CENERENTOLA: PROSEGUE LA MAGIA DISNEY SU RAI1 CON LA FAVOLA PIÙ FAMOSA DI SEMPRE

Proseguono le feste di Rai1 a suon di film Disney. Lunedì 27 dicembre Rai1 ripropone in prima serata il film di Kenneth Branagh “Cenerentola”, con Lily James, Cate Blanchett, Helena Bonham Carter e Richard Madden. Una storia resa intramontabile dal classico film di animazione del 1950, tra i maggiori successi di Walt Disney, che a sua volta ha ispirato decine di produzioni e serie tv.

Cenerentola – La trama di una storia immortale

Dopo la morte della madre, il padre di Cenerentola si risposa. Improvvisamente, anche il padre muore e la ragazza si ritrova alla mercé della matrigna e delle sue due figlie, Anastasia e Genoveffa, che la trattano alla stregua di una serva coperta di cenere e stracci.

Nonostante le crudeltà di cui è vittima, Cenerentola desidera solo onorare le parole pronunciate da sua madre sul letto di morte, che le raccomandava di “avere coraggio ed essere gentile”. Un evento poco dopo le cambierà la vita per sempre, tra realtà e magia.

Dopo l’incontro con un affascinante straniero nel bosco, Cenerentola sente di aver incontrato la sua anima gemella. Quando i reali invitano tutte le fanciulle del regno a partecipare a un ballo, spera di rivedere il misterioso uomo di cui si è innamorata.

Cenerentola – Il cast del live action Disney

Lily James: Ella
Richard Madden: Principe Kit
Cate Blanchett: Lady Tremaine
Helena Bonham Carter: Fata Madrina
Stellan Skarsgård: Granduca
Derek Jacobi: Re
Nonso Anozie: Capitano
Hayley Atwell: Madre di Ella
Ben Chaplin: Padre di Ella
Eloise Webb: Ella bambina
Holliday Grainger: Anastasia Tremaine
Sophie McShera: Genoveffa Tremaine

Rai1 e i prossimi appuntamenti firmati Disney

Il prossimo appuntamento con la magia senza tempo della Disney è mercoledì 29 dicembre con La Bella e la Bestia (2017) con Emma Watson. Lunedì 3 gennaio sarà una prima visione tv ad aprire il 2022: Il Ritorno di Mary Poppins (2018), con Emily Blunt che veste i panni del personaggio creato da Pamela Lyndon Travers e reso immortale da Julie Andrews nella versione del 1964, di cui questo film è un sequel.