Crea sito

ANTONELLA CLERICI: “ABORRO IL TERMINE RESILIENZA, MI SEMBRA UNA FRASE FATTA”

Antonella Clerici ha ospitato nel suo cooking show “È sempre Mezzogiorno” lo psichiatra Raffaele Morelli. La conduttrice ha ricordato la breve avventura a Canale 5 dove aveva conosciuto per la prima volta Morelli (“l’unica volta che ho fatto le corna alla Rai”), poi si è parlato della pandemia. Antonella ha approfittato per fare un appunto su una parola, resilienza, usata e abusata.

L’unico termine che ti ringrazio di non aver usato, perché lo aborro, è il termine resilienza. Mi sembra una frase fatta come quando si usava “portare avanti il discorso”. Una roba terribile in italiano. Mi piace di più pensare che ognuno abbia dentro di sé delle risorse e, guardandosi intorno, si riesca a notare delle cose. Io vivo in campagna. Si impara a seguire la natura, dare da mangiare al mattino agli uccellini, etc. Ci si rende conto che esistono anche delle altre cose oltre i problemi che uno ha. Non è facile certo.

Ma quali sono le risorse per cercare di uscire da questo periodo difficile in cui ci siamo sentiti ingabbiati?

Quando la mente esce dai soliti confini. Quando ti accorgi che ci sono novità intorno a te. Non pensiamo che in questo momento il nostro cervello è in fase invernale. Anche noi buttiamo via le foglie. Il cervello da solo elimina le foglie secche, i rancori, certi ricordi inutili. Ogni volta che mangiamo, bene e con persone con cui ti piace stare, ti stai rinutrendo, rigenerando e rinascendo.

Antonella Clerici si allaccia al discorso e sottolinea:

Ecco perché mi piace così tanto fare il mezzogiorno. Qui c’è allegria, c’è compartecipazione, abbiamo una bella compagnia di amici. C’è la nostra casa e cerchiamo di portare un po’ di tutto quello che dici nelle case degli italiani.

Morelli loda le qualità di Antonella e svela una dote che ha Antonella.

Una cosa preziosissima. Il tempo è passato, le cose cambiano ma sei rimasta semplice. Le persone semplici sono la casa del mondo. Ognuno deve puntare a realizzare la sua natura e seguire il proprio carattere. Accettarsi.

La Clerici chiude il discorso, felice dei complimenti ricevuti, e aggiunge:

Io sono rimasta così e faccio trasmissioni che mi assomigliano.