Crea sito

BARBARA D’URSO: FICTION EVENTO PER CANALE 5 ISPIRATA ALLE OPERE DI GOLDONI?

L’indiscrezione sul ritorno alle fiction di Barbara d’Urso è ben più di un’indiscrezione. Nelle ultime ore la conduttrice di Canale 5 ha ripreso nei social alcuni articoli sul tema, confermando indirettamente che qualcosa di vero c’è. Tra l’altro ieri era l’anniversario della messa in onda de “La Dottoressa Giò” ma in questo caso si parla di una serie tutta nuova.

Precisamente, stando ad altri rumors tutti da verificare, si tratterebbe di un adattamento per la tv delle opere di Carlo Goldoni. Questo è quanto riporta il portale Cronaka12. Barbara d’Urso portò nel 2007 a teatro “La Vedova Scaltra“.

Rosaura Lombardi, una giovane e ricca vedova veneziana che vorrebbe risposarsi, ha quattro pretendenti di quattro diverse nazionalità: l’inglese Milord Runebif, il francese Monsieur Le Bleau, lo spagnolo Don Alvaro di Castiglia e l’italiano Conte di Bosco Nero. Inizia un corteggiamento assiduo. La vedova scaltra è indecisa. Decide pertanto di mettere alla prova i loro sentimenti presentandosi a ciascuno di loro mascherata nelle vesti di una connazionale attraente e disposta all’avventura amorosa…

Non è la sola opera indiziata come titolo del ritorno della d’Urso alle fiction. C’è infatti un’altra opera, sempre di Carlo Goldoni, ovvero “La Locandiera“. E secondo le informazioni raccolte dal portale, sarà una fiction ispirata ad entrambe le commedie teatrali.

Mirandolina gestisce a Firenze la locanda dove viene costantemente corteggiata da ogni cliente, in modo particolare dal Marchese di Forlipopoli, aristocratico decaduto che ha venduto il prestigioso titolo nobiliare, e dal Conte di Albafiorita, mercante che, arricchitosi, è entrato a far parte della nuova nobiltà comprando il titolo. L’astuta locandiera, da buona mercante, non si concede a nessuno dei due uomini, lasciando a entrambi intatta l’illusione di una possibile conquista. Il fragile equilibrio instauratosi nella locanda è sconvolto dall’arrivo del Cavaliere di Ripafratta, aristocratico altezzoso e misogino…

Si tratterebbe dunque di una nuova fiction per Canale 5 che trae ispirazione, immagino in chiave moderna, dai temi cardine delle due opere di Goldoni. Nel cast potrebbe esserci Gabriel Garko, al grande ritorno alla recitazione dopo anni di assenza. Sarà vero?