Crea sito

CHE DIO CI AIUTI 6, GIANMARCO SAURINO: “DOVEVO CHIAMARMI GABRIELLA”

Gianmarco Saurino è uno dei più amati protagonisti di Che Dio ci aiuti, la serie di Rai1 dove interpreta l’avvocato Nicodemo Santopaolo, detto Nico. Una grande popolarità che gli ha fatto prendere parte ad altre fiction di successo, non ultima Doc – Nelle Tue Mani. “Il mio personaggio è cambiato dall’inizio, da un donnaiolo frivolo ad una persona responsabile con una famiglia a cui badare”.

Cosa succederà nei nuovi episodi, in onda da questa sera su Rai1? Nico e Ginevra, che al termine della scorsa stagione lascò l’abito – quest’anno sarà Azzurra (Francesca Chillemi) la nuova novizia – stanno per sposarsi. Il ritorno di Monica, la ex di Nico nuovamente interpretata da Diana Del Bufalo, metterà in crisi gli equilibri della coppia? Ne vedremo sicuramente delle belle…!

Gianmarco Saurino ha svelato un curioso aneddoto sul suo nome nei social di CDCA. “Mi chiamo Gianmarco perché dovevo chiamarmi Gabriella. Non sto scherzando. Sono l’ultimo di tre figli, tutti maschi. Mia mamma voleva una femmina, era stanca di avere maschi. Si erano imposti che doveva chiamarsi Gabriella. Quando sono nato io, che sono maschio fino a prova contraria, sono rimasti spiazzati.”

“Si erano autoconvinti – prosegue Saurino – che fosse una femmina e invece no. All’ultimo hanno dovuto trovare un nome da bambino. Hanno aperto il giornale e in quei giorni c’era uno spettacolo di Gianmarco Tognazzi, tutto attaccato, e guarda caso è un attore”. La domanda sull’origine del proprio nome viene poi posta a Pierpaolo Spollon, new entry del cast: “Ma è una domanda seria?”.