Crea sito

ASPETTANDO #SANREMO2019 – IL PUNTO DEI LETTORI: LA MIA VERSIONE DI SANREMO

– Il Festival di Sanremo rivisto da Arci –

Il Festival di Sanremo è alle porte e l’anno prossimo si festeggeranno i primi 70 anni della kermesse canora più famosa dello Stivale. Negli anni l’evento ha subito varie modifiche: dalla doppia interpretazione alla singola, dalla serata cover alla serata duetti, dalla gara dei giovani all’inclusione di questi tra i big.

Cosa si potrebbe fare per festeggiare degnamente questo importante traguardo? Di seguito alcuni miei suggerimenti.

L’idea principale

Sanremo è la festa della musica e della TV. Per i 70 anni si potrebbero fare le cose in grande rimanendo comunque nel solco della tradizione. Ambientazione quindi nel teatro Ariston con un palco molto ampio data anche la necessità di uno spazio per gli staging delle canzoni (vedi dopo). Fare le cose in grande vuol dire alto budget. Eccellenza della musica e della TV, ma non solo. Il Festival è una grande cassa di risonanza per cui anche spazio alle eccellenze del nostro Paese e a qualche ospite straniero.

Giovani e Big

Gara separata tra Giovani (8) e Big (20).

I Giovani in gara verrebbero selezionati nel corso di una striscia di un’ora nel daytime feriale di dicembre e gennaio intitolata “Sarà Sanremo” (conduzione a discrezione del direttore artistico del Festival). Si tratterebbe di un programma che rivelerebbe anche il nome dei big in gara. Sarebbero previsti inoltre video di repertorio e chicche sulla storia del concorso canoro, oltre che notizie sul Festival imminente.

Non sarebbe prevista l’eliminazione né per i Giovani né per i Big.

Le canzoni potrebbero avere una durata massima di 4 minuti.

Le esibizioni

Per i Giovani sarebbero previste le classiche esibizioni sanremesi; per i Big, invece, tre tipi di performance a seconda della serata. Nella prima serata, in cui si esibirebbero solo i 20 Big sarebbe prevista la classica esibizione. Nella seconda e terza serata, in cui si esibirebbero 4 Giovani (in testa alla serata) e 10 Big, durante la performance di questi ultimi verrebbero proiettati i video delle canzoni. Questi sarebbero quindi divulgabili solo solo a serata conclusa. La quarta serata prevedrebbe i duetti nella classica formula mentre nell’ultimo giorno sarebbero previste esibizioni con staging (numeri di danza, acrobazie o quant’altro). Queste sarebbero ripetute nella corsa finale a tre. In questo modo si darebbe la possibilità al pubblico di ascoltare quante più volte possibile il brano in gara e di avere esibizioni più complete.

La votazione

Come detto prima, non sarebbe una gara ad eliminazione.

A formare la classifica finale per l’individuazione dei tre finalisti concorrerebbero tre entità: il televoto (al 40%), la sala stampa (al 30%) e la giuria demoscopica (30%). Questa sarebbe composta da 100 persone equamente distribuite per fasce d’età dai 18 ai 90 anni per ogni regione d’Italia. La loro presenza nella città di Sanremo non sarebbe obbligatoria, dato che dovrebbero comunicare la loro singola preferenza (al pari degli altri due organi votanti) ad un rappresentante. Questo rappresentante si collegherebbe con il palco del Festival per comunicare i risultati della votazione (su modello dell’Eurovision). In questo modo potrebbero essere pubblicizzati sugli schermi dietro al rappresentante le eccellenze artistiche e non della propria regione. Nello schema delle serate verrà spiegata meglio la comunicazione degli esiti (parziali e totali) delle votazioni.

Le votazioni si azzererebbero una volta individuati i tre finalisti. La massima riservatezza sugli esiti esatti delle votazioni per ogni singolo organo dovrebbe essere garantita.

Location

La location è sacra, per cui il Festival andrebbe in onda dal teatro Ariston con un palco abbastanza ampio da poter contenere le eventuali esibizioni on stage durante le esibizioni. Scenografia a cura di Gaetano Castelli.

La conduzione

La conduzione sarebbe affidata a Carlo Conti che sarebbe anche direttore artistico. Al suo fianco, nel ruolo di co-conduttori (e non valletti) Tiziano Ferro, Laura Pausini, Bianca Guaccero e Vanessa Incontrada.

Il DopoFestival andrebbe a Pippo Baudo e Fabio Rovazzi.

Ospiti

Tra gli ospiti parteciperebbero le eccellenze d’Italia: personaggi che si sono distinti nell’anno nei loro campi e che parteciperebbero alla rubrica di contiana memoria “Tutti cantano Sanremo”, dicendo il titolo o addirittura cantando il loro successo del cuore. Sarebbero invitati anche i cantanti dell’estero che però non richiedano alti budget e i cantanti italiani per festeggiare ricorrenze particolari.

Prevista la comicità, con un comico a serata e la rassegna stampa di fine serata a cura di Rocco Tanica. I comici sarebbero Maurizio Crozza, Luciana Litizzetto, Geppi Cucciari, Enrico Brignano e Rosario Fiorello (ordine casuale).

Varie

Ad aprire ogni serata la voce di Mina e le coreografie di Daniel Ezralow.

Il/I cantante/i in gara verrebbe chiamato sul palco tramite la messa in onda di una clip di 30’.

Seguirebbe presentazione classica sanremese: “Di [autori], [titolo]. Dirige l’orchestra il Maestro [nome Maestro]. Canta/cantano [nomi cantanti]”

Prima serata

  • Esibizione delle 20 canzoni dei Big con modalità classica
  • Comunicazione classifica parziale secondo televoto: comunicazione delle canzoni in zona verde (prime 10 posizioni) e zona rossa (ultime 10 posizioni)

Seconda serata

  • Esibizione 4 Giovani
  • Esibizione 10 Big con videoclip (a fine esibizione viene detto il nome del regista)
  • Comunicazione classifica parziale secondo televoto: comunicazione delle canzoni in zona verde (prime 5 posizioni) e zona rossa (ultime 5 posizioni)

Terza serata

  • Esibizione 4 Giovani
  • Esibizione 10 Big con videoclip (a fine esibizione viene detto il nome del regista)
  • Comunicazione classifica parziale secondo televoto: comunicazione delle canzoni in zona verde (prime 5 posizioni) e zona rossa (ultime 5 posizioni)

Quarta serata

  • Esibizione 8 Giovani con proclamazione vincitore
  • Esibizione 20 Big in duetti
  • Comunicazione classifica finale per sala stampa: a schermo tutte posizioni tranne le prime tre, che vengono comunicate a voce
  • Nessuna classifica

Quinta serata

  • Esibizione 20 Big con staging
  • Comunicazione classifica finale (a meno dei primi tre) per televoto direttamente su schermo
  • Comunicazione classifica finale per giuria demoscopica: collegamento con le varie regioni, a schermo tutte le posizioni tranne le prime tre che vengono date a voce
  • Comunicazione classifica finale (a meno dei primi tre)
  • Esibizione vincitore Giovani
  • Proclamazione vincitore in maniera classica

Mio fantacast di Big

1. Al Bano
2. Alex Britti
3. Benji & Fede
4. Dolcenera
5. Donatella Rettore
6. Elodie
7. Francesco Gabbani
8. I Pooh
9. Il Volo
10. Lorenzo Fragola
11. Luca Carboni
12. Marco Carta
13. Massimo Ranieri
14. Max Pezzali
15. Nek
16. Perturbazioni
17. Raphael Gualazzi
18. Renzo Rubino
19. Stadio
20. Zero Assoluto

Perché Sanremo è Sanremo!

38 Risposte

  1. Arci ha detto:

    Vero anche quello

  2. Harold ha detto:

    Fazio no anche lui recente e inoltre il secondo anno è andato male, Amadeus invece va bene

  3. Arci ha detto:

    In realtà avrei cambiato la conduzione e avrei messo Fazio o Amadeus. Il nome di Conti l’ho messo perché alla fine sarebbe un Festival molto “contiano”

  4. Harold ha detto:

    Bravo! Mi trovi d’accordo su tutto tranne sulla conduzione (penso che dopo tre anni di fila Conti si debba prendere una lunga pausa da Sanremo) I coconduttori invece ottimi soprattutto la Incontrada che vedo perfetta per quel ruolo e poi è amatissima

  5. Arci ha detto:

    Vedi? E’ anche quello il bello!

  6. Alex95 ha detto:

    Non mi piace la iurato ma credo che vista la voce che ha meriterebbe un’altra occasione, rispetto alle rettore. Rubino invece non mi piace proprio.. Per Gerry ti dico solo che secondo me ha detto la verità

  7. Arci ha detto:

    Ciao Veu, si vede la tua passione per la fiction ghghgh.
    Ho messo Conti perché ho ripreso alcune delle sue idee. Ferro e Pausini sarebbero lì in modo da evitare la polemica sugli ospiti che sono cantanti italiani non in gara, le altre due, essendo complete, potrebbero fare i momenti più da varietà.
    Guardando gli andamenti degli ascolti dei Festival grazie alla rubrica di Boraccino, mi sono accorto che quelli andati peggio, almeno negli ultimi anni, sono stati quelli ad alta connotazione comica (2001, 2004, 2006, 2008, 2014 -eccezione 2013). Forse a Sanremo sono apprezzati solo gli interventi comici “brevi”

  8. Beppe ha detto:

    Secondo me per fare un’edizione che passi alla storia, bisognerebbe far tornare certi cantanti non come ospiti ma in gara e avere come ospiti ogni sera una superstar internazionale (Madonna, Lady gaga, Adele, U2, Coldplay, Celine Dion, la Carey, Britney) che faccia un mini show con i più grandi successi della propria carriera, ed un grande comico: Fiorello, Littizzetto, Benigni, Zalone e Bisio e Raffaele insieme. Al finale Mina appare sul palco dal vivo per cantare una canzone e poi sparire nel buio. I primi dieci classificati dei big oltre i primi tre dei giovani faranno concerti in giro
    con “Sanremo in the world”.
    Poi il dress-code deve obbligare il pubblico in teatro ad indossare abiti da sera.

  9. Tex ha detto:

    Anche a me e l’anno scorso ho tifato per Diodato che non conoscevo

  10. Arci ha detto:

    Eh ma appunto, ai Migliori anni va bene (e inserire anche gli anni 200), ma a Sanremo no

  11. Arci ha detto:

    Guarda, secondo me, il cast deve essere misto: over e giovani, conosciuti e sconosciuti. Sanremo è anche una vetrina e secondo me è giusto dare mostra anche a cantanti poco conosciuti. A me il cast del 2014 per esempio non è dispiaciuto

  12. Tex ha detto:

    A me si .. i migliori anni è sempre stato il mio show preferito

  13. Arci ha detto:

    Ah me non è mai piaciuta per il motivo che ti ho detto

  14. Tex ha detto:

    Si ma quest’anno c’è ne sono troppi poi meglio Gualazzi e Rubino di Achille Lauro

  15. Arci ha detto:

    Beh ho messo anche qualche “radical”

  16. Tex ha detto:

    La serata cover è sempre una delle più apprezzate però si da meno spazio alle canzoni

  17. Tex ha detto:

    Molto bello il cast tutti grandi nomi della musica italiana

  18. Arci ha detto:

    Grazie Tex. Beh, Ferro ha un mercato più ampio all’estero. Sulla serata cover non sono d’accordo, stoppa la gara, priva le canzoni di un ulteriore ascolto e soprattutto riesuma canzoni vecchie, che, per carità, per quanto belle, poi fanno l’effetto per cui si dice: “ahhh, me la canzoni di una volta…”

  19. Tex ha detto:

    Complimenti Arci anche se al posto di Tiziano Ferro preferirei Gianni Morandi e farei tornare la serata cover

  20. Zeus ha detto:

    Si ,pure quella….

  21. Arci ha detto:

    Ficarra e Picone a me piacerebbero ancora… hanno solo una grande macchia sulla loro carriera (ogni riferimento a programmi con sfori è puramente casuale)

  22. Veu ha detto:

    penso anche io che gli interventi comici dovrebbero essere brevi, anche perchè il Festival deve avere come protagonista la musica prima di tutto.

  23. Arci ha detto:

    La giuria demoscopica no?

  24. Arci ha detto:

    Non ti rivolgo più la parola ghghgh

  25. Zeus ha detto:

    Mi è piaciuto la gara separata tra e Big ,la modalità di voto , Mina e le coreografie di Daniel Ezralow,le clip e la Pausini ,io farei un trio di amiche alla conduzione Marcuzzi-Pausini e Cortellesi …

  26. Arci ha detto:

    Ahahah e che ti è piaciuto?
    Perché non la Guaccero? Canta, balla e recita. A me invece non piace l’eliminazione perché al primo ascolto si rischia di tagliare fuori canzoni che magari poi crescono.
    Il cast tengo a precisare che non rispecchia i miei gusti musicali ma è un mix che possa attirare quanti più target possibili

  27. Arci ha detto:

    Grazie Alex. Si scopre che ti piace la Iurato ghghgh. Coez ci starebbe. A me Rubino piace però forse ho messo troppi cantanti “radical”.
    Gerry credo si sia giocato la possibilità con quanto dichiarato al Milionario, Amadeus potrebbe stare bene. Io ho proposto Conti perché ho ripreso molte sue idee ed era il minimo riconoscimento.

  28. Zeus ha detto:

    Complimenti Arci,belle idee!

    Però la Guaccero no ,per carità …….. vorrei pure l’eliminazione,da più pepe alla gara…..sul cast dei cantanti solo la metà sono di mio gradimento …..per il resto tutto ok ahahhaahh

  29. Alex95 ha detto:

    Idee interessanti arci, bella l’idea dei videoclip. Del cast toglierei la rettore e rubino e ci metterei la iurato e coez. Invece alla conduzione o Gerry o Amadeus con vallette la guaccero e Miriam leone

  30. Veu ha detto:

    Belle idee, però eviterei Conti che secondo me è troppo primadonna, ci metterei Morandi al posto.
    Sulla co-conduzione, la Incontrada va benissimo, al posto della Guaccero però metterei Miriam Leone (o un’attrice giovane), la Guaccero già fece Sanremo ed era uno dei Sanremo ai minimi storici.
    Tiziano Ferro e Laura Pausini no, li metterei come ospiti ma non come co-conduttori, semmai metterei un comico o due (tipo Ficarra e Picone o comunque un comico).

  31. Arci ha detto:

    Grazie Cucciolo!

  32. Arci ha detto:

    Ciao Pedro. Il budget andrebbe via soprattutto per demoscopica e staging.
    Conti dovrebbe lasciare la conduzione un po’ agli altri.
    Sulle tre donne chiedo scusa e vi invito a proporre sostituzioni: ho guardato il cast dei capodanni di quest’anno e degli ultimi Sanremo e ho tolto i continui ritorni (che sono quasi esclusivamente femminili).
    Grazie comunque.

  33. Pedro ha detto:

    Festival in stile molto contiano, per questo molto fattibile e realistico. L’unico problema potrebbe essere il budget.

    Per la co-conduzione, difficilmente Bianca Guaccero e Vanessa Incontrada si metterebbero “in ombra” con Tiziano Ferro e Laura Pausini, considerando anche la preponderante personalità di Conti.

    Anche il cast dei Big rispecchia lo stile di Conti, peccato per le sole 3 donne su 20 Big!

  34. Cucciolo ha detto:

    arci belle idee complimenti compaesano …

  35. Arci ha detto:

    Segnalo che le clip sono di 30 secondi e non minuti ghghgh

  36. Arci ha detto:

    Non ho fatto considerazioni sessiste. Ho consultato un po’ i cast delle ultime edizioni e ho tolto le solite Arisa, Zilli, Annalisa, Noemi. Si può ribilanciare il cast, senza ombra di dubbio

  37. Arci ha detto:

    Bella idea ma ad altisssssimo budget!

  38. Lorenzo ha detto:

    Solo 3 donne in gara?