Crea sito

BARBARA D’URSO: “MI BATTO PER I DIRITTI CIVILI PRIMA CHE DIVENTASSE QUASI UNA MODA”

Complice il dibattito sociale e politico sul DDL Zan, tra favorevoli e contrari, il tema dei diritti civili e del loro pieno riconoscimento giuridico è diventato di stretta attualità. Molti personaggi noti si espongono in prima persona. Barbara d’Urso, da sempre in prima linea, ribadisce il suo pensiero.

Correva l’anno 2008 e Barbara d’Urso, all’epoca conduttrice sia di Mattino 5 che di Pomeriggio 5, portò il tema dei diritti civili nei neonati talk popolari di Canale 5. Storiche e sentite battaglie, come sottolinea oggi con un messaggio sui social, prima che diventassero “quasi una moda per alcuni”.

Da 13 anni mi batto per il riconoscimento dei diritti civili, prima che diventasse quasi una moda per alcuni. Da sempre lotto perché tutti possano costruire una famiglia con chi amano. Perché famiglia è dove c’è amore. #loveislove

Così la d’Urso. Oltre al tema dei diritti civili, ricordiamo le battaglie contro la violenza sulle donne e i femminicidi, tristemente attuali 13 anni fa come oggi. L’amore è amore, punto. Non ha confini e barriere. L’amore esige rispetto reciproco così come le persone devono avere i medesimi diritti.