Crea sito

CESARE BOCCI: PER FAVORE NON CHIAMATEMI L’ALBERTO ANGELA DI CANALE 5

Cesare Bocci raddoppia su Canale 5. Debutta la serie brillante “Fratelli Caputo” e torna “Viaggio nella Grande Bellezza”, la risposta Mediaset ai programmi di Alberto Angela. In una lunga intervista, Bocci presenta i nuovi impegni e i progetti del 2021.

Partiamo da Fratelli Caputo, la commedia in 4 puntate al via mercoledì 23 dicembre in prima serata su Canale 5. Protagonisti sono Cesare Bocci e Nino Frassica, regia di Alessio Inturri, firma di alcuni dei maggiori successi della Ares Film con Garko e Arcuri.

I fratelli Caputo “sono due personaggi opposti, ma che proprio per questo, oltre a scontrarsi, alla fine si attraggono e si completano, ritrovandosi come fratelli”, spiega Cesare Bocci che interpreta Alberto: milanese, commercialista, grande lavoratore.

Nino Frassica interpreta l’altro fratello, Nino. Un attore senza troppe speranze rimasto a vivere nel paesino siciliano dove era il sindaco il padre. Alberto lasciamo Milano per la Sicilia e sfida il fratello per conquistare la poltrona di sindaco tra vicende esilaranti.

Martedì 29 dicembre prende il via la seconda stagione di Viaggio nella Grande Bellezza. Sei puntate per illustrare le meraviglie di Roma, Venezia, Torino, Assisi, Orvieto, Torino e una puntata dedicata al genio di Leonardo da Vinci. Bocci si sente l’Alberto Angela di Canale 5?

Non c’è paragone. Peraltro sono un ammiratore di Angela, ho persino collaborato con lui in passato.

Cesare Bocci ha anche nuovi progetti per Rai1. A gennaio inizia a girare la seconda stagione di “Imma Tataranni” che vedremo in onda probabilmente il prossimo autunno con i confermati Vanessa Scalera, Massimiliano Gallo e Alessio Lapice.

Tornerà a vestire i panni di Mimì Augello nell’episodio inedito di Montalbano “Il metodo Catalanotti”, già girato e in attesa di essere trasmesso da Rai1. Gli ultimi romanzi di Camilleri – Il Cuoco dell’Alcyon e Riccardino – non si sa se e quando verranno trasposti per la tv.