Crea sito

#ARCIEDITORIALE: COLETTA, QUALE DAYTIME PER RAI1?

Una decina di giorni fa sono stati presentati i Palinsesti Rai per la stagione 2020/2021. Nuovi titoli e nuovi volti si affacciano nel daytime di Rai1. Riuscirà Coletta a risollevare la mattina e il pomeriggio della Prima Rete della TV di Stato?

Il daytime ha le novità maggiori: dopo il Covid, dobbiamo raccontare gli italiani, è necessario che il servizio pubblico lo faccia. Ho scelto di portare a Rai 1 giornalisti interni. Le morning news devono alimentare la voglia di sapere. Tornerà Eleonora Daniele e Alberto Matano tornerà, da solo, a La Vita in Diretta. Matano tornerà con un linguaggio più contemporaneo.

Con queste parole, Stefano Coletta ha presentato il daytime della rete che dirige. In sostanza, dalle 6.45 circa alle 18.45, avremo, tranne rari casi, un lungo “fiume di parole“, un continuo racconto del popolo italico. La scelta potrebbe essere dovuta alla probabile nuova ondata di COVID, rischio che speriamo di scongiurare. D’altronde, lo stesso Coletta modificò in piena emergenza il palinsesto della prima rete TV allungando Storie Italiane e Vita in Diretta, con risultati ottimi in alcuni casi, non completamente soddisfacenti in altri. E la voglia di tarare la rete sull’approfondimento giornalistico si intuisce anche dalle conduzioni scelte: ad Uno Mattina, Marco Frittella e Monica Giandotti, provenienti dal Tg1 e da Agorà rispettivamente; Serena Bortone, sempre da Agorà, occuperà il primo (lungo) pomeriggio mentre Alberto Matano, altro volto noto del Tg1, condurrà in solitaria La Vita in Diretta. Nel mezzo, le confermate Storie Italiane di Eleonora Daniele e il ritorno di Antonella Clerici con un  cooking show 2.0, almeno secondo le prime notizie. Confermato Il Paradiso delle Signore. Insomma, Coletta vuole una rete autorevole.

Terminata La Vita in Diretta, spazio al quiz L’Eredità, al Tg1 serale e a Soliti Ignoti – Il ritorno, capaci di garantire indici d’ascolto elevati. A proposito del game con Amadeus, il programma è tornato in onda nel 2017, possiamo togliere questa appendice al titolo?

Approfondimento e argomenti seri anche ad ItaliaSì e Domenica In, come annunciato da Marco Liorni e Mara Venier.

Un daytime modificato nei volti e nei titoli, quindi, ma con il vizio del talk d’approfondimento. E con il possibile perpetrato vizio di trattare ad Uno Mattina un’infinità di argomenti in pochi minuti. Passino le continue interruzioni del Tg1, che portano il programma ad una durata netta di circa 1h 30′ a fronte di un’occupazione in palinsesto di più di 3h… Ma non si capisce il motivo per cui ogni blocco non possa essere dedicato ad un unico argomento…

Un daytime che, non pare lasciare spazio all’emotainment, per esempio, considerato forse un genere televisivo nobile. Si può parlare di emozioni anche con altri format, che non siano la copia di quanto va in onda sulla concorrenza. Niente spazio per l’ironia (chiedere la satira magari sarebbe troppo). Niente spazio per altri generi: (quasi) tutto un unico talk.

La speranza è che Coletta ci riservi sorprese e ci offri programmi uno diverso dall’altro. Diamogli fiducia.

Certo è che ogni anno assistiamo ai proclami sul rinnovo del linguaggio e dello studio della Vita in Diretta.per poi (ri)trovarci la solita cronaca (sopratutto nera) e il solito studio-sgabuzzino. Studio che, a quanto pare, quest’anno ospiterà i due talk del pomeriggio. Con l’aggravante che l’ultima parte del programma della Bortone si conclude pochi minuti prima dell’inizio del contenitore di Matano. I tecnici Rai saranno costretti a fare miracoli? O avremo la stessa scenografia dalle 14.00 alle 18.45?  Se consideriamo che anche Uno Mattina e Storie Italiane condividono la location, il daytime di Rai1 si svolgerà in pochissime ambientazioni. Ergo contenuti simili e scenografie simili?

A proposito di scenografie… Gentile direttore, Le rivolgo un accorato appello: riusciamo a non usare il blu per ogni scenografia e grafica di Rai1? Esistono tanti colori: il verde, l’arancione, il grigio, il bianco, il rosso… Si può prendere spunto da Uno Mattina Estate e Vita in Diretta Estate: non mi dica che quei colori sono prettamente estivi!

Ah, possiamo fare qualcosa anche per la qualità delle immagini della mattina di Rai1?

Grazie.

26 Risposte

  1. AmiciNonGuardanoUed.NonEsiste ha detto:

    Mi ero perso i tuoi complimenti, cherie.
    Mi piace scrivere! E mi fa piacere che il mio stile sia apprezzato. Grazie!

  2. AmiciNonGuardanoUed.NonEsiste ha detto:

    Facciamo la raccolta firme

  3. AmiciNonGuardanoUed.NonEsiste ha detto:

    Ma io sono perfetto ghghgh
    A parte scherzi, vedremo…

  4. Laby ha detto:

    Sottoscrivo la richiesta di eliminare “il ritorno” dal titolo dei Soliti ignoti e visto che ci siamo si può eliminare Daily dal Paradiso delle signore che è gia un titolo lunghissimo… 😅

  5. Zeus ha detto:

    Bravo Arci , articolo perfetto!!!

    Mi ripeto questa scelta di fare tutto un talk è assurda… sarà un disastro ci scommetto!

  6. Mattietto ha detto:

    Intanto grazie perché è scritto bene, si legge bene e velocemente!
    Sostanzialmente concordo con le tue preoccupazioni sull’overdose di infotainment nel daytime. Che succederà? Speriamo in sorprese inaspettate…

  7. Ital ha detto:

    Vincerà in pt …ma ….faticherà nel daytime feriale…

  8. Lorenzo Gubello ha detto:

    Ultima mia nota:troppi tg1 nella mattinata.Prendere esempio dalla concorrenza.Magari tipo
    7-8(Rainews 24)
    8-8.20(Tg1)
    8.20-10:Unomattina (0 interruzioni e pubblicità)

  9. AmiciNonGuardanoUed.NonEsiste ha detto:

    Vedo che sei particolarmente d’accordo con me ghghgh

  10. Lorenzo Gubello ha detto:

    Altro tassello eccesso della nera ma anche bastaaa sfruttassero temi più leggeri per le fasce orarie.Matano sembra sarà tutto un tg anche se nei giorni scorsi è uscita l’indiscrezione di Roberta Morise come inviata quindi spero qualcosa di pop

  11. Lorenzo Gubello ha detto:

    Concordo con Arci.Un ottimo editoriale bravo.Sarà tutto un talk da settembre ma anche basta.Un conto è talk di interviste e leggerezza un conto un talk con cronaca e argomenti pesanti.Secondo me uno spunto dalla tv straniera per il pomeriggio potrebbero farlo.Spazio emontainment e show(di questi generi zero titolo nuovi per il 2021 Coletta deve sorprenderci con tante novità ok crisi COVID ma fino a un certo punto e che non trovino questa scusa come mediaset).Spazio studi mi trovi anche qui d’accordissimo con te.Matano e Bortone che convivino solo se Teulada lo modernizzano e ingrandiscono(togliere urgentemente i poggialed che non spariscono mai da Teulada).Almeno 10 anni fa festa italiana usava solo una parte dello studio e lo studio magari era quasi il doppio di oggi.Ogni anno promettono “nuovo studio per vita in diretta” ma non cambia mai niente;un anno mettono dei led alla detto fatto maniera;poi li tolgono e mettono un led leggermente rialzato;poi ancora si stufano di questo e mettono un led centrale vero e proprio.Ma anche basta lo studio con cambia mai(specialmente una metà dello studio da almeno 4 anni e ci campano tanti programmi).Nuovi colori?Verde e giallo sarebbero straperfetti.Ora che si liberano 2 studi alla Dear perchè non usarli senza fare obbligatoriamente 2 o più programmi (a differenza di ore,minuti) dallo stesso studio.Il pubblico vuole novità.

  12. Ital ha detto:

    Una tv live e un poco troppo all-news…
    Siamo sicuri …che il popolo della tv generalista voglio solo quello?
    Io credo che andava valutato …qualche spazio di svago in piu ….
    Ma poi per informare non bastano i tg?
    Una scommessa tutti i volti nuovi …e visto quello che e’ successo ai “cambiamenti” di questa estate …credo che in autunno non avremo ascolti molto differenti …rispetto alla scorso a esclusione credo della Clerici…

  13. Gab ha detto:

    sono d’accordo. Soprattutto nel primo pomeriggio la gente ha bisogno di svago e un po di relax. Dopo pranzo c’è un fisiologico calo dell’attenzione per tutti….e tutta questa informazione può essere controproducente

  14. Gab ha detto:

    Secondo me hai centrato in pieno tutti gli aspetti critici del daytime. Bell’analisi!

  15. Gigi Gx ha detto:

    che c’entra il diritto di critica?

  16. AmiciNonGuardanoUed.NonEsiste ha detto:

    Molti approfondimenti giornalistici… e poco altro. Così pare.

  17. AmiciNonGuardanoUed.NonEsiste ha detto:

    Vedremo se avrà ragione Coletta

  18. AmiciNonGuardanoUed.NonEsiste ha detto:

    7-7.30-8-9-9.30

  19. AmiciNonGuardanoUed.NonEsiste ha detto:

    Grazie!

  20. AmiciNonGuardanoUed.NonEsiste ha detto:

    E perché mai? Non esiste il diritto di critica? Che poi in realtà do anche il beneficio del dubbio…

  21. Beppe ha detto:

    Informare si, ma anche intrattenere e divertire il pubblico e leggendo quei nomi non sono così convinto che verranno alleggeriti i contenuti…. la sola Clerici non basta! Al pomeriggio ci voleva tutt’altra impronta!

  22. Alextv ha detto:

    Avrei fatto un daytime un po diverso
    6:00 Rainews
    7:00 Tg1
    7:10 Unomattina
    8:00 Tg1 (9/9:30L.I.S/9:45+Parlamento)
    9:55 Italia Sì Ogni mondo è Paese Bortone-Liorni
    12:00 Clerici
    13:30 Tg1
    13:55 Tg1 Economia
    14:15 Storie Italiane in diretta Matano-Daniele
    17:30 Tg1
    17:40 Aspettando il paradiso anticipazioni
    17:50 Paradiso delle signore

  23. Alextv ha detto:

    Qualcuno sa se durante Unomattina verranno tolte alcune edizioni del Tg1?

  24. Gab ha detto:

    Mi trovo d’accordo su tutto

  25. Gigi Gx ha detto:

    Un attimino pretestuoso come appello, però.