Crea sito

BREXI-TV: LOVE ISLAND. FORMAT DI SUCCESSO… ANCHE IN ITALIA?

E’ tornato ieri ad aprire la televisione estiva inglese, il format di ITV2 di piu’ successo. Si tratta di Love Island, partito ieri sera con uno ascolto record di quasi 3 milioni di telespettatori ed il 16.4% di share.

Ma di cosa si tratta Love Island? e sopratutto, potrebbe funzionare sulla tv italiana?

Il reality, presentato dalla futura sposa (con tanto di anello di fidanzamento mostrato alle ragazze in gara) Caroline Flack, coinvolge un gruppo di concorrenti, chiamati isolani, che vivono isolati dal mondo esterno in una villa a Maiorca, costantemente sotto sorveglianza video. Per sopravvivere nella villa, gli isolani devono essere accoppiati con un altro isolano, sia per amore, amicizia o denaro, dato che la coppia vincente riceve 50.000 sterline. Il primo giorno, gli isolani si accoppiano per la prima volta in base alle prime impressioni, ma per tutta la durata della serie sono costretti a “riaccoppiarsi” dove possono scegliere di rimanere nella loro coppia attuale o scambiare e cambiare partner.

Qualsiasi “Islander” che rimane single dopo l’accoppiamento viene eliminato e scaricato dall’isola. Gli isolani possono anche essere eliminati tramite votazione pubblica, poiché durante la serie il pubblico a casa puo’ votare la loro coppia preferita attraverso l’app Love Island. Le coppie che ricevono il minor numero di voti rischiano di essere eliminate. Spesso si è verificata una svolta in cui è stato compito degli isolani eliminare le coppie. Durante l’ultima settimana, il pubblico vota la coppia che merita di vincere e quindi portarsi a casa 50 mila sterline. Amore e soldi, cosa volere di piu?

Inutile dire che questo format sia diventato un successo tra i giovani ma non solo, dove ogni sera alle 9 si scoprono gli ultimi gossip all interno della villa, con il commento ironico della voce fuori campo di Iain Stirling.

Ma questo programma potrebbe funzionare? inutile paragonarlo a Tempation Island anche se qualche similitudini ci possono essere ma il meccanismo e’ completamente diverso dal reality estivo di Canale5.

e forse proprio per questa sua freschezza, potrebbe funzionare su una rete “giovane” come Tv8 o Nove. Una valida alternativa alla monotona tv estiva che ci propongono le nostre amate tv italiane.

 

 

10 Risposte

  1. giulio ha detto:

    In estate su Canale 5 non sarebbe male per rinnovare un po’ l’offerta televisiva magari già anticipando Temptation Island dalla primavera, anche se lo vedrei adatto a una rete giovanile come Nove che fa programmi come ad esempio L’isola di Adamo ed Eva, comunque mi sembra di fatto un buon reality dove potrebbero scattare dei meccanismi particolari potrebbe garantire buoni ascolti se ben strutturato!

  2. Modica2 ha detto:

    Lo vedrei bene su tv8 o rai 2

  3. CT ha detto:

    Grazie Sanfrank! infatti ho proposto TV8 e N9VE essendo, tra le “digitali”, quelle che hanno i “soldi” e potrebbero puntare ad attirare quel famigerato target commerciale che cercano assiduamente e l’estate potrebbe essere una buona rampa di lancio per pubblicizzare i nuovi programmi dell’autunno.

    Tra i nomi che potrebbero presentare ce ne sono migliaia anche se la presentatrice si vede veramente poco (e’ quasi tutto fatto dalla voce fuori campo)

  4. CT ha detto:

    Grazie Sanfrank! infatti ho proposto tv8 e nove essendo tra le “digitali” , quelle che hanno i “soldi” e potrebbero puntare ad attirare quel famigerato target commerciale che cercano assiduamente e l’estate potrebbe essere una buona rampa di lancio.

    Tra i nomi che potrebbero presentare ce ne sono migliaia anche se la presentatrice si vede veramente poco (e’ quasi tutto fatto dalla voce fuori campo)

  5. Sanfrank ha detto:

    Bello rileggere CT e le sue news oltremanica.
    Mi ricorda un format che passò Mediaset qualche anno fa, mi pare su La5.
    Lo vidi di sfuggita qualche volta e non era male.
    Tuttavia, andare su una digitale nativa appiattisce il tutto, senza conduzioni di grido e senza grossi investimenti. Quel format coinvolgeva in giuria Alessandra Barzaghi ed era realizzato su un galeone nelle acque della Sardegna. Si chiamava Sweet in Sardinia.
    Ecco la pagina appena trovata http://www.mediaset.it/la5/programmi/1055/sweet-sardinia.shtml

  6. andreatv99 ha detto:

    Su Italia 1 con Stefano De Martino in primavera 2019

  7. CT ha detto:

    Grazie boss! 🙂

  8. Modica2 ha detto:

    Rai 2, corretto Ahahahah

  9. Bubino ha detto:

    Bel post CT, magari Rai2 per svecchiarsi!

  10. CT ha detto:

    Rai3 proprio no XD e’ tv trash per giovani.