Crea sito

BOOM DI TURISTI IN SICILIA: TUTTI VOGLIONO VEDERE I LUOGHI DI MONTALBANO

La straordinaria bellezza dell’Italia unita alla forza promozionale della fiction più seguita. Il binomio Sicilia e Montalbano ha portato migliaia di persone tra luglio e agosto nell’isola per scoprire i luoghi narrati da Andrea Camilleri e portati in tv da Luca Zingaretti.

Abbiamo perso gli stranieri che arrivavano, numerosi. Ma sono stati rimpiazzati dagli italiani“, osserva Costanza Di Quattro, la cui aristocratica famiglia dal 1908 è proprietaria della “Casa di Montalbano“, in località Punta Secca (frazione di Santa Croce di Camerina). La celebre villetta che si affaccia sul mare: il salotto, la camera da letto, la terrazza dove il commissario fa colazione, le nuotate. Una specie di santuario laico per i fan della serie.

È stato il nostro rifugio delle vacanze fino a quando, dopo molte insistenze, mio nonno cedette alle richieste della produzione e della regia della fiction“, racconta Costanza raggiunta dal Corriere. La casa, non più abitata dai proprietari, è diventata un apprezzato b&b.

Gli ospiti si immedesimano nel personaggio in maniera sorprendente. Basta aprire l’album delle firme, ricco di annotazioni, per scoprire cose curiose e talvolta commoventi. Per dirne una, ecco il marito che, sciogliendosi in parole amorose, regala alla moglie, fan di Montalbano, la vacanza nella “sua” casa”.

Poi c’è il ristorante “Da Enzo” dove il commissario spesso consuma i pasti. E poi il tour tra palazzi, piazze e chiese barocche: Ragusa Ibla, Modica, Scicli, il lungomare di Donnalucata e di Sampieri, etc.

Per non parlare del Commissariato che è aperto al pubblico come un museo. Si trova al piano terra del Palazzo comunale di Scicli, nel centro storico che è patrimonio dell’Unesco.

Dopo le spiagge, il motivo che spinge un turista nel sud-est della Sicilia è proprio Montalbano (80%). E alcuni di loro hanno comprato casa, affascinati dalla bellezza dei luoghi, conosciuti grazie alla serie di Rai1 che anche all’ennesima replica continua a macinare ascolti, a volte più delle fiction inedite.

Gli ospiti? “Stranieri non pervenuti. Ci sono invece i siciliani, i lombardi, i veneti, gli emiliani e i marchigiani”. Per Ferragosto, Scicli ha registrato il tutto esaurito. Viva l’Italia, viva la Sicilia!

2 Risposte

  1. Ital ha detto:

    Ecco un altro merito di Camilleri…fa riscoprire una straordinaria isola ….e posti semplicemente MERAVIGLIOSI ….

  2. LordMassi ha detto:

    Costa meno dipende dove vai, io da Siciliano ti dico che nn è affatto vero che costa meno in assoluto. Le Eolie, Taormina, San Vito lo capo e gli stessi luoghi riportati qui nel post non sono certo “economici”. Poi certo siamo d’accordo che il rapporto qualità prezzo in Sicilia ha pochi eguali.