BALLANDO: SABATO SERA MILLY CARLUCCI DIRÀ “BUONASERA DAL TEATRO RAFFAELLA CARRÀ”?

Era lo scorso 5 luglio, giorno della morte di Raffaella Carrà. Alla sera Rai1 trasmetteva in memoria della Regina della Tv la prima puntata di Carramba, un programma di così successo e impatto nella società che la parola “carrambata”, sinonimo di sorpresa, è entrata nei dizionari. Milly Carlucci lanciò subito l’idea, mentre commossa come milioni di italiani rivedeva l’indimenticabile show di Raffaella.

Sto guardando con emozione Carramba che sorpresa su Rai1. Sarebbe bello intitolare l’Auditorium Rai del Foro Italico alla grande Raffaella Carrà.

Una proposta che arrivava dal cuore e da chi vive con senso di profonda responsabilità e rispetto l’appartenenza alla Rai, alla Tv di Stato. L’idea è stata accolta con entusiasmo sui social, con tanti apprezzamenti di volti noti della tv e dello spettacolo in generale. La burocrazia ha bisogno dei suoi tempi e passaggi rituali e sembra che siamo vicini all’intitolazione dell’Auditorium a Raffaella Carrà.

Il gruppo di Ballando con le stelle è entrato all’Auditorium del Foro Italico nel 2005. Quando siamo entrati, eravamo tutti un po’ col fiato sospeso perché entravamo nella casa di Carramba che sorpresa. Era il luogo dove Raffaella Carrà per tanti anni aveva costruito un successo incredibile per Rai.

Allora io ho chiesto che questo teatro della Rai potesse essere intitolato a una grande donna, conduttrice, autrice, capo progetto. Una donna che veramente ha fatto la storia della televisione italiana. Se ne sta parlando. Magari uno di questi giorni succederà che vi potrò dire: “Buonasera dal Teatro Raffaella Carrà”. Sarebbe bellissimo!

Queste le parole di Milly Carlucci in apertura della nuova edizione di Ballando con le Stelle, proprio dall’Auditorium Rai del Foro Italico a Roma che è stato la casa di Carramba e di Raffaella Carrà dalla prima puntata del 21 dicembre 1995, che segnava il rientro nella tv italiana della Carrà dopo 4 anni in Spagna, fino all’ultima del 6 gennaio 2009. Raffaella ha cambiato il ruolo della donna in tv:

Quello che ha fatto Raffaella è stato anche un lavoro sull’evoluzione del ruolo femminile in televisione. Lei è partita come soubrette ed è diventata un direttore artistico. Una donna che ha creato un arco di sviluppo del ruolo femminile in maniera mirabile, straordinaria.

Dalle prime vallette “mute” di Mike Bongiorno si è passati alle showgirl parlanti, per anni belle presenze accanto al conduttore. Con Raffaella Carrà le cose sono cambiate, equiparando ruoli e poteri. Raffaella ha aperto la strada a Milly, Maria, Mara, Barbara, Antonella e tante Signore della tv. L’intitolazione si avvicina, magari già sabato prossimo nella seconda puntata di Ballando.