Crea sito

CHE DIO CI AIUTI 6: ECCO LE NEW ENTRY A PARTIRE DA UNA MONICA AL MASCHILE

L’amatissima fiction “Che Dio ci aiuti” torna su Rai1 giovedì 7 gennaio alle 21.25 con i nuovi episodi della sesta stagione. Un ritorno, quello di Diana Del Bufalo nei panni di Monica, e 4 new entry andranno ad arricchire il confermato cast, da Elena Sofia Ricci (suor Angela) a Valeria Fabrizi (suor Costanza) passando per Francesca Chillemi (Azzurra, diventata novizia). E poi i futuri sposi Ginevra, che ha lasciato l’abito, e Nico.

Vediamo chi sono i nuovi personaggi fissi di Che Dio ci aiuti 6.

Erasmo – Erasmo Genzini

Erasmo ha ventotto anni, molti tatuaggi e la faccia tenera e sfrontata di chi non ha niente da perdere perché niente ha mai avuto, nemmeno l’amore di una famiglia. Appena nato è stato abbandonato in orfanotrofio ed è cresciuto da solo tra case-famiglia, genitori affidatari e periodi in riformatorio. La sua maestra di vita è stata la strada, dove ha imparato ad arrangiarsi e a sopravvivere. Adesso si accinge a fare “il grande salto”, un crimine che segnerebbe definitivamente la sua fedina penale e la sua coscienza.

Erasmo torna ad Assisi per cercare sua madre: l’unica che, forse, potrebbe fermarlo. Suor Angela non può aiutarlo, ma si offre di ospitarlo in convento, incoraggiandolo ad accettare prima con le buone e poi con l’inganno. Perché, si sa, lei con i ragazzi scombinati non riesce a trattenersi, ma anche perché suor Angela sente di avere un legame con Erasmo.

Emiliano Stiffi – Pierpaolo Spollon

Emiliano è un giovane psichiatra sulla trentina. Volto pulito, tanto quanto lo sono i suoi vestiti. È sempre preciso e in ordine, nulla del suo aspetto è mai fuori posto. Emiliano si occupa della casa-famiglia insieme ad Azzurra, ma aiuta anche suor Angela con il vuoto di memoria e Monica con il crollo psicologico con cui è alle prese.

Proprio con Monica Emiliano sviluppa un rapporto particolare. Emiliano è una sorta di vecchia versione di Monica al maschile: preciso, controllato, maniacale. Uno che calcola i pro e i contro di qualsiasi cosa, che fa yoga tutte le mattine e mangia solo cibo bio. Tra lui e Monica potrebbe esserci davvero molta sintonia.

Carolina – Isabella Mottinelli

Carolina ha 20 anni, anche se sente di averne molti di più. Sa sempre quello che vuole e come fare per ottenerlo: la vita l’ha costretta ad imparare presto a cavarsela da sola. Carolina ha spesso un enigmatico sorriso sulle labbra: difficile capire se è sincero o di circostanza. Carismatica e opportunista, Carolina nasconde un grande segreto. Dietro quei modi scontrosi c’è una ragazza fragile, che non si fida di nessuno e ha paura di essere ferita. Ma, si sa, nessuno può farcela da solo.

Penelope – Olimpia Noviello

Penny ha otto anni e sentiremo la sua voce solo quando parla con l’Angelo Custode. Per il resto è muta. Muta, con grandi occhi che ti guardano, sorrisi che pian piano le riaffiorano sul viso. Muta, con un lungo percorso da fare prima di tornare ad essere la bambina felice ed allegra che era. Prima di tornare a parlare e dire: ti voglio bene. Ha smesso di farlo il giorno in cui i suoi genitori sono morti in un incidente d’auto. Lei si è svegliata in ospedale ed era sola.