Crea sito

I MITICI COCHI E RENATO A #BALLANDOCONLESTELLE

I MITICI COCHI E RENATO A #BALLANDOCONLESTELLE

È ancora viva nel pubblico l’emozione per il ballo di Carolyn Smith e l’adrenalina per l’esibizione di Simona Ventura che Milly Carlucci, forte di una nuova vittoria sugli Amici di Maria De Filippi, sta già preparando un altro colpaccio per sabato 27 aprile.

Toccherà infatti alla mitica coppia Cochi e Renato, all’anagrafe Cochi Ponzoni e Renato Pozzetto, scendere in pista nella quinta puntata di Ballando con le Stelle, il dance show di Raiuno.

Un grande omaggio a dei numeri uno dello spettacolo italiano. Il duo comico ha avuto un enorme successo dalla nascita negli anni ’60 e per tutti gli anni ’70, partecipando a molti varietà e incidendo canzoni poi entrate nella memoria collettiva come La gallina, Canzone intelligente, E la vita, la vita.

Renato Pozzetto, come solista, è diventato uno dei re della comicità sul grande schermo, interpretando decine di film cult negli anni ’80 e ’90. Dopo una lunga pausa, Cochi e Renato sono tornati insieme alla fine degli anni ’90 tra ospitate in tv, fiction (Nebbia in Val Padana) e tanto teatro.

6 Risposte

  1. Prisco ha detto:

    Renato Pozzetto si conosce….ma io effettivamente ho solo sentito nominare qualche volta “cochi e renato” e pensavo fosse un duo con Renato Zero ahahahahahha

  2. Atomth ha detto:

    Ed è subito “Nebbia in Valpadana”.

  3. Atomth ha detto:

    Bè io li conosco e sono under 35 ahahha

  4. Ammerde ha detto:

    in parte hai ragione, ci sono cose molto over che è solo bene riscoprire. o scoprire per la prima volta.
    su cochi e renato però non so.

    mi sembra l’ennesima scelta azzoppante imposta a milly e che lei rivolterà in oro, come il cast di quest’anno.

  5. marta70 ha detto:

    e se lo scoprissero? LA curiosita’ e’ una bella arma. e non fa male, anzi

  6. Ammerde ha detto:

    Vabbè ho capito mirare al target over ma qui gli under 35 non sanno nemmeno di cosa si parla.
    Venier e Ventura sono idoli anche per il tc.
    Questa mi pare una scelta un po’ harakiri.