Crea sito

CHE TEMPO CHE FA, I 50 ANNI DI CARRIERA DI NINO FRASSICA CON DUE OSPITI SPECIALI

Domenica 15 marzo su Rai2 torna “Che Tempo Che Fa” di Fabio Fazio con un’altra puntata di grande servizio pubblico e informativo ampiamente dedicata all’emergenza Coronavirus, ma c’è anche spazio per la leggerezza.

Ospiti della puntata, che vede gli interventi di Luciana Littizzetto e Filippa Lagerbåck: il ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri, il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, il virologo Roberto Burioni, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, il direttore del reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli.

E ancora il primario del reparto di Terapia Intensiva cardiovascolare e generale dell’ospedale San Raffaele di Milano Alberto Zangrillo, il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi. E ancora lo scrittore, divulgatore scientifico e giornalista americano David Quammen, autore nel 2012 di “Spillover”, il saggio narrativo sulla diffusione dei nuovi patogeni.

In scaletta c’è anche la celebrazione dei 50 anni della straordinaria carriera di Nino Frassica, iniziata il 2 marzo 1970 sul palcoscenico della Sala Laudamo di Messina con lo spettacolo “C’è ci fu ci sarà… la scuola”. Per l’occasione è previsto uno speciale intervento di Renzo Arbore e un saluto di Terence Hill.

4 Risposte

  1. Ital ha detto:

    Effettivamente Frassica, Diodato e la Litty ….unici momenti di show in una puntata importante….certo ….ma che sarà nuovamente dedicata alla emergenza…..in corso ….

  2. Harold ha detto:

    Infatti intendevo imperdibile per il momento con Frassica

  3. riccardo ha detto:

    Tolto forse il momento dedicato a Frassica, non vedo cosa ci sia di imperdibile. Borrelli lo sentiamo ogni pomeriggio; Burioni, Gori, Galli e Zangrillo fanno a rotazione il giro di tutte le trasmissioni; Gualtieri ripeterà le misure economiche del Governo, già illustrate ampiamente in TV negli ultimi giorni; Tommasi ripeterà la sua opinione sullo stop alle partite, già illustrata ampiamente in TV nelle ultime settimane… Tutto perdibile insomma e facilmente recuperabile in qualsiasi momento all’interno dell’angosciante e ripetitiva all-news in cui hanno trasformato la televisione italiana.

  4. Harold ha detto:

    Puntata imperdibile