Crea sito

COMUNICATI STAMPA 26 GENNAIO 2015 E NEWS TV | LE PROPOSTE PER IL PRIME TIME SONO, PER LA RAI, BRACCIALETTI ROSSI, I CRIME NCIS / NSIC LOS ANGELES E PRESA DIRETTA. PER MEDIASET, IN PRIMA VISIONE ASSOLUTA IL SEGRETO, IL RITORNO DI WILD OLTRENATURA E IL FILM IL FUGGITIVO

COMUNICATI STAMPA 26 GENNAIO 2015 E NEWS TV | LE PROPOSTE PER IL PRIME TIME SONO, PER LA RAI, BRACCIALETTI ROSSI, I CRIME NCIS / NSIC LOS ANGELES E PRESA DIRETTA. PER MEDIASET, IN PRIMA VISIONE ASSOLUTA IL SEGRETO, IL RITORNO DI WILD OLTRENATURA E IL FILM IL FUGGITIVO CS_26012015

COMUNICATI STAMPA 26 GENNAIO 2015 E NEWS TV

************************************

Prima dei prossimi comunicati, seguono i link dei post contenenti i comunicati stampa Mediaset che sono stati pubblicati solo lunedì mattina. Ecco i link:
Comunicati stampa 25 gennaio 2015 – AGGIORNATO!!
Comunicati stampa 24 gennaio 2015 – AGGIORNATO!!

************************************

Nell’attesa della pubblicazione dei comunicati stampa con gli ascolti di domenica 25 gennaio 2015, rivediamo rapidamente il prime time di Rai e Mediaset e le proposte televisive delle singole reti, andando a recuperare nei commenti le anticipazioni della serata televisiva preparata per questa sera.

Le reti Rai hanno proposto su Rai 1 la replica della quinta puntata della prima stagione di Braccialetti rossi, con l’elaborazione del lutto dei ragazzi per la perdita di Davide, uno dei componenti dei “braccialetti rossi”, in vista della puntata conclusiva di domenica prossima. In programma su Rai 2, come di consueto, i crime americani NCIS e NCIS Los Angeles, quest’ultimo spin off della prima serie, giunto in Italia alla quinta stagione. Rai 3, subito dopo “Che tempo che fa”, ha proposto le inchieste di Presadiretta, con Riccardo Iacona, questa volta alle prese con un viaggio nel cuore delle famiglie italiane, sempre più schiacciate dalla povertà e con lo Stato che “investe” sempre meno su di esse.

Mediaset, ha programmato su Canale 5 un nuovo appuntamento con i milioni di spettatori ormai in delirio per Il segreto giunto, anche in day time, molto vicino alla soglia dei 4 milioni di spettatori (dato incredibile considerata la messa in onda alle ore 16.10) che non rinunciano a seguire gli aggiornamenti dei segreti di Puente Viejo. Su Italia 1 è tornata Fiammetta Cicogna, con la collaborazione del grande campione del basket italiano Carlton Myers, in Wild – Oltrenatura, giunto all’ottava edizione sulla rete giovane del Biscione. Rete 4 ha programmato un altro classico della cinematografia degli anni novanta con la pellicola Il fuggitivo, film del 1993 interpretato da Harrison Ford e Tommy Lee Jones.

COMUNICATO STAMPA RAI

Rai 1 Rai 2 Rai 3
Rai 4 Rai 5 Rai Movie
Rai Premium Rai Gulp Rai YoYo

Image and video hosting by TinyPic

ASCOLTI DOMENICA 25 GENNAIO 2015

Ancora un ottimo risultato per la fiction “Braccialetti rossi” trasmessa su Rai1 ieri, domenica 25 gennaio, che è stata il programma più visto nel prime time in termini di share con il 15.57 e 4 milioni 31 mila spettatori.
La serata televisiva prevedeva su Rai2 un episodio della serie “N.C.I.S.” che ha realizzato 2 milioni 193 mila spettatori e uno share del 7.42 e uno della serie “N.C.I.S. Los Angeles” che ha segnato 2 milioni 532 mila con l’8.95.
Su Rai3 la puntata di “Che tempo che fa” ha fatto registrare 3 milioni 272 mila spettatori e uno share dell’11.25 e a seguire “Presadiretta” ha totalizzato 1 milione 727 mila e il 6.79.
In seconda serata si conferma vincente su Rai2 “La domenica sportiva” con 1 milione 501 mila spettatori e uno share del 10.39.
L’access prime time continua ad essere all’insegna di “Affari tuoi” con 6 milioni 215 mila spettatori e uno share del 21.30.
Nel pomeriggio su Rai1 il programma di Massimo Giletti “L’Arena” continua ad essere il più visto della fascia oraria con 4 milioni 393 mila spettatori e uno share del 22.16. Molto bene anche “L’Arena protagonisti” con 3 milioni 68 mila e il 16.55. A seguire ottimo risultato per lo spazio “Domenica in” con 2 milioni 414 mila e il 13.19.
Su Rai2 “Quelli che il calcio” ha raggiunto 1 milione 402 mila spettatori e uno share del 7.64; bene anche le rubriche sportive “Stadio sprint” con 1 milione 461 mila e l’8.19 e “Novantesimo minuto” con 2 milioni 19 mila e il 9.89.
Su Rai3 nella stessa fascia oraria “Kilimangiaro” ha totalizzato 1 milione 145 mila spettatori e uno share del 6.19.
Da segnalare su Rai1 alle 9.30 la terza parte di “Unomattina in famiglia” con 1 milione 948 mila spettatori e uno share del 22.21 e alle 12.30 “Linea verde” con 3 milioni 938 mila e il 21.12.
Nettissima vittoria delle reti Rai in prima serata con 11 milioni 641 mila spettatori e uno share del 40.40; in seconda serata con 4 milioni 367 mila e il 39.57 e nell’intera giornata con 5 milioni 186 mila e il 39.57.

Banner Comunicato stampa

COMUNICATO STAMPA MEDIASET

Image and video hosting by TinyPic

ASCOLTI DOMENICA 25 GENNAIO 2015

AUDIENCE: PREMIUM CALCIO – 20ª GIORNATA SERIE A BENE LE PARTITE POMERIDIANE CHE OTTENGONO 1.000.000 DI SPETTATORI

CANALE 5
LA SOAP “IL SEGRETO” LEADER DELLA PRIMA SERATA

“PAPERISSIMA SPRINT” SI AGGIUDICA L’ACCESS PRIME-TIME SUL PUBBLICO ATTIVO

IN DAY TIME BENISSIMO “DOMENICA LIVE”

RECORD PER “MELAVERDE”: OLTRE 2.200.000 SPETTATORI

PREMIUM CALCIO – 20ª GIORNATA SERIE A
BENE LE PARTITE POMERIDIANE CHE OTTENGONO 1.000.000 DI SPETTATORI

Ieri, domenica 25 gennaio 2015, Canale 5 è leader in prima serata sul target commerciale con il 13.84% di share (4.233.000 telespettatori totali).

Il Tg5 delle ore 13.00 è l’edizione più seguita sul pubblico totale con 3.433.000 spettatori (18.54% di share sul target commerciale).
L’edizione delle ore 20.00 è al vertice dell’informazione sul target commerciale con una share del 21.47% (5.067.000 telespettatori totali).

L’edizione delle 12.25 di “Studio Aperto – La domenica” ottiene 2.083.000 spettatori totali, (share commerciale del 14.37%).

Da segnalare in particolare:
Su Canale 5, “Paperissima Sprint” si aggiudica l’access prime-time sul pubblico attivo con il 17.27% di share (4.542.000 telespettatori totali).
A seguire, la soap “Il Segreto” si aggiudica la prima serata con 4.109.000 telespettatori, (share del 12.29% sul target commerciale).
In day-time, record stagionale per “Melaverde” che raggiunge 2.216.000 telespettatori (share commerciale del 14.77%). “L’arca di Noè” realizza 2.298.000 telespettatori totali (share dell’ 11.57% sul target commerciale).
Benissimo “Domenica Live”: “Storie” 2.432.000 telespettatori (share commerciale del 12.88%), “Prima parte” 2.714.000 spettatori (share commerciale del 15.21%) e “Seconda parte” 2.888.000 telespettatori (share commerciale del 15.26%). In sovrapposizione, dalle ore 16.38 alle ore 18.40, il programma condotto da Barbara d’Urso risulta leader di fascia.

Su Italia 1, in prima serata, il primo appuntamento dell’ ottava stagione di “Wild Oltrenatura” ottiene 1.211.000 telespettatori totali.
In day time, “Sport Mediaset XXL” ottiene 1.609.000 telespettatori, con una share commerciale del 10.14%.

Su Retequattro, in prima serata il film “Il fuggitivo” registra 1.627.000 spettatori totali, share del 6.70% sul pubblico attivo.

Canali tematici Mediaset:
Iris, in prima serata, il film di Paolo Sorrentino “Le conseguenze dell’amore” raccoglie 348.000 telespettatori, con una share dell’ 1.24%.

Premium Calcio – SERIE A – 20ª GIORNATA:
Le partite pomeridiane registrano un ascolto complessivo del 5.37% pari a 998.000 telespettatori totali. in particolare. “Diretta Premium” ottiene 460.000 telespettatori e il 2.47% di share.
In prima serata, il posticipo “Fiorentina-Roma” realizza 920.000 telespettatori totali, share del 3.21%.

Cologno Monzese, 26 gennaio 2015

24 Risposte

  1. Sanfrank ha detto:

    MEDIASET:

    _____________________________________________

    Prima puntata de’ “L’isola dei famosi”

    Prima puntata de "L'isola dei famosi"

    LUNEDÌ ALLE 21.10

    Per la prima volta su Canale 5 parte la nuova “Isola dei famosi”…con Alessia Marcuzzi alle 21.10

    _____________________________________________

    Ferite mortali

    "Ferite Mortali"

    LUNEDÌ ALLE 21.10

    Steven Seagal a causa dei suoi modi viene declassato in un difficile distretto di Detroit. Alle 21.10

    _____________________________________________

    Quinta colonna

    "Quinta colonna"

    LUNEDÌ ALLE 21.15

    Paolo Del Debbio e i problemi della gente comune. Appuntamento alle 21.15

    _____________________________________________

    Sean Connery ne’ “La giusta causa”

    Sean Connery ne "La giusta causa"

    LUNEDÌ ALLE 21.00

    Un docente di diritto studia il caso di un presunto omicida, ma si accorgerà che l’accusato è innocente…Alle 21.00

    _____________________________________________

    Torna “Covert Affairs” in prima tv

    Torna "Covert Affairs"

    LUNEDÌ ALLE 21.10

    Proseguono in prima TV le avvincenti indagini della giovane spia della CIA Annie Walker… Alle 21.10

    _____________________________________________

    Grimm III – Episodi 5 e 6

    GRIMM III - episodi 5 e 6

    LUNEDÌ ALLE 21.10

    STASERA ALLE 21.10   Nel quartiere latino-americano all’improvviso cominciano a verificarsi atroci e sanguinose…

    _____________________________________________

    “Quando tutto cambia” alle 21.10 su La 5

    "Quando tutto cambia" alle 21.10

    LUNEDÌ ALLE 21.10

    Dopo la separazione dal marito e la morte della madre adottiva, la vita di April cambierà in modo inatteso…

    _____________________________________________

    Uno show di Ficarra e Picone

    Uno show di Ficarra e Picone
    LUNEDÌ ALLE 21.15

    Il grande show comico capitanato da Ficarra e Picone su Mediaset Extra alle 21.15

    _____________________________________________

  2. Sanfrank ha detto:

    Che strana sensazione vedere L’isola dei famosi su Canale 5… 😀

  3. Sanfrank ha detto:

    CANALE 5: L’ISOLA DEI FAMOSI

    View image on Twitter

    DA LUNEDÌ 26 GENNAIO ALLE 21.10 – Per la prima volta su Canale 5…condotto da Alessia Marcuzzi. Dal lunedì al venerdì alle 16.05 la striscia quotidiana con il racconto dall’Honduras.

    L’attesa sta per finire: da lunedì 26 gennaio arriva per la prima volta su Canale5 l’ “Isola dei famosi”.

    Alla guida del programma Alessia Marcuzzi. Con la partecipazione di Alfonso Signorini e Mara Venier. L’inviato dall’isola di Cayo Cochinos è Alvin.

    Dodici le celebrities pronte a trascorrere due mesi interi in Honduras, ecco il cast completo:

    ROCCO SIFFREDI
    CHATERINE SPAAK
    FANNY NEGUESHA
    VALERIO SCANU
    CHARLOTTE CANIGGIA
    ALEX BELLI
    MELISSA P.
    PATRIZIO OLIVA
    LE DONATELLA
    RACHIDA KARRATI
    ANDREA MONTOVOLI
    PIERLUIGI DIACO

    Questa sarà l’Isola dei famosi più 2.0 e crossmediale di sempre. Per saperne di più avrete a disposizione la pagina ufficiale Facebook, il profilo su Twitter:@IsolaDeiFamosi, il profilo su Instagram e il sito internet: http://www.isola.mediaset.it/. L’hashtag ufficiale per commentare insieme è #Isola.

  4. Sanfrank ha detto:

  5. Sanfrank ha detto:

    ITALIA 1: FERITE MORTALI

    LUNEDÌ 26 GENNAIO ALLE 21.0 – Steven Seagal è un poliziotto dai metodi poco ortodossi…

    Steven Seagal è Orin Boyd, un intrepido poliziotto di Detroit che sventa un attentato al vicepresidente degli Stati Uniti, contravvenendo però alle direttive dei suoi superiori.
    Per questo motivo viene declassato e assegnato a un distretto difficile, dove la lotta tra delinquenti e forze dell’ordine è particolarmente serrata.
    Qui Boyd, nel tentativo di incastrare Latrell Walker, un pericoloso spacciatore nel quale si è imbattuto, scopre che questi è il referente di alcuni agenti corrotti, i quali vogliono arricchirsi trafficando droga.
    Tra sparatorie, inseguimenti d’auto e ripetuti scontri fisici a base di arti marziali, di cui Seagal è specialista, Boyd troverà in Walker un inaspettato alleato e, con l’aiuto di un collega integerrimo, riuscirà a sgominare i criminali.

  6. Sanfrank ha detto:

    RETE 4: QUINTA COLONNA

    Ogni lunedì alle 21.15

    Questa sera Paolo Del Debbio conduce una puntata speciale sullo scandalo dell’inchiesta Mafia Capitale. Non perdete l’appuntamento!
    Il programma
    Quinta Colonna è un programma di attualità condotto da Paolo del Debbio che approfondisce i temi di politica ed economia. In questa analisi il conduttore è affiancato da politici ed opinionisti, il dibattito è arricchito anche dal contributo della gente comune in studio e in collegamento dalle piazze. Questo confronto riporta i grandi temi al quotidiano e sposta l’attenzione sui problemi reali delle persone e sulle conseguenze che determinate scelte economiche e politiche hanno sulla vita di tutti noi.
    Lo studio
    Lo studio è stato realizzato in modo che tenda ad assomigliare ad un’arena: i colori dello studio e della sigla hanno come sfumatura principale l’arancione, che è anche il colore del logo di Rete 4.
    La sigla
    La sigla di questo programma è tratta dalla Nino Rota Suite di Roberto Molinelli, ed è eseguita dal quintetto I Filarmonici di Busseto.
    C’è lavoro per @te
    Prosegue anche l’iniziativa avviata la scorsa stagione, C’è [email protected] te dove Quinta Colonna ospita i rappresentanti di due aziende cui i telespettatori possono inviare il proprio curriculum, alla quale si aggiunge la presenza di Onlus in cerca di volontari per continuare le proprie opere di assistenza.

  7. Sanfrank ha detto:

    IRIS: LA GIUSTA CAUSA

    LUNEDÌ ALLE 21.00

    Una bambina viene trovata morta pugnalata nelle Everglades. La responsabilità dell’omicidio ricade su un certo Bobby Earl, un tipo poco raccomandabile e poco piacevole odiato da tutti i concittadini, che perciò viene sbattuto in prigione dopo essere stato picchiato per ore e ore dal detective Brown e Wilcox e a seguito di un ingiusto processo.
    Paul Armstrong, un avvocato in pensione, cerca in tutti i modi di salvare dalla sedia elettrica Bobby Earl, credendolo innocente.
    Armstrong cerca di smontare tutte le tesi sulla colpevolezza di Earl cercando aiuto tra i testimoni, la gente comune e i compagni di cella, e riesce a far cadere le accuse, a salvare Earl dalla sedia, a rimandare il processo e a far uscire di prigione Bobby Earl.

  8. Sanfrank ha detto:

    TOP CRIME: COVERT AFFAIRS IV – Prima tv

    LUNEDÌ ALLE 21.10 – Annie Walker, giovane spia della CIA, risolve nuovi intriganti casi…

    Annie Walker decide di arruolarsi nella CIA per superare la rottura con il suo fidanzato e superare il momento di abbattimento e delusione. Verso la conclusione dell’addestramento, viene inaspettatamente promossa ad agente operativo, nonostante lei non possieda ancora le conoscenze e l’esperienza adatte.

    Episodio 11 LA VENDETTA
    Annie si trova a Ginevra con una nuova identità e riesce a diventare amica di Sana la ex moglie di Henry. In realtà Sana ha capito che la ragazza ha un legame con Henry e temendo per la sua vita le trova un lavoro nell’ufficio del suo attuale fidanzato David, un uomo d’affari, per poterla tenere d’occhio. Durante una riunione con un uomo d’affari americano per discutere di una speculazione immobiliare, Annie riconosce nell’uomo l’attentatore di Copenaghen.
    Dopo una colluttazione e il tentativo di far parlare l’uomo la situazione precipita e Annie lo uccide in presenza di Sana alla quale ha dovuto confessare parte della verità. Nel frattempo, Calder e Auggie, segretamente complici, cercano di raggirare Henry il quale sembra fidarsi di Calder.

    Episodio 12 IL MOSTRO
    Annie, con l’aiuto di Sana, cerca di trovare le prove definitive del coinvolgimento di Henry nell’attentato di Copenaghen. Calder e Auggie, intanto, diffondono un finto pettegolezzo su Henry per minare la sua fiducia in Braitwaithe. Joan diventa sempre più sospettosa nei confronti di Auggie e cerca risposte. Intanto Helen, su richiesta di Arthur e Joan, si reca a Ginevra per seguire Henry e li’ vede Annie, viva.

  9. Sanfrank ha detto:

    ITALIA 2: GRIMM III – Prima tv

    LUNEDÌ 26 GENNAIO ALLE 21.10 – Nel quartiere latino-americano all’improvviso cominciano a verificarsi atroci e sanguinose esecuzioni di criminali…Il detective Nick indagherà
    Ogni puntata, il detective della squadra omicidi di Portland, Nick Burkhardt, è chiamato ad indagare con il suo partner, Hank Griffin, sulle continue e misteriose morti.

    EPISODIO 5 – EL CUCUY 
    Nel quartiere latino-americano all’improvviso cominciano a verificarsi atroci e sanguinose esecuzioni di criminali che spadroneggiano con furti e aggressioni violente. La gente ha paura e non parla, forse anche per proteggere lo sconosciuto giustiziere.

    EPISODIO 6 – STORIE CHE RACCONTIAMO AI NOSTRI RAGAZZI
    Neville e Monroe si alleano, ma la loro collaborazione si rivela tutt’altro che facile, anche se sono uniti dal desiderio comune di sconfiggere i Patriots una volta per tutte. Intanto Rachel finisce faccia a faccia con il nano-tech, mentre sta cercando Aaron, e qualcosa va storto per Miles, Charlie e Gene quando cercano di prendere alcuni rifornimenti dai Patriots da usare per i loro scopi.

  10. Sanfrank ha detto:

    LA5: QUANDO TUTTO CAMBIA

    LUNEDÌ 26 GENNAIO ALLE 21.10 – Dopo la separazione dal marito e la morte della madre adottiva, la vita di April è sconvolta. Un nuovo amore, il riavvicinamento con la madre naturale e un evento inaspettato le faranno ritrovare la voglia di ricominciare…

    April Epner (Elen Hunt) ha trentanove anni, è insegnante a New York e si sta sposando con un amico d’infanzia, Ben (Matthew Broderick).
    Circa un anno dopo è già in crisi totale: i suoi tentativi di avere un figlio non hanno avuto successo, e Ben, un adolescente mai cresciuto, non regge alla pressione e la lascia, andando via di casa.
    Nel frattempo la madre adottiva, già malata da anni, muore. Qualche giorno dopo April, che fu adottata in tenerissima età, incontra per la prima volta Bernice (Bette Midler), sua madre naturale, popolare presentatrice di talk show che irrompe nel suo quotidiano per rimediare agli errori del passato.
    In questo caos emotivo, tuttavia, April incontra inaspettatamente Frank (Colin Firth), divorziato di recente e con due figli a carico, uno dei quali è alunno della scuola dove lei insegna. Ma proprio quando comincia a trovare conforto in questo nuovo amore e tutto sembra andare per il meglio, April scopre di essere incinta del suo ex marito…

  11. Sanfrank ha detto:

    MEDIASETEXTRA: MA CHI CE LO DOVEVA DIRE? – SPECIALE FICARRA E PICONE

    DOMENICA 25 E LUNEDÌ 26 GENNAIO ALLE 21.15 – Il grande show comico capitanato da Ficarra e Picone tra gag, sketch e situazioni esilaranti.

    Ficarra e Picone non se l’aspettavano proprio: che sarebbero finiti in TV, in teatro e al cinema, a prendere applausi su applausi. E a reggere il timone di uno show tutto da ridere: Chi ce lo doveva dire?!
    Dalla Sicilia con furore, il duo comico intrattiene il pubblico di Milano e di tutta Italia con le sue battute e le gag esilaranti, con i suoi battibecchi, con i travestimenti e con il suo immancabile accento siciliano!
    Accompagnati da Gaia Amaral e dalla musica dei Tinturia, Ficarra e Picone sono inarrestabili e ci regalano, ancora una volta tante risate!

  12. Sanfrank ha detto:

    RAI:

    _____________________________________________

    Max e Hèléne

    Max e Hèléne

    Rai 1LUNEDÌ ALLE 21.15

    In occasione del Giorno della Memoria, la storia vera di un grande amore infranto dalla follia del nazismo. Un film di Giacomo Battiato liberamente ispirato al romanzo omonimo di Simon Wiesenthal.

    _____________________________________________

    Boss in incognito

    Boss in incognito

    Rai 2LUNEDÌ ALLE 21.10

    6^ appuntamento con il reality di Rai 2 che vede gli imprenditori lavorare sotto mentite spoglie all’interno delle loro stesse aziende. Protagonista della puntata Alessandro Onorato. Conduce Costantino della Gherardesca.

    _____________________________________________

    Ulisse

    Ulisse

    Rai 3LUNEDÌ ALLE 21.05

    Nemici invisibili. Alberto Angela ci conduce alla scoperta delle creature infinitamente piccole ma potentissime, mostrandoci come da esse dipenda la nostra vita, ma anche a volte la nostra morte.

    _____________________________________________

    End of watch – Tolleranza zero

    Rai 4LUNEDÌ ALLE 21.10

    La prospettiva è quella di due agenti del Los Angeles Police Department, Bryan Taylor (Jake Gyllenhaal) e Mike Zavala (Michael Peña). Amici, più che semplici colleghi, i due rischiano la vita ogni giorno nel lavoro di pattuglia, affidandosi l’uno all’altro, fin quando non s’imbattono nei grossi affari della criminalità organizzata legati al traffico di droga…

    _____________________________________________

    A viso aperto

    Rai MovieLUNEDÌ ALLE 21.15

    Billy Massey e Chuck Jarvis sono grandi amici, ma si innamorano della stessa donna. Un giorno la bella Kate abbandona le braccia di Billy per sposarsi con Chuck, e le strade dei due si dividono: uno diventa ladro di banche, l’altro sceriffo…

    _____________________________________________

    Last Cop – L’ultimo sbirro

    Last Cop - L'ultimo sbirro

    Rai PremiumLUNEDÌ ALLE 21.10

    Dopo essere stato in coma per 20 anni, il commissario Mick Brisgau si risveglia ritrovandosi in un mondo completamente cambiato

    _____________________________________________

  13. Sanfrank ha detto:

    RAI 1: Max e Hèléne

    RAI1: MAX E HELENE

    Max e Hélène, un film per la tv, liberamente ispirato al romanzo omonimo di Simon Wiesenthal, che racconta la storia realmente accaduta di un amore assoluto per quanto martoriato: quello tra Max, un promettente studente ebreo ed Hélène, la giovane figlia di un convinto antisemita. Ma è anche la storia di una caccia serrata ad un sadico criminale nazista.
    Un film di Giacomo Battiato, in onda lunedì 26 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, in prima serata su Rai1. Con Alessandro Averone nei panni di Max Sereni, Carolina Crescentini in quelli di Hélène Blondel, con Ennio Fantastichini nel ruolo di Simon Wiesenthal e Luigi Diberti nel ruolo di Padre Anatol.

  14. Sanfrank ha detto:

    RAI 2: Boss in incognito

    Collegamento permanente dell'immagine integrata

    Protagonista della sesta puntata di Boss in incognito, il programma condotto da Costantino della Gherardesca, prodotto in collaborazione con Endemol Italia, in onda il 26 gennaio, alle 21.10, su Rai2, sarà Alessandro Onorato, figlio di Vincenzo Onorato, già timoniere di Mascalzone Latino e Presidente di una compagnia di navigazione in cui lavora lo stesso Alessandro.
    La famiglia Onorato è una famiglia di Armatori fin dall’800, quando ancora il trasporto tra la Penisola e le isole avveniva con navi a vela. Il Commendatore Achille Onorato ha scritto letteralmente la storia della marineria italiana nel dopoguerra. Oggi, a capo della compagnia di navigazione, cresciuta molto in questi anni, c’è suo figlio, Vincenzo Onorato, che l’ha portata da piccola realtà locale a top player del settore.
    La crisi di questi anni ha inciso sul turismo in maniera dura. “Per noi – dice Alessandro Onorato – il problema si è concretizzato in una ulteriore riduzione del periodo ‘caldo’ della stagione, che ormai si è ridotta a meno di un mese. Al calo della domanda e in generale della capacità di spesa delle famiglie si è aggiunto un progressivo aumento del costo del carburante, che ha reso sempre più stretta la forbice all’interno della quale la società poteva muoversi”.Oggi Alessandro Onorato ha deciso di mettersi in gioco e partecipare a Boss In Incognito perché vuole aiutare la sua azienda a crescere in un momento difficile come questo. Ma anche perché vuole dimostrare che, malgrado abbia soltanto 24 anni, non è solo “il figlio di Vincenzo Onorato”: ha una laurea in tasca, idee ed entusiasmo da regalare alla sua azienda. Per una settimana Alessandro lavorerà sotto mentite spoglie sulle navi della sua flotta. Rifarà le cabine, pulirà i bagni, farà lavori di manutenzione e servirà al bar di bordo. Soltanto così potrà cogliere le difficoltà e i margini di miglioramento che possono garantire ancora la crescita della sua azienda e il benessere dei suoi dipendenti. E solo così potrà dimostrare di non essere solo un figlio “fortunato”.

  15. Sanfrank ha detto:

    RAI 3: Ulisse, nemici invisibili

    RAI3: ULISSE, NEMICI INVISIBILIRAI3: A CHE TEMPO CHE FA LEONARDO PIERACCIONI

    Invisibili ma potentissimi, i microorganismi sono da sempre nostri compagni di vita. Nella puntata di Ulisse il piacere della scoperta, in onda lunedì 26 gennaio alle 21.05 su Rai3, Alberto Angela conduce alla scoperta delle creature infinitamente piccole, mostrando come è da esse che dipende la nostra vita, ma anche a volte la nostra morte. Il viaggio di Ulisse inizia in Benin. Alberto Angela fa conoscere un Paese molto povero che come molti altri luoghi del pianeta rappresenta la “prima linea” della lotta contro i microbi e virus: il luogo dove infuria più dura la battaglia, anche se la guerra riguarda tutta l’umanità. In particolare si vedrà il lavoro dei molti medici che, rischiando la loro stessa vita, lavorano ogni giorno per arginare queste epidemie, spesso al centro delle nostre cronache, come quella causata dal virus Ebola. Le vaccinazioni per alcune malattie, sono una delle armi più efficaci. Ma come e quando l’umanita’ ha cominciato ad usarle? Un documentario porterà indietro nel tempo, facendo rivivere un momento estremamente commovente e rivoluzionario: quello in cui Luis Pasteur tenta l’impossibile per salvare la vita di un bambino morso da un cane affetto dalla rabbia. Si vedrà come Pasteur arrivò alla scoperta del vaccino antirabbico. Quell’episodio cambierà per sempre non solo la vita delle persone coinvolte ma anche il nostro rapporto con le malattie.
    Con Alberto Angela si capirà cosa possiamo fare oggi per difenderci dalle infezioni, quali accorgimenti dobbiamo usare, l’efficacia di gesti semplici come lavarsi le mani,  di quali farmaci disponiamo, e fino a che punto possiamo contare sugli antibiotici. Nel Benin si vivrà assieme ai bambini vaccinati delle Organizzazioni Internazionali l’emozione di come vengano salvate tante vite.
    Ma oggi che le malattie infettive ci paiono più lontane, i vaccini sono divenuti oggetto delle nostre paure: faranno male? Un esperto  aiuterà a fare chiarezza. Verranno tracciati l’identikit delle malattie che più ci preoccupano, e si capirà se sono davvero queste i nostri peggiori nemici. Si farà il punto sulla lotta alle grandi infezioni, come malaria, tubercolosi e Aids, senza dimenticare le nuove paure, come quella per le influenze o per l’Escherichia coli.
    In chiusura, non si potrà mancare di rendere un tributo all’infinito numero di microbi che non solo sono innocui, ma addirittura utili. Innanzitutto miliardi e miliardi di minuscole creature che abitano sul nostro corpo, o dentro di esso, aiutandoci ad essere organismi ben funzionanti. E poi i piccoli operai che lavorano per noi, contribuendo alla creazione di alcuni cibi come il formaggio,  ma anche farmaci o addirittura ripulendo l’ambiente dal nostro inquinamento.

  16. Sanfrank ha detto:

    RAI 4: End of watch – Tolleranza zero

    Film crime/drama
    Titolo originale: End of Watch
    Produzione: Usa
    Anno: 2012
    Regia: David Ayer
    Cast: Jake Gyllenhaal, Michael Peña, Anna Kendrick

    Dopo la sceneggiatura di Training Day (2001), l’acclamata opera prima da regista Harsh Times – I giorni dell’odio (2005) e la trasposizione da un racconto di James Ellroy La notte non aspetta (2008), lo specialista del poliziesco David Ayer torna sulle strade del quartiere ghetto di South Central, Los Angeles.
    La prospettiva è quella di due agenti del Los Angeles Police Department, Bryan Taylor (Jake Gyllenhaal) e Mike Zavala (Michael Peña). Amici, più che semplici colleghi, i due rischiano la vita ogni giorno nel lavoro di pattuglia, affidandosi l’uno all’altro, fin quando non s’imbattono nei grossi affari della criminalità organizzata legati al traffico di droga.
    Tra momenti d’intimità domestica e rischiose operazioni, il film ci mostra a 360° la vita di un agente del L.A.P.D. e dipinge allo stesso tempo un crudo ritratto della criminalità losangelina.
    Con un pretesto narrativo, Ayer sfrutta le camere di servizio poste all’interno della vettura e segue il lavoro dei due poliziotti impiegando tecniche diverse: dallo stile reality tv, alle riprese in soggettiva, fino a quelle con camera a mano, mantenendo un piglio semidocumentaristico, ma senza rinunciare all’azione e allo spettacolo.
    Il cast dà il meglio di sé, in particolare i due protagonisti: la star Jake Gyllenhaal e l’eclettico Michael Peña reggono con gran senso del ritmo lo stile narrativo ricercato da Ayer. Tra gli altri interpreti Anna Kendrick, già distintasi in The Twilight Saga, e America Ferrera, nota soprattutto per aver interpretato la protagonista della serie tv Ugly Betty.

  17. Sanfrank ha detto:

    RAI MOVIE: A viso aperto

    A viso aperto (Showdown)
    di George Seaton (USA, 1973)
    con Rock Hudson, Dean Martin, Susan Clark

    Billy Massey e Chuck Jarvis sono grandi amici, ma si innamorano della stessa donna. Un giorno la bella Kate abbandona le braccia di Billy per sposarsi con Chuck, e le strade dei due si dividono: uno diventa ladro di banche, l’altro sceriffo. Ma nel momento del bisogno la solidarietà fraterna è destinata a non venire meno… Storyline tradizionale in un prodotto ben confezionato e costruito su basi narrative collaudate. Western conclusivo per Dean Martin e Rock Hudson, e ultimo film di George Seaton prima del pensionamento. Nel cast anche Donald Moffat, John McLiam, Ed Begley Jr. Girato “on location” a Kernville in California e nelle città di Abiquio e Chama in New Mexico.

  18. Sanfrank ha detto:

    RAI PREMIUM: Last cop – L’ultimo sbirro

    Genere: serie
    Produzione: Germania
    Anno: 2010
    Cast: Henning Baum, Maximilian Grill, Helmfried von Lüttichau
    Prima tv: Rai Uno, 3 luglio 2012

    Serie di strepitoso successo su Rai Uno, evento dell’estate 2012, arriva su Rai Premium Last Cop – L’ultimo sbirro, punta di diamante di quella serialità tedesca ormai regina del prime time in mezza Europa.

    Dopo essere stato in coma per 20 anni, il commissario Mick Brisgau si risveglia ritrovandosi in un mondo completamente cambiato. Il reinserimento nella vita professionale non è facile: Mick aveva 25 anni quando venne ferito. Pur essendo uno dei più bravi i suoi metodi, tollerati negli anni passati, erano poco ortodossi. Ora la polizia segue regole più rigide ed è meno flessibile con chi non segue tali principi. Inoltre lo sviluppo tecnologico degli ultimi due decenni ha introdotto nella pratica quotidiana nuovi strumenti di indagine a lui sconosciuti come il test del DNA, i navigatori GPS, i telefoni cellulari e Internet.
    Non sarà, quindi, una passeggiata il suo nuovo inizio al lavoro! Per non parlare poi del fatto che il nuovo collega ha la metà degli anni di Mick e ne sa il doppio di lui…

  19. Sanfrank ha detto:

    RAI 5: “TUTTO CIÒ CHE MI RESTA” CON UTE LEMPER

    RAI5: “TUTTO CIÒ CHE MI RESTA” CON UTE LEMPER

    È la grande cantante e attrice tedesca Ute Lemper la protagonista della serata dal titolo “Tutto ciò che mi resta”, dedicata al miracolo della musica composta nei lager, che Rai Cultura trasmette in diretta su Rai 5, ch. 23 del digitale terrestre e ch. 13 TivùSat,
    lunedì 26 gennaio alle 21.00. Il concerto, in programma all’Auditorium Parco della Musica di Roma, vede protagonisti anche altre star internazionali, che hanno accettato l’invito a far rivivere la musica scritta nei lager, che spazia tra tutti i generi: dalla classica al jazz, dalla klezmer al cabaret. Sul palco salgono Francesca Dego, giovanissima violinista italiana chiamata a esibirsi nei più importanti teatri del mondo; Myriam Fuks, considerata una delle massime cantanti yiddish; Roby Lakatos, violinista di origine gitana noto per le sue pirotecniche improvvisazioni. Anche il popolo rom fu oggetto delle persecuzioni naziste, e l’incontro tra musicisti ebrei e rom diede vita ad esperienze musicali uniche nel loro genere, che saranno ricreate per la prima volta sul palcoscenico.
    Il PMCE – Parco della Musica Contemporanea Ensemble – diretto da Tonino Battista, i solisti e il Coro di voci bianche dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il virtuoso di cymbalon Marian Serban, la voce tzigana di Marian Balog, il baritono Angelo De Leonardis e il cantore Paolo Candido completano il cast musicale, che farà rinascere veri e propri capolavori di tutti i generi scampati all’atrocità dei lager.
    Porterà la sua testimonianza nel concerto anche Andrea Satta, leader del gruppo musicale “Têtes de bois”, e figlio di un deportato ad Auschwitz, che per una fatidica coincidenza si salvò dall’incendio appiccato ai dormitori da un ufficiale tedesco al momento dell’arrivo dell’esercito russo.
    Nonostante la disumana condizione di vita nei lager e l’implacabile sorveglianza delle guardie, la produzione musicale nei campi di concentramento fu copiosa: la musica era infatti l’unica virtuale via di fuga dall’abbrutimento del quotidiano, ed è un miracolo che parte di quel repertorio sia sopravvissuto: una raccolta fatta di opere scritte su sacchi di juta, ritagli di stoffa, carta igienica, e su qualsiasi altro supporto di fortuna. Furono ritrovati nelle infermerie e nelle baracche dei campi e riportati alla luce grazie ai trafugamenti di guardie complici e alle trascrizioni dei prigionieri politici, oppure ricostruiti da Francesco Lotoro attraverso le memorie dei sopravvissuti. La musica è tutto ciò che ai deportati restava, e spesso tutto ciò che ci resta di loro.
    A raccontare e presentare la serata è chiamato Marco Baliani. La trasmissione di Rai 5 sarà invece introdotta da Michele dall’Ongaro, che incontrerà anche alcuni degli artisti protagonisti nel corso dell’intervallo del concerto.

  20. Sanfrank ha detto:

    RAI STORIA: CICLO SIGNORIE CON I DA CARRARA

    RAI STORIA: CICLO SIGNORIE CON I DA CARRARA

    Rai Cultura presenta Signorie, una coproduzione Rai Cultura e Ballandi Multimedia In onda lunedì 26 gennaio alle 21.30 su Rai Storia, ch. 54 del Digitale Terrestre.
    Una serie per raccontare i fasti e l’eredità artistica e culturale delle principali Signorie italiane, coprodotta da Rai Cultura e Ballandi Multimedia,  dedicata a otto importanti sedi signorili: Firenze, Padova, Urbino, Ferrara, Milano, Mantova, Rimini, Verona. Tutte queste città hanno mantenuto nei secoli l’impianto urbanistico e architettonico voluto dai signori del Trecento e del Quattrocento e ancora oggi conservano opere d’arte che hanno distinto per bellezza e magnificenza il nostro Paese.
    Per questo motivo il racconto storico delle dinastie – esposto da uno studioso del Rinascimento – è intervallato dalla visione delle più importanti opere del luogo, descritte da uno storico dell’arte per meglio intendere alcuni tra i maggiori capolavori di ogni tempo, nati dal genio di Giotto, Piero della Francesca, Leonardo da Vinci, Mantegna, Brunelleschi, Michelangelo e altri numerosi artisti, protetti da “sovrani illuminati” come Lorenzo il Magnifico, Ludovico il Moro, Francesco il Vecchio, Federico da Montefeltro, Cangrande della Scala, Borso d’Este, Federico Gonzaga, Sigismondo Malatesta.
    Dopo lo straordinario successo della prima puntata che ha realizzato un ascolto superiore ai 300 mila spettatori, la seconda  puntata del programma è incentrata sulla famiglia Da Carrara, signoria che ha regnato sulla città di Padova per gran parte del XIV secolo. Particolare attenzione è rivolta a Francesco Da Carrara, detto Il vecchio, il rappresentante più illustre della casata. Il racconto della sua vita è affidato alla voce di uno storico, supportato da uno storico dell’arte, che analizza le opere più significative realizzate in città durante il periodo in questione (la Cappella degli Scrovegni, opera di Giotto di Bondone). La puntata è impreziosita dall’intervista a Novella Calligaris, ex nuotatrice e giornalista padovana.

  21. Dadaumpa ha detto:

    Ciao Frank ieri sera ho visto BR e confesso che già dalla prima scena ho pianto come una fontana!!! 🙁 🙁

  22. Sanfrank ha detto:

    Io l’ho lasciata, francamente. Non è per niente facile rivivere certe esperienze quando si è già vissuto un periodo simile

  23. Dadaumpa ha detto:

    Frank non ci sono parole che posso dirti per alleviare il tuo dolore, penso che sia una cosa così intima e personale che qualsiasi cosa dica potrebbe essere fuori posto. Io ho un genitore malato e tremo al solo pensiero….. ti sono vicina… un bacio grande

  24. Sanfrank ha detto:

    La vita continua. …e guai non fosse così.
    Mi spiace molto per la tua famiglia