima partecipazione al Festival, Annalisa si avvale della collaborazione di Kekko dei Modà, che oltre a produrre il disco scrive e compone per lei il singolo di lancio, Sento solo il presente, che viene certificato dopo qualche mese disco d’oro. Il suo ultimo lavoro, prima di cantare a Sanremo Una finestra tra le stelle, è L’ultimo addio, scritto da lei.

Per lei il 2015 sarà un anno importante, che oltre alla partecipazione al Festival, le regalerà un ruolo da attrice protagonista nel prossimo film natalizio di Maurizio Casagrande. Ma aldilà di questo il successo che Annalisa merita, ben più di altri suoi coetanei e/o ex colleghi, potrà arrivare grazie a questa nuova opportunità sanremese. Ce la farà a lasciare il segno una volta per tutte? Ecco il testo della canzone.

Una finestra tra le stelle – Annalisa

Cambio faccio cambio modo di pensare
Se una goccia di una lacrima versata
Ti accarezza il viso mentre ridi e dici
Che è la pioggia
Ed è più dolce la paura se mi tieni in un tuo abbraccio
Riesco a sentire anche il profumo della notte
Mentre continui a sorprendermi
Disegna una finestra tra le stelle da dividere col cielo
Da dividere con me
E in un istante ti ho regalato il mondo
Baciarti e poi scoprire che l’ossigeno mi arriva dritto al cuore
Solo se mi baci te
E non sentire
Bisogno più di niente
Non fermare quel tuo modo di riempire le parole
Di colori e suoni in grado di cambiare
Il mondo che non ero in grado di vedere
Ed è più dolce la paura se mi tieni in un tuo abbraccio
Riesco a sentire anche il profumo della notte
Mentre continui a sorprendermi
Disegna una finestra tra le stelle da dividere col cielo
Da dividere con me
E in un istante io ti regalo il mondo
Baciarti e poi scoprire che l’ossigeno mi arriva dritto al cuore
Solo se mi baci te
E non sentire
Bisogno più di niente
Disegna una finestra tra le stelle da dividere col cielo
Da dividere con me
E in un istante io ti regalo il mondo
Baciarti e poi scoprire l’ossigeno mi arriva dritto al cuore
Solo se mi baci te
E non sentire
Bisogno più di niente

18 Risposte

  1. Gluca ha detto:

    Annalisa mi piace tantissimo .. simbolo di eleganza e grande raffinatezza .. Sarebbe una gioia immensa vederla con il leoncino tra le mani.. merita davvero la vittoria.

  2. MatteoQuaglia ha detto:

    franco hai detto propio tutto il contrario di quello che e’ annalisa

  3. ANDREAHEWITT ha detto:

    Annalisa per me è un’incognita…
    è bravissima, istintivamente mi piace, ma è quella classica cantante per la quale faccio fatica a trovare canzoni che mi piacciano.
    Le ultime due mi piacciono, che se ne dico Kekko non è un pirla, e il suo lavoro lo sa fare..
    spero che a Sanremo possa trovare finalmente la sua strada..forse come dice anche David, il suo essere spesso algida incide..
    Senza riserva è molto bella, l’ho consumata…

  4. Franco2bis ha detto:

    Annalisa Scarrone è un’artista quality che, per talento e stile, è più affine alle Arise, alle Malikeayane e alle Ninezilli, che non alle Emmemarrone o alle Alessandremoroso. Purtroppo, invece, il suo sogno è quello di diventare una macchina macinasoldi, idolo dei bimbiminkia. Per riuscirci è disposta a gesti disperati, come farsi scrivere le canzoni da Kekkodeimodà, alias “il Federicomoccia della musica”.

    Ogni volta che viene elogiata dagli esperti del settore, ogni volta che riceve un premio della critica, Annalisa sotto sotto tira un’imprecazione in savonese, e pensa “E che ho perso a fare un anno alla scuola di maVia, se poi sono diventata una cantante da radical-chic?”.

    Non so come andrà a Sanremo, magari vince pure, ma dubito che sarà con questo brano che verrà ricordata. Ma magari sono solo pregiudizi infondati e stavolta Kekko ha composto un capolavoro.

  5. ¡MarKos! ha detto:

    Annalisa merita di più, il successo vero e proprio non è arrivato, purtroppo!
    Io l’ho iniziata ad apprezzare nell’edizione AMICI BIG, prima non la conoscevo. Mi ha conquistato improvvisamente.
    Il cd Non so ballare è stato il primo che ho comprato e nella mia macchina si ascoltava solo quello.
    Spero che nell’edizione Conti si sappia distinguere, a prescindere dal posto in cui si classificherà: l’importante è che venga passata in radio, sempre che il brano ne sia all’altezza.

  6. Cristian ha detto:

    La grande Nali *_*

    bravissima e bellissima
    L’Ultimo Addio è una bomba cosi come Sento solo il Presente!

    SanRemo potrebbe dare molta più popolarità alla piccola Nali rispetto al 2013 🙂

  7. MatteoQuaglia ha detto:

    ah ok , no le altre due cose erano che aveva vinto il premio mia martini nell anno che si e’ appena concluso e che l’avevano chiamata perche’ cantasse nella colonna sonora di un film straniero mi pare olandese

  8. Matte ha detto:

    Vai Nali, in bocca al lupo 😀

  9. bamba ha detto:

    Ah domani, seguendo il rigoroso ordine alfabetico, c’è Bianca Atzei, vi voglio carichi 😆

  10. bamba ha detto:

    Matteo ho cercato di raccogliere i punti “salienti” per dare spazio poi alle canzoni, voglio che questa rubrica giornaliera ci faccia ascoltare un po’ di musica per capire come sarà Sanremo, voglio soffermarmi molto sulle canzoni.

    Ovviamente puoi aggiungere tutto nei commenti 😉

  11. MatteoQuaglia ha detto:

    bamba ci sono anche un paio di cose che si possono aggiungere nella biografia che hai scritto se vuoi

  12. MatteoQuaglia ha detto:

    in bocca al lupo ad annalisa

  13. Zackkk ha detto:

    Allora lei mi piace veramente tanto, reputo Non so Ballare uno degli album più belli dei cantanti usciti dai talent, il brano “La prima volta” è da brividi come interpretazione, però anche lei è inspiegabilmente ancora poco conosciuta al grande pubblico mainstream, spero che questo festival ultra pop, porti al suo sdoganamento definitivo e che le porti tanta tanta fortuna!
    In bocca al lupo Annalisa 😉

  14. Nuzzler ha detto:

    Mi piace molto Nali! Forza! 🙂

  15. bamba ha detto:

    Trash il papiro di Azka! Forza Nali!

  16. David20 ha detto:

    Non sfonderà mai… è una di quelle che rimarrà nel limbo. Questione caratteriale, di grinta, di canzoni che non rimangono impresse..

  17. Azkanua ha detto:

    La mia vita <3 quest'anno è più cazzuta e senza dubbio maturata rispetto al 2013. La scelta dei brani fu errata, Scintille totalmente inadatta e il disco promosso come fossimo in Burundi…
    Con Alice e il blu avrebbe insidiato anche Marcolino secondo me, non a caso è risultata 3^ ad OGAE che è la versione web dell'ESC, a fronte del 21° posto di qualcun'altro.

    Già quest'anno è stato molto diverso con un singolo lanciato finalmente come si deve con grande attesa e tanti passaggi radio, buona promozione e dopo due anni una certificazione Oro che fa bene al cuore 😀 !
    L'ultimo addio nonostante non porti la firma di Kekko è andato persino meglio in radio, toccando la #7 in airplay italiana, segno che si è imparato ad apprezzare il suo nome anche senza spinte. Senza contare che nonostante abbia cantato solo a Verissimo e a Telethon (flop su Rai2) questo brano meraviglioso sta a circa 11mila copie e con la spinta Sanremo si gioca l'Oro pure lui!

    A Sanremo arriva cazzutissima con la cover di Ti sento e un pezzo che vista la firma si prospetta commerciale e radiofonico, penso che anche questa terza anticipazione lancerà alla grande il disco attesissimo.

    Detto ciò la vittoria resta utopia secondo me, anche se sarebbe il sogno di andare all'ESC… resta il fatto che secondo me verrà lanciata alla grande e SE LO MERITA TUTTO

  18. Diamante ha detto:

    Un grande in bocca al lupo ad Annalisa.. Grande voce, elegante, magnetica, e nel tempo è maturata tanto anche a livello comunicativo.