Crea sito

CANALE 5 RENDE OMAGGIO A PAOLO BORSELLINO CON L’OMONIMO FILM

Domenica 19 luglio in prima serata su Canale 5 rende omaggio al giudice Paolo Borsellino con l’omonima serie tv “Paolo Borsellino”. La scelta di palinsesto è significativa e per nulla casuale. Era il 19 luglio del 1992, alle ore 16.58, quando Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta vengono assassinati a Palermo. In occasione del 28° anniversario della Strage di Via D’Amelio, Canale 5 sceglie quindi di ricordarlo con la miniserie diretta da Gianluca Maria Tavarelli.

La pellicola prodotta da Taodue, con Giorgio Tirabassi ed Ennio Fantastichini rispettivamente nei panni di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, è ambientata a Palermo negli anni che vanno dal 1980 al 1992. Si parte da quando al giudice Borsellino viene dato l’incarico di continuare le indagini iniziate dal capitano dei carabinieri Basile, ucciso a sangue freddo a Palermo dopo aver consegnato un dossier sulle attività della cosca dei Corleonesi capeggiata da Totò Riina.

 

Nella trama dello sceneggiato ci sono inoltre, gli anni del primo maxiprocesso iniziato grazie alle dichiarazioni del pentito di mafia Tommaso Buscetta e la creazione della Direzione nazionale antimafia fortemente voluta da Falcone e Borsellino. Racconta anche la strage di Capaci in cui perde la vita Falcone e la presa di coscienza da parte del giudice Borsellino di essere destinato a morire.