BOSS IN INCOGNITO, MAX GIUSTI: RAI2 O TV8? APPARTENGO AL PUBBLICO, NON ALLE RETI

Max Giusti torna alla guida di “Boss in Incognito”, il programma di Rai2 che riparte martedì 31 maggio in prima serata con quattro nuove puntate. Il popolare conduttore si racconta in un’intervista.

Dopo il successo della scorsa edizione, torna su Rai2, a partire dal 31 maggio in prima serata, “Boss in Incognito”, il docu-reality che racconta le storie degli imprenditori che hanno deciso di affrontare la sfida di lavorare per una settimana insieme ai loro dipendenti sotto mentite spoglie: camuffati, con una nuova identità e un aspetto fisico inedito, grazie a trucco e parrucco.

Torna alla conduzione Max Giusti che, come nella precedente edizione, anche quest’anno, grazie a un travestimento e a un nome di fantasia, andrà in incognito per dare una mano ai boss e sostituirli, in alcune occasioni, nella loro missione. Proprio il conduttore, dalle pagine di Nuovo Tv, presenta la nuova stagione di Boss in Incognito che segna il rientro nella Tv di Stato.

Nella prima stagione ricordo l’11%, grande risultato. Speriamo di fare il bis. Sono fiducioso perché il programma è molto cresciuto, anche modificato, tanto che ormai sono una sorta di “braccio armato” del Boss. Un programma che mi rappresenta molto. Ho lavorato 13 anni fisso in Rai, ma oggi il mondo è cambiato, c’è più fluidità e conta più il progetto della rete: ogni volta ti devi chiedere se il format è adatto a te e se trovi giusto farlo per la tua carriera. I prodotti belli non sono tantissimi e, a volte, per farli bisogna spostarsi da un canale all’altro. Quello che conta è il pubblico che ti segue. Ecco, io appartengo ai telespettatori più che a una rete specifica.

Quattro puntate per raccontare altrettante realtà aziendali italiane d’eccellenza, tra cui un’azienda che produce yacht e un’azienda dolciaria. Sarà un’esperienza, quella dell’adattamento italiano del format britannico Undercover Boss, che permetterà a due mondi, quello dei boss e quello dei loro lavoratori, solitamente separati e distanti, di incontrarsi.

Da un lato, i boss avranno l’opportunità di conoscere meglio chi lavora per loro e di capire, più dall’interno, punti di forza e criticità della propria azienda; dall’altro, i lavoratori, senza saperlo, avranno l’opportunità di farsi conoscere dai propri titolari, spesso considerati inarrivabili, ma anche di conoscerli meglio umanamente, e non solo professionalmente.

Solo una volta terminata la settimana di riprese nell’azienda, i lavoratori scopriranno che sono stati affiancati nelle loro mansioni dal loro boss e, in alcuni casi, da Max Giusti, che svelerà la sua vera identità tra stupore ed emozione. L’appuntamento con Boss in Incognito è da martedì 31 maggio 2022, in prima serata su Rai2, con quattro puntate inedite.