Crea sito

COMUNICATI STAMPA 30 E 31 GENNAIO 2015 E NEWS TV | LE PROPOSTE PER IL PRIME TIME SONO, PER LA RAI, ANCORA FORTE FORTE FORTE, THE BLACKLIST E IL DODICESIMO PRESIDENTE. PER MEDIASET, RADDOPPIO DI SOLO PER AMORE, I SOLITI IDIOTI E QUARTO GRADO

COMUNICATI STAMPA 30 E 31 GENNAIO 2015 E NEWS TV | LE PROPOSTE PER IL PRIME TIME SONO, PER LA RAI, ANCORA FORTE FORTE FORTE, THE BLACKLIST E IL DODICESIMO PRESIDENTE. PER MEDIASET, RADDOPPIO DI SOLO PER AMORE, I SOLITI IDIOTI E QUARTO GRADO CS31012015

COMUNICATI STAMPA 30 E 31 GENNAIO 2015 E NEWS TV

Aggiornato

Nella giornata di venerdì 30 gennaio 2015 tiene banco, nel day time ed in prime time, l’elezione del dodicesimo Presidente della Repubblica italiana con appuntamenti speciali che in molti casi hanno modificato la normale programmazione. Segue l’elenco degli appuntamenti trasmessi in prima serata sulle reti Rai e Mediaset, che ritroveremo nei comunicati stampa pubblicati domani, oltre a proporre i comunicati di giovedì 29 gennaio 2015.

Sulle reti Rai, in prime time, nuovo appuntamento con Forte forte forte su Rai 1, che prosegue la programmazione nonostante il tiepido consenso riscontrato finora. Capiremo se la preghiera rituale della scorsa settimana avrà sortito l’effetto dovuto anche al programma, oltre che ai concorrenti. Rai 2 programma un nuovo appuntamento, in prima visione tv, con The blacklist, mentre su Rai 3 spazio all’informazione con Il dodicesimo presidente condotto da Federica Sciarelli che, con la partecipazione di Corrado Augias, stavolta è alla ricerca del nuovo Presidente della Repubblica italiana.

Mediaset cambia la programmazione inizialmente prevista per la prima serata, raddoppiando Solo per amore su Canale 5, sperando che approfitti della minore concorrenza dell’ammiraglia Rai, per risollevare le sorti, considerando che, ad oggi, i risultati ottenuti dalla fiction di Endemol Italia sono fin troppo modesti. Su Italia 1, dopo il disastro Auditel della prima tv, viene riproposta la pellicola I soliti idioti, con Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, prodotto dalla Taodue, mentre Rete 4, con Quarto Grado, analizza gli ultimi risvolti degli intricati casi di cronaca che stanno riempiendo le pagine dei giornali e martellano l’opinione pubblica nei notiziari, oltre che nei programmi televisivi in tv.

COMUNICATO STAMPA RAI

Rai 1 Rai 2 Rai 3
Rai 4 Rai 5 Rai Movie
Rai Premium Rai Gulp Rai YoYo

ASCOLTI GIOVEDÌ 29 E VENERDÌ 30 GENNAIO 2015

Image and video hosting by TinyPic

Grande attenzione di pubblico ieri, giovedì 29 gennaio, per la prima votazione a Camere riunite da Montecitorio, per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica: su Rai1 la diretta dalle 14.55 alle 16.28 ha realizzato 1 milione 498 mila spettatori e uno share del 10.63; invece dalle 16.43 alle 18.39 è stata seguita da 1 milione 672 mila e il 10.86. Alle 18.42 la linea è passata su Rai2 fino alle 19.37 realizzando 652 mila e il 3.16. Il canale all news della Rai ha seguito tutta la giornata di votazione in diretta dalle 10.15 alle 20.30 con ottimi risultati: dalle 17.00 alle 17.35 ha realizzato 206 mila e l’1.44; dalle 17.38 alle 17.58 l’1.62 con 248 mila e dalle 18.00 alle 18.47 l’1.36 con 236 mila.
La serata televisiva di ieri ha visto lo straordinario risultato su Rai1 della fiction “Un passo dal cielo 3” che ha stravinto il prime time avendo ottenuto nel primo episodio 7 milioni 502 mila spettatori e uno share del 26.63 e nel secondo 6 milioni 844 mila e il 29.67.
Su Rai2 il programma di Nicola Porro “Virus il contagio delle idee” ha raggiunto 791 mila spettatori e uno share del 3.24.
Su Rai3 il film “Hannah Arendt” ha segnato 906 mila spettatori e uno share del 3.29.
In seconda serata sempre vincente “Porta a porta” con 1 milione 580 mila spettatori e uno share del 18.18.
Ascolti record per “Affari tuoi” che vince l’access prime time con 7 milioni 161 mila spettatori e uno share del 24.41.
Da segnalare su Rai1 alle 12.00 “La prova del cuoco” con 2 milioni 409 mila spettatori e uno share del 17.63 e su Rai Yoyo alle 19.30 un cartone della serie “Masha e Orso” con 615 mila e il 2.75.
Nettissima vittoria delle reti Rai in prima serata con 11 milioni 96 mila spettatori e uno share del 38.67 e nell’intera giornata con 4 milioni 405 mila e il 37.56.

Image and video hosting by TinyPic

La serata televisiva di ieri, venerdì 30 gennaio, prevedeva su Rai1 un nuovo appuntamento con Forte, forte, forteche ha ottenuto 2 milioni 925 mila spettatori e uno share del 12.53. Sempre in prima serata, su Rai2 la serie The Blacklist ha realizzato, nel primo episodio “Anslo Garrick” 1 milione 369 mila spettatori (4.79%), nel secondo “ Il buon samaritano” 1 milione 304 mila spettatori (5.02%), nel terzo “L’alchimista” 1 milione 282 mila (6.12%). Su Rai3 l’offerta televisiva prevedeva Il dodicesimo presidente, programma di attualità che ha totalizzato 1 milione 347 mila spettatori (5.79%). Conferme per il preserale di Rai1 con L’ Eredità, il game show condotto da Fabrizio Frizzi che ha raggiunto nella “Sfida dei 6”, 4 milioni 487mila (23.45%) e nel gioco finale, 6 milioni 382 mila spettatori (26.53%). Da segnalare su Rai1 La prova del cuoco con 2 milioni 501 mila spettatori (17.03%), Torto o ragione?con 2 milioni 13mila (12.94%) e La vita in diretta con 2 milioni 790 mila (18.09%). Su Rai News 24, il filo diretto con le votazioni per l’ elezione del presidente della Repubblica, alle 15.36 ha catalizzato l’ attenzione di 127 mila 459 spettatori (0.87%). Mentre, alle 13.51 gli spettatori  sono stati 126 mila 875 (0.72%). Alle 10.10 il collegamento ha raggiunto l’ 1.82 di share con 119.621. Per quanto riguarda gli altri canali digitali, in evidenza su Rai YoYo, l’episodio della serie Masha e l’ orso che alle 19.24 ha totalizzato 445.685 spettatori e il 2.03 di share. Le reti Rai si aggiudicano l’ intera giornata con 4 milioni 287 mila telespettatori (35.83%).

Banner Comunicato stampa

COMUNICATO STAMPA MEDIASET

ASCOLTI GIOVEDÌ 29 E VENERDÌ 30 GENNAIO 2015

Image and video hosting by TinyPic

AUDIENCE: CANALE 5, BOOM D’ASCOLTI PER “POMERIGGIO CINQUE” CHE VOLA OLTRE 3.700.000 TELESPETTATORI

CANALE 5
“STRISCIA LA NOTIZIA” PROGRAMMA PIÙ VISTO DELL’ACCESS PRIME-TIME
SUL PUBBLICO ATTIVO

BOOM D’ASCOLTI PER “POMERIGGIO CINQUE” CHE VOLA OLTRE 3.700.000 TELESPETTATORI

ITALIA 1
IN PRIMA SERATA OTTIMI ASCOLTI PER LA PRIMA PUNTATA DEL 2015 DE “LE IENE SHOW”:
SUPERA IL 14% DI SHARE

IRIS
E’ LA RETE PIÙ SEGUITA IN PRIMA SERATA CON IL FILM “SENZA DESTINO”:
OLTRE IL 2% DI SHARE

Ieri, giovedì 29 gennaio 2015, le Reti Mediaset si aggiudicano prima, seconda serata e 24 ore sul target commerciale con, rispettivamente, il 38.96% di share (9.849.000 spettatori totali), il 39.14% di share (4.346.000 spettatori totali) e il 37.30% di share (4.010.000 spettatori totali).

Canale 5 è leader sul pubblico attivo nelle 24 ore con il 17.98% di share (2.016.000 telespettatori totali).

Il Tg5 delle ore 13.00 si conferma al vertice dell’informazione sul pubblico totale con 3.336.000 spettatori (19.97% di share commerciale). Il Tg5 delle ore 20.00 è leader sul pubblico attivo con una share del 23.43% (5.535.000 telespettatori totali).

Studio Aperto delle ore 12.25 raccoglie 2.106.000 telespettatori totali (19.28% di share commerciale) mentre, alle ore 18.30 ottiene 1.234.000 telespettatori totali (share dell’8.97% sul target commerciale).

Da segnalare in particolare:
Su Canale 5, “Striscia la Notizia” è il programma più seguito dell’access prime-time sul pubblico attivo con una share del 24.13% e 6.251.000 telespettatori totali.
In prima serata, il film “Flight” segna 2.820.000 spettatori (share del 14.37% sul target commerciale).
In day-time, bene “Mattino Cinque” che realizza nella prima parte una share commerciale del 15.06% (856.000 spettatori totali) e, nella seconda, con una share del 13.66% sul target commerciale (749.000 spettatori totali).
Benissimo la soap “Il Segreto”: 3.685.000 spettatori, share del 25.07% sul target commerciale.
Boom d’ascolti per “Pomeriggio Cinque” che ottiene, nella prima parte, 3.688.000 telespettatori totali e una share del 25.49% sul target commerciale e, nella seconda, 3.722.000 telespettatori totali e una share del 23.54% sul target commerciale.
“Avanti un altro!” si aggiudica il preserale sul target commerciale con una share del 20.35% e 3.947.000 spettatori totali

Su Italia 1, in prima serata, ottimi ascolti per il primo appuntamento del 2015 de “Le Iene Show”: share commerciale del 14.66% e 2.303.000 telespettatori totali.

Su Retequattro, in prima serata, il film “Notting Hill” realizza 1.064.000 telespettatori.

Canali tematici Mediaset:
Iris è la rete più seguita in prima serata con il film sull’Olocausto “Senza destino”: 588.000 spettatori, share del 2.33%.

Su Top Crime, in prima serata, la serie “Bones” ottiene 463.000 spettatori (l’1.63% di share).

Cologno Monzese, 30 gennaio 2015

Image and video hosting by TinyPic

AUDIENCE: RETEQUATTRO, “QUARTO GRADO” SEGNA IL MIGLIOR RISULTATO STAGIONALE

CANALE 5:
LA FICTION “SOLO PER AMORE” LEADER ASSOLUTO DELLA PRIMA SERATA

“STRISCIA LA NOTIZIA” PROGRAMMA PIU’ VISTO SUL PUBBLICO ATTIVO
NELL’ACCESS PRIME TIME

DAY TIME DA RECORD CON
“MATTINO CINQUE”,
“FORUM”, “UOMINI E DONNE “
“IL SEGRETO”E “POMERIGGIO CINQUE”

RETEQUATTRO
“QUARTO GRADO” SEGNA IL MIGLIOR RISULTATO STAGIONALE
E’ IL PROGRAMMA D’INFORMAZIONE PIÙ VISTO DEL PRIME-TIME
CON OLTRE 2.300.000 SPETTATORI

IRIS:
RETE TEMATICA PIÙ VISTA DEL PRIME TIME

Ieri, venerdì 30 gennaio 2015, le Reti Mediaset si aggiudicano prima e seconda serata con, rispettivamente, 10.651.000 telespettatori totali (39.87% di share sul target commerciale) e 4.491.000 telespettatori totali (35.05% di share sul target commerciale).

Canale 5 è la rete più vista in prima serata e nelle 24 ore con, rispettivamente, 5.117 000 telespettatori totali (19.56% di share sul target commerciale) e 2.069.000 telespettatori totali (17.64% di share sul target commerciale).

Il Tg5 delle ore 13.00 si conferma leader dell’informazione sul pubblico totale con 3.778.000 telespettatori (21.14% di share commerciale). L’edizione delle ore 20.00 è al vertice sul pubblico attivo con una share del 21.97 % (5.191.000 telespettatori totali).

Da segnalare in particolare:

Su Canale 5, “Striscia la Notizia” è il programma più visto sul pubblico attivo nell’access prime time con il 25.06% share e 6.470.000 telespettatori totali.
A seguire, “Solo per amore” con 3.848.000 spettatori totali e una share del 15.10% sul target commerciale è si aggiudica la prima serata.
Day-time da record per la rete ammiraglia Mediaset con:
– “Mattino Cinque”, seguito, nella prima parte, 973.000 spettatori totali e una share del 15.73% sul target commerciale; nella seconda, 1.094.000 spettatori totali con il 18.53% di share sul target commerciale.
-“Forum”: 1.899.000 telespettatori totali, 15.79% di share sul pubblico attivo.
– “Uomini e donne”: 3.078.000 spettatori totali con il 22.36% di share sul target commerciale.
-“Il Segreto”: 3.993.000 spettatori, share del 25.71% sul target commerciale.
-“Pomeriggio Cinque”, seguito nella prima parte, da 2.926.000 spettatori e una share del 19.93% sul target commerciale; nella seconda,3.109.000 spettatori e una share del 19.64% sul target commerciale.

Su Retequattro, in prima serata, record stagionale per “Quarto Grado” che, con 2.344.000 telespettatori totali e il 10.18% di share sul target commerciale, risulta il programma d’informazione più visto del prime-time. Il settimanale condotto da Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero, raggiunge picchi del 16.87% di share e di 3.580.000 spettatori.

Canali tematici:

Iris è la rete tematica free più vista della prima serata: il film con “Defiance-I giorni del coraggio” con Daniel Craig, registra 630.000 telespettatori totali, share 2.54%.

Cologno Monzese, 31 gennaio 2015

21 Risposte

  1. Sanfrank ha detto:

    La nuova Presidenza della Repubblica rivoluziona il palinsesto, cambiando la proposta di Rai 1 con la sostituzione di Affari Tuoi con lo Speciale Porta a porta.

  2. Sanfrank ha detto:

    O.o 😯
    Forte forte forte, stranamente senza AGGETTIVI!!!
    Preludio della cancellazione? Il comunicatore RAI come nell’antica Roma decreta la vita o la morte dei programmi con la sola IMBOSIZIONE delle mani 😀

  3. Sanfrank ha detto:

    RAI3: TV TALK, LA DEBOLEZZA DEI TALK SHOW

    RAI3: TV TALK, LA DEBOLEZZA DEI TALK SHOW

    Il tweet di Matteo Renzi contro i talk show dimostra, da una parte, l’eterno incontro-scontro tra tv e politica, a volte idillio, a volte “guerra”, dall’altra la debolezza di un genere televisivo sempre più in crisi. Ma cosa si può fare per superare questa difficoltà? Massimo Giletti, conduttore de “L’Arena”, programma di grande successo della domenica pomeriggio di Rai1, propone la sua ricetta a “Tv Talk” – il programma di approfondimento di Rai Cultura – in onda sabato 31 gennaio alle 15.00 su Rai3, condotto da Massimo Bernardini, con Cinzia Bancone e Sebastiano Pucciarelli. In studio anche Barbara Serra, giornalista di Al Jazeera, che commenta la vittoria, tutta mediatica, di Giancarlo Magalli nella corsa al Quirinale. In primo piano, inoltre, l’ultima seguitissima puntata di “Chi l’ha visto?” che ha raccontato in diretta la protesta di una coppia salita sul tetto del battistero di Pistoia, emergenza poi risolta dalla telefonata del ministro della giustizia Orlando a Federica Sciarelli.
    Per la pagina degli spettacoli, la falsa partenza de “L’isola dei famosi”, alla sua prima edizione targata Mediaset, travolta da un tempesta tropicale e rinviata di una settimana. E, ancora, la nuova stagione di “C’è posta per te” di Maria De Filippi, la conduttrice che è stata recentemente definita “nemica dell’umanità” da Sabina Guzzanti.
    Spazio, inoltre, al talent di Agon Channel dedicato ai “Bodyguard”. Ne parla la conduttrice Maddalena Corvaglia che racconta la sua nuova avventura in Albania.
    Torna infine la rubrica “ReTVeet”, i tre frammenti della tv della settimana da rivedere, scelti dagli analisti.
    In studio, opinionisti di eccezione, lo scrittore Fulvio Abbate e il giornalista del “Quotidiano Nazionale” Piero Degli Antoni, esperto di televisione e spettacoli, commentano gli argomenti della puntata a fianco di Giorgio Simonelli, mentre l’analisi dei dati d’ascolto è affidata come sempre a Silvia Motta.

  4. Sanfrank ha detto:

    RAI PREMIUM: Santa Barbara

    “Se guardo il tuo cielo, opera delle tue dita,
    la luna e le stelle che tu hai fissate,
    che cosa è l’uomo perché te ne ricordi
    e il figlio dell’uomo perché te ne curi” (Salmo vv. 4-5)

    Santa Barbara non è solo una storia di fede. E’ un dramma familiare che diviene il simbolo di uno scontro culturale i cui esiti sono destinati a cambiare per sempre il volto dell’Occidente. La testimonianza di Santa Barbara segna il passaggio di consegne dal mondo pagano a quello cristiano. La forza di una giovane donna rivela l’impotenza di un Impero. E’ l’inizio di una nuova Era.
    Siamo nel 288 d.C., in una cittadina dell’Asia minore, attraversiamo le stanze di un grande palazzo da cui proviene una voce: è il canto dolce di una madre che sta cullando la sua bambina… Improvvisamente il canto viene spezzato, la bambina piange sola nel suo letto, sarà il padre a dirle che sua madre non tornerà mai più, è andata via per sempre…
    Sono passati quindici anni quella bambina oggi è una bellissima donna di vent’anni, il suo nome è Barbara. Ora vive in Sabinia, dove si è trasferita con il padre Dioscoro.
    L’uomo è diventato governatore romano della provincia di Scandriglia, e punta ad entrare nei grandi giri politici della capitale, mentre sua figlia ama studiare i fenomeni del cielo, curiosa di scoprire cosa si nasconde dietro la volta celeste. Accanto a lei la giovane Giuliana, una schiava cresciuta con lei come una sorella.
    Barbara è allieva del maestro Policarpo, unito alla famiglia da sempre. Insegna filosofia ed astronomia a lei e ad altri ragazzi e per Barbara è come un padre.
    Si avvicina la visita del Prefetto Marciano, a lui sono legate le sorti della carriera di Dioscoro che ambisce ad un ruolo di prestigio proprio a Roma, a fianco dell’imperatore. Mentre Barbara sta facendo ritorno a casa dalla spiaggia dove era impegnata in uno dei suoi esperimenti si imbatte in un soldato che la scambia per una schiava, ma rimane colpito dalla sua bellezza. La ragazza si confida con l’amica Giuliana: l’incontro con questo misterioso soldato in qualche modo ha turbato anche lei.
    Barbara, avvolta in un meraviglioso abito, prende parte al banchetto proprio in onore del prefetto, dove scoprirà che quel soldato che l’ha scambiata per una schiava è Claudio, il capo delle guardie di Marciano. Barbara, sempre affascinata dal cielo, lo osserva in attesa di poter cogliere i risultati di uno dei suoi esperimenti, così torna alla spiaggia dove viene assalita dai dei briganti. Con prontezza è proprio Claudio a salvarla. Da quel momento tra i due si crea un legame speciale…
    Ma un altro evento sta per sconvolgere la vita di Barbara per sempre…

  5. Sanfrank ha detto:

    RAI MOVIE: I mastini della guerra

    I mastini della guerra (The Dogs of War)
    di John Irvin (UK, 1980)
    con Christopher Walken, Tom Berenger, JoBeth Williams

    James Shannon, mercenario al soldo del miglior offerente, accetta di combattere nello stato africano di Zangaro contro un dittatore locale, favorendo in tal modo gli interessi di una compagnia mineraria britannica con mire di possesso sui giacimenti di quella nazione. Imprigionato e torturato, l’uomo incontra un dissidente e scopre così il vero piano dei suoi ingaggiatori. Una volta liberato decide allora di far ritorno in Africa alla testa di un golpe… Fortemente voluto e quindi prodotto dal regista Norman Jewison, I mastini della guerra coinvolge lo spettatore in un intrigo di fantapolitica, avventura bellica e spionaggio condotto in porto dalla lucida interpretazione di Christopher Walken, appena reduce dall’Oscar per Il cacciatore. E’ una versione dura e spregiudicata del bestseller omonimo firmato da Frederick Forsythe, autore del fortunatissimo “Il giorno dello sciacallo”. Qui il racconto di Forsythe fa collimare thriller bellico e denuncia anti-colonialista, tema risonante e reso ancor più duro dal trattamento senza orpelli di montaggio e regia. Sceneggiatura di Gary DeVore e George Malko basata sul romanzo “I mastini della guerra” di Frederick Forsythe.

  6. Sanfrank ha detto:

    RAI 4: Non dirlo a nessuno

    Film crime/mystery
    Titolo originale: Ne le dis à personne
    Produzione: Francia
    Anno: 2006
    Regia: Guillaume Canet
    Cast: François Cluzet, Marie-Josée Croze, André Dussollier

    Quattro premi César – miglior regia, migliore attore a François Cluzet, miglior montaggio e miglior colonna sonora – per un thriller campione d’incassi sul mercato francese. Non dirlo a nessuno (2006) è l’opera seconda dell’attore trentatreenne Guillaume Canet, passato dietro la macchina da presa già quattro anni prima con la commedia Mon idole (2002) e, da ultimo, approdato nelle sale italiane con Piccole bugie tra amici (2010). Tratto da un romanzo dello statunitense Harlan Coben, il film rende anche il dovuto, convincente omaggio al capolavoro hitchcockiano La donna che visse due volte, qui citato in contemporanea chiave telematica. Otto anni dopo che sua moglie Margot (la canadese Marie-Josée Croze, già premiata a Cannes per Le invasioni barbariche) è misteriosamente scomparsa, il pediatra Alexandre Beck (Cluzet), torna in cima alla lista dei sospettati. Il ritrovamento di due cadaveri ha, infatti, spinto le forze dell’ordine a riaprire il caso: il protagonista riceve però frattanto una misteriosa e-mail che proverebbe l’esistenza in vita della donna. Completano il cast i veterani André Dussollier e François Berléand e la britannica Kristin Scott Thomas.

  7. Sanfrank ha detto:

    RAI 3: GOMORRA LA SERIE

    In 1^ Visione Rai, due nuovi episodi della serie-evento tratta dal romanzo di Roberto Saviano.

    Episodio 7 – Imma contro tutti

    Dalla Spagna arrivano i primi rifornimenti di droga. Imma è il nuovo capo del clan Savastano e ordina l’apertura di una nuova piazza per lo spaccio della droga e di fare una concorrenza spietata a tutte le altre famiglie camorristiche che alla fine reagiranno con una rappresaglia. Ciro riceve l’ordine di gestire tutte le operazioni relative allo spaccio nella nuova piazza, accettando con riluttanza e rancore. Sono trascorse due settimane e nessuno ha notizie di Genny che è ancora in Honduras. Un affiliato dei Savastano comunica a Imma che è stato trovato un cadavere tagliato a pezzi nella zona in cui è andato Genny. La donna non è turbata e convoca un summit con i capi delle famiglie rivali per offrire loro una tregua. Imma informa gli altri boss che i Savastano hanno l’esclusiva sull’importazione della droga e che sono gli unici a poter vendere merce di qualità a prezzi bassi. La sua proposta di tregua prevede che le altre famiglie dovranno rifornirsi da lei e sottostare alle sue condizioni. Nottetempo una retata della polizia smantella la nuova piazza dello spaccio del clan SavastanoImma è ignara della retata mentre dorme a casa. La donna è svegliata da alcuni rumori improvvisi seguiti da uno sparo dal piano inferiore dell’abitazione. Imma va all’ingresso e scopre che Genny è tornato, provato e profondamente cambiato, e che ha dovuto sparare al cane che aveva cercato di morderlo.

    Episodio 8 – La scheda bianca

    L’Honduras ha trasformato Genny in un uomo superbo e violento. Il giovane è intenzionato a dimostrare ai vecchi membri del clan che adesso è il nuovo boss e quindi convoca una riunione in un ristorante. Quando il summit è terminato, Genny uccide il cameriere, suo vecchio compagno di scuola, per una battuta infelice. Il giovane ottiene però scetticismo e disapprovazione. Ciro vuole assumere un ruolo sempre più importante nella gestione del clan e cerca di accattivarsi Genny. Il giovane boss alla fine distrugge le ambizioni di Ciro comunicandogli che non c’è posto per lui al vertice del clan. Genny litiga con la madre e le confessa di essere stato costretto a tagliare a pezzi un uomo con un machete perché si lamentava troppo. L’episodio, dal quale è stato stravolto, e lo ha reso un criminale violento con smanie di onnipotenza. Alla fine della discussione Imma si complimenta con il figlio per come è diventato. Genny ha il comando del clan e inizia ad affermarsi attraverso il controllo della politica. La città di Giugliano è considerata molto strategica per gli affari del clan e Genny vuole a tutti i costi dominarla. Michele è un consigliere comunale di Giugliano dal carattere debole e manovrabile ed è anche amico di Genny. Attraverso una serie di brogli elettorali e minacce di morte, Michele diventa il nuovo sindaco di Giugliano estromettendo lo storico predecessore vicino a Don Pietro. Ciro medita vendetta contro i Savastano e comincia a disseminare dubbi e incertezze tra i membri anziani del clan per metterli contro Genny. Intanto Daniele, un giovane meccanico affascinato dal mondo perverso della camorra, viene irretito da Ciro a diventare un corriere della droga in cambio di denaro e merce costosa.

  8. Sanfrank ha detto:

    RAI3: CHE FUORI TEMPO CHE FA

    Sabato 31 gennaio alle 21.05 su Rai3 Fabio Fazio e Massimo Gramellini ospitano nello studio di Che fuori tempo che fa: l’attore e regista Paolo Rossi, in tournée teatrale con una personalissima lettura di Arlecchino; Diego Abatantuono con le sue cronache surreali. In collegamento e in diretta, inoltre: Fabio Volo, in veste di inviato speciale da Montecitorio dove, in questi giorni, ha seguito le votazioni per il dodicesimo Presidente della Repubblica Italiana; Antonio Albanese dal Nuovo Teatro Verdi di Sassari dove è in scena con il suo spettacolo, Personaggi; i twitter con l’astronauta Samantha Cristoforetti.
    La sigla musicale è affidata alla band Marta sui Tubi, in collegamento dal Palazzo Pretorio di Prato dove è in corso la mostra Capolavori che si incontrano.
    Al termine di Che fuori tempo che fa, per l’Anteprima Gomorra Maria Carmela Lanzetta, Ministro per gli Affari Regionali dimissionaria, ex Sindaco di Monasterace, in collegamento da Cosenza, parla della connessione tra crimine organizzato e politica, introducendo così il quarto appuntamento con Gomorra – La Serie, in onda subito dopo su Rai3.
    Il programma di RaiTre prodotto da Endemol Italia è in onda dagli studi del Centro di Produzione Rai di Milano con la regia di Duccio Forzano.

  9. Sanfrank ha detto:

    RAI2: IN PRIMA SERATA CASTLE ED ELEMENTARY

    RAI2: IN PRIMA SERATA CASTLE ED ELEMENTARY

    Nuovo appuntamento, sabato 31 gennaio alle 21.00 su Rai 2, con il telefilm “Castle”. Nell’episodio “Storia di Swan” il chitarrista di una rock band viene ucciso. Le indagini di Beckett (Stana Katic) e Castle (Nathan Fillion) sono intralciate da una troupe che sta girando un documentario sul gruppo. Scoprono comunque che la vittima era seguace di una setta e aveva litigato con un altro musicista.
    Alle 21.50 arriva la terza stagione – in prima visione assoluta – di “Elementary”, rilettura in chiave moderna del celebre Sherlock Holmes di Sir Arthur Conan Doyle, in cui Jonny Lee Miller interpreta Holmes mentre Lucy Liu veste i panni della versione femminile di Watson. Nell’episodio dal titolo “Bella” Sherlock deve far luce sul furto di un innovativo software di intelligenza artificiale. Intanto, Joan decide di affrontare il detective, quando scopre che Holmes ha incontrato Andrea, il suo fidanzato, senza che lei lo sapesse.

  10. Sanfrank ha detto:

    RAI1: AFFARI TUOI LA FORTUNA BUSSA DUE VOLTE

    Dicono che “il treno passa una volta sola”. Ma non è sempre vero. La fortuna, proprio come il postino, può bussare anche due volte. Soprattutto ad Affari Tuoi. Il celebre gioco dei pacchi produce, in collaborazione con Endemol Italia, una puntata dal titolo “La Fortuna bussa due volte”, condotta come sempre da Flavio Insinna, che andrà in onda in prima serata su Rai1 sabato 31 gennaio.
    La serata vedrà tornare in gara ex concorrenti che hanno giocato nella passata stagione tornando a casa a mani vuote.
    Per l’occasione, i pacchi aumenteranno e diventeranno ventisei e saranno aperti da altrettanti personaggi famosi che si caleranno nel ruolo di pacchisti d’eccezione, dando vita a diversi momenti di spettacolo, accompagnati anche dall’orchestra.
    I concorrenti che vorranno prendersi la propria rivincita contro la Dottoressa e la sfortuna non avranno vita facile. Solo un concorrente tra i dieci sarà sorteggiato per sedersi dietro all’agognato rocchettone e cercherà di guadagnare il montepremi, che grazie al “Raddoppia” de La Matta può arrivare fino a un milione di euro. Una volta sorteggiato, il concorrente avrà ancora di fronte diverse insidie da superare: non sarà infatti sicuro di portare a termine la partita. All’interno dei 26 pacchi saranno presenti ben quattro “Matte” piene di opzioni, tra cui il “Ciao” che potrebbe portare in gara uno dei concorrenti non sorteggiati inizialmente. Altre opzioni, invece, coinvolgeranno gli ospiti a cimentarsi in divertenti prove che potranno far vincere altri premi al concorrente.
    Sarà una serata ricca di emozioni e suspense, con la possibilità di realizzare finalmente un sogno di vittoria ormai insperato. Tra gli ospiti alcuni attori della serie “Un passo dal cielo 3” come Tommaso Ramenghi, Gabriele Rossi e la Ricciarelli. E poi Lorella Cuccarini , Serena Rossi, Simona Molinari, Bianca Guaccerom, Martina Colombari, Giorgia Surina, Gigi D’ Alessio, Claudio Lippi, Conticini, Max Paiella, Samuel Peron, Samantha Togni, Daniele Liotti, Claudio Amendola, Francesco Arca,  Barbara de Rossi, Dario Vergassola, Col. Daniele Mocio  (previsioni del tempo), Alberto Matano ( TG1 ), Franco di Mare, Chiara Francini, Monica Leoffredi, Paolo Fox, Manila Nazzaro.

  11. Sanfrank ha detto:

    MEDIASETEXTRA: Ultimo – La sfida

    SABATO 31 GENNAIO ALLE 21.15 – Durante una sparatoria in un ristorante vengono uccisi i membri della cosca di don Antonio, riuniti per organizzare il traffico di un grosso quantitativo di eroina. Chi è stato? Si tratta di una nuova guerra di mafia? Ultimo ha trenta giorni scoprirlo.

    È notte. In un ristorante della città dieci uomini appartenenti al crimine organizzato di Don Antonio sono riuniti per discutere di un ‘”certo”affare.
    Fuori dal ristorante, Ultimo (Raoul Bova), Ombra (Giorgio Tirabassi) e Solo (Ricky Memphis), nascosti nel furgone “Balena” attrezzato come base mobile, controllano la situazione.
    Dalla conversazione tra Don Antonio e i suoi uomini si capisce che l’oggetto del discorso è un grosso quantitativo di eroina, ma prima che si possa saperne di più, due uomini entrano nel ristorante e uccidono l’intero gruppo. I tre, bloccati all’interno del furgone, non riescono ad intervenire.
    Il giorno seguente Ultimo apprende dai suoi superiori che il suo gruppo operativo verrà sciolto e che dovrà abbandonare le indagini sulla strage. Ma il generale Trani gli offre un’altra possibilità: risolvere il caso entro trenta giorni.
    Intanto un nuovo agente, il cinese Lu Hsun, soprannominato Veleno, si unisce al gruppo di Ultimo.
    Dalle indagini si scopre che il trafficante di sigarette e auto rubate Michele Pagano, presente alla riunione di Don Antonio al ristorante, si è salvato dalla strage. Pagano, contattato da Ultimo, si offre di collaborare con la giustizia in cambio di protezione.
    Nel frattempo Ultimo viene a sapere che Viola (Silvia De Santis), nipote di Maria, la donna delle pulizie della caserma, ha problemi con la droga. Ultimo decide di aiutarla e la porta nella comunità del suo amico Lucio.
    Pagano, dopo aver chiesto un passaporto per espatriare, rivela ad Ultimo che i Catalano stanno concludendo un affare per cinquemila chili di eroina in combutta con un certo Licheri. Sarà la sua ultima informazione fornita alla giustizia, perché mentre la polizia arresta Licheri, Pagano viene ucciso. E l’arma è la stessa cusata durante la strage al ristorante.
    Nel frattempo Viola, dopo aver telefonato ad Ultimo, tenta di togliersi la vita, ma viene salvata in extremis.
    La squadra di Ultimo scopre che la base operativa dei Catalano è situata in un maneggio fuori città.
    Gli agenti entrano nel maneggio e piazzano telecamere e registratori. Si scopre così che i Catalano intendono eliminare Ultimo per vendicare l’arresto di Partanna, ma non si capisce come la droga arriverà in città.
    Ultimo, al fine di creare discordia nel gruppo dei Catalano, arresta alcuni mafiosi che hanno acquistato la droga. In questo modo però l’impresa diventa più difficile e rischiosa, e quando tutto sembra perduto…

  12. Sanfrank ha detto:

    LA5: Inga Lindstrom – Luna d’estate

    SABATO 31 GENNAIO ALLE 21.10 – Svea Jerndahl, giovane editrice tutta dedita al lavoro, si reca sull’isola di Hallmaken alla ricerca dello scrittore Erik Larsson, ma qui incontra Anders. Tra i due nasce una simpatia che diventa in breve tempo profonda.

    Svea Jerndahl (Nina Bott), giovane editrice tutta dedita al lavoro, si reca sull’isola di Hallmaken alla ricerca dello scrittore Erik Larsson (Christoph Mory), il quale avrebbe da tempo dovuto consegnare il manoscritto del suo ultimo romanzo.
    Larsson, che non ha ancora terminato il lavoro ed è nel bel mezzo di una crisi sentimentale, fa in modo di non farsi trovare e spedisce il suo caro amico Anders Vinter (Hendrik Duryn) a intercedere per lui.
    All’inizio Anders trova Svea gelida e antipatica, ma poi tra i due nasce una simpatia che diventa in breve un sentimento più profondo. Svea, però, è emotivamente bloccata da una tragedia familiare che ha segnato la sua vita…

  13. Sanfrank ha detto:

    ITALIA 2: The time machine

    SABATO 31 GENNAIO ALLE 21.10 – La macchina del tempo ce l’hanno tutti: si può andare nel passato con i ricordi e nel futuro con i sogni!

    Tratto dal classico della letteratura di fantascienza di H.G. Wells
    The Time Machine
     “La macchina del tempo ce l’hanno tutti: si può andare nel passato con i ricordi e nel futuro con i sogni!”

    Alexander Hartdegen, scienziato e inventore, vuole dimostrare che è possibile viaggiare nel tempo.
    La sua volontà diventa ostinazione dopo una tragedia personale che lo spinge a voler cambiare il passato.
    Sperimentando le sue teorie con una macchina del tempo di sua invenzione, Hartdegen viene scagliato nel futuro a 800.000 anni di distanza, e lì scopre che il genere umano è diviso in cacciatori e prede.

  14. Sanfrank ha detto:

    TOP CRIME: Criminal intent

    SABATO ALLE 21.10 – La squadra di Criminal Intent affronta nuovi appassionanti casi da risolvere

    La serie nasce come secondo spin-off di Law & Order – I due volti della giustizia, e si differenzia da essa per un approccio di tipo psicologico alle indagini (nonché per l’assenza della parte processuale, tipica invece della serie madre).  Protagonisti storici sono il Det. Robert Goren (Vincent D’Onofrio) e la collega Det. Alexandra Eames (Kathryn Erbe)

    Ogni sabato su Top Crime due appassionanti episodi. Leggi le anticipazioni della serata:

    Trama dell’episodio:  MORTE DI UN ANGELO
    Una donna, Lisa Ross, viene trasportata d’urgenza in ospedale dove le viene diagnosticata una forma gravissima di cloracne (reazione cutanea causata da sostanze chimiche velenose). In seguito alla sua morte, viene subito accusato il marito Greg, famoso dentista. Durante le indagini la polizia scoprirà, oltre al fatto che la vittima era infedele al marito, che anche altre donne, conoscenti dell’uomo, avevano accusato tempo prima la stessa affezione di Lisa…

    Trama dell’episodio: SENZA VIA D’USCITA
    I detective Goren (Vincent D’Onofrio) ed Eames (Kathryn Erbe) conducono le indagini sulla morte di cinque ragazzi all’interno di un SUV parcheggiato su dei binari ferroviari. Alcuni indizi portano Goren a scoprire uno strano sito web che tratta di suicidio…

  15. Sanfrank ha detto:

    IRIS: Scindler’s list

    SABATO 31 GENNAIO ALLE 21.00

    Cracovia, 1939, poco dopo l’inizio della seconda guerra mondiale, una volta terminata l’invasione della Polonia, gli ebrei polacchi che risiedono nei dintorni della città sono obbligati a recarvisi per essere registrati e schedati.
    L’enorme afflusso di persone induce l’imprenditore tedesco Oskar Schindler ad approfittare del divieto imposto agli ebrei di avere attività commerciali, al fine di trovare il denaro necessario per impiantarvi un’azienda che produca pentole e tegami da fornire all’esercito tedesco.
    La sua abilità nelle pubbliche relazioni lo porta in breve tempo a stringere rapporti in primo luogo con i vertici delle SS che amministrano il territorio occupato; in secondo luogo, con un giovane borsista nero – con l’incarico di reperire merci rare da utilizzare come regalie, per ottenere i permessi necessari per iniziare la sua attività; e soprattutto, infine, con un contabile ebreo, Itzhak Stern, in quel momento impiegato presso lo Judenrat Cracovia, il Consiglio ebraico, ma in passato amministratore di una fabbrica, che si incaricherà di reperire le somme necessarie per iniziare la nuova attività.
    Lo scetticismo del contabile nei suoi confronti è evidente ma, riscontrate le sue intenzioni e i possibili vantaggi che deriverebbero per i cosiddetti “investitori”, acconsente di farlo incontrare con alcuni investitori ebrei che gli forniranno il denaro necessario in cambio di merci da scambiare al mercato nero.
    Esaurite le formalità burocratiche viene inaugurata la Deutsche Emaillewarenfabrik (DEF), dove quotidianamente più di mille lavoratori ebrei, molti salvati dalla deportazione nei campi di concentramento dallo stesso Stern (tra i quali insegnanti, intellettuali o scrittori, ritenuti “non necessari” dalle autorità naziste), si recano a lavorare godendo di una posizione privilegiata rispetto alla maggioranza della popolazione ebraica, costretta a vivere in condizioni estremamente difficili all’interno del ghetto, mentre l’imprenditore inizia ad accumulare grandi quantità di denaro, grazie anche all’apertura del nuovo fronte a est.
    La vita sembra essere avviata ad una sorta di stabilità, nonostante maltrattamenti ed esecuzioni sommarie da parte delle SS, fin quando giunge in città l’untersturmführer Amon Göth, con l’incarico di avviare la costruzione del nuovo campo di concentramento di Kraków-Plaszów, nel quadro dell’Operazione Reinhard e di liquidare l’eccedenza di persone ammassate nel ghetto di Cracovia.
    Schindler è costretto non soltanto ad assistere impotente al massacro che si svolge sotto i suoi occhi, ma anche a subire l’arresto della sua attività, non potendo più utilizzare la manodopera che gli era stata concessa fino a quel momento.

  16. Sanfrank ha detto:

    RETE 4: True Justice – La confraternita

    SABATO 31 GENNAIO ALLE 21.30 – Steven Seagal nel ciclo “La legge sono io”

    Prosegue il ciclo “La legge sono io” sabato 31 gennaio con il film “True Justice – La confraternita”.

    TRAMA
    Seattle, Elijah Kane e i suoi uomini lavorano sotto copertura per debellare la criminalità che infesta la città.
    È in atto una guerra tra la mafia giapponese, la Yakuza, e le gang messicane che controllano il traffico di droga.
    Non sarà facile infiltrarsi nelle organizzazioni criminali e cercare di spezzare i legami di “fratellanza” che le uniscono. E mentre la battaglia infuria Elijah dovrà fare i conti anche con il suo passato.

    Appuntamento alle 21.30 sabato 31 gennaio su Rete4!

  17. Sanfrank ha detto:

    ITALIA 1: L’era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri

    SABATO 31 GENNAIO ALLE 21.10 – Manny ed Ellie stanno per avere un bambino e la novità sembra sconvolgere qualche equilibrio…

    In questa nuova saga una clamorosa bravata di Sid porterà i nostri amici a conoscere un nuovo mondo sotterraneo, popolato dai dinosauri
    Manny ed Ellie stanno per avere un bambino e la novità sembra sconvolgere qualche equilibrio.
    Diego sente di non avere più lo smalto di una volta mentre Sid desidera sperimentare la “maternità” a tutti i costi, anche se si tratta di dover badare a tre cuccioli di dinosauro nati da uova trovate per caso.
    Il bradipo decide di tenere con sè i tre cuccioli e sfida così la mamma T-rex a passare sul suo corpo così il dinosauro prende i piccoli, assieme a Sid, e li porta nella sua tana.
    Testimoni della scena, Manny, Ellie, Crash e Eddie (i fratelli Opossum) e Diego decidono di salvare Sid.
    Nonostante il tentativo di Manny di convincere Ellie a non partecipare alla spedizione poiché nella fase terminale della gravidanza, il gruppo segue compatto le orme del T-rex fino a raggiungere una caverna sotterranea.
    Qui incontrano il personaggio di Buck (in originale doppiato da Simon Pegg), un furetto rimasto per troppo tempo in una zona incontaminata a contatto con i dinosauri e ormai totalmente impazzito come un reduce di guerra.
    Lo strampalato furetto è un vero e proprio portatore di caos e farà vivere una straordinaria avventura ai mostri protagonisti…

  18. Sanfrank ha detto:

    CANALE 5: C’è posta per te

    SABATO ALLE 21.10 – Terza puntata del people show condotto da Maria De Filippi

    Appuntamento imperdibile con il people show più amato della televisione italiana, in onda ogni sabato alle 21.10 su Canale Cinque.

    Straordinari ospiti saranno presenti durante la terza puntata e accompagneranno i protagonisti di bellissime storie: Gonzalo e Maria de “Il Segreto” e Mara Venier.

    Sentimenti ed emozioni della gente comune sono i protagonisti del programma di Maria De Filippi, attraverso storie che coinvolgono amori, affetti, ricongiungimenti e belle sorprese narrate dalla conduttrice con delicatezza, rispetto e amorevolezza.

    Maria si rapporta al suo pubblico con un’empatia unica, seguendo il fil rouge di queste storie nella speranza che i protagonisti possano incontrarsi e riabbracciarsi in uno splendido happy ending all’apertura della grande busta in studio.

  19. raisett ha detto:

    Barbara D’Urso presidente della repubblica italiana

  20. Sanfrank ha detto:

    RAI:

    _____________________________________________

    Affari tuoi: “La fortuna bussa due volte”

    Affari tuoi: "La fortuna bussa due volte"

    Rai 1SABATO ALLE 20.35

    Tornano in gara ex concorrenti che in passato non hanno vinto nulla. 26 pacchi in gioco con altrettanti personaggi famosi. Conduce Flavio Insinna

    _____________________________________________

    Castle

    Castle
    Rai 2SABATO ALLE 21.05

    “Storia di Swan”. Il leader di una rock band viene ucciso. La troupe che stava girando un documentario sul gruppo decide di seguire Beckett e i suoi mentre indagano sull’omicidio come se fosse un reality show…

    _____________________________________________

    Elementary

    Elementary
    Rai 2SABATO ALLE 21.50

    “Bella”, 1^ visione. Sherlock accetta un caso di furto: qualcuno ha rubato un programma, chiamato “Bella”, che pare essere il primo caso di Intelligenza Artificiale, cioè un computer senziente dotato di volontà propria…

    _____________________________________________

    Che fuori tempo che fa

    Che fuori tempo che fa

    Rai 3SABATO ALLE 20.10

    Tra gli ospiti di questa sera, gli attori Paolo Rossi e Diego Abatantuono. In collegamento Antonio Albanese, Fabio Volo e Marta sui Tubi

    _____________________________________________

    Gomorra – La serie

    Gomorra - La serie

    Rai 3SABATO ALLE 21.30

    In 1^ Visione Rai, due nuovi episodi della serie-evento tratta dal romanzo di Roberto Saviano. Ad introdurli, dalle 21:30, un dibattito condotto da Fabio Fazio che ospita stasera Maria Carmela Lanzetta.

    _____________________________________________

    Non dirlo a nessuno

    Rai 4SABATO ALLE 21.10

    Tratto da un romanzo dello statunitense Harlan Coben, il film rende anche il dovuto, convincente omaggio al capolavoro hitchcockiano La donna che visse due volte, qui citato in contemporanea chiave telematica. Otto anni dopo che sua moglie Margot (la canadese Marie-Josée Croze, già premiata a Cannes per Le invasioni barbariche) è misteriosamente scomparsa…

    _____________________________________________

    I mastini della guerra

    Rai MovieSABATO ALLE 21.15

    James Shannon, mercenario al soldo del miglior offerente, accetta di combattere nello stato africano di Zangaro contro un dittatore locale, favorendo in tal modo gli interessi di una compagnia mineraria britannica con mire di possesso sui giacimenti di quella nazione…

    _____________________________________________

    Santa Barbara

    Santa Barbara

    Rai PremiumSABATO ALLE 21.10

    Santa Barbara non è solo una storia di fede. E’ un dramma familiare che diviene il simbolo di uno scontro culturale i cui esiti sono destinati a cambiare per sempre il volto dell’Occidente.

    _____________________________________________

  21. Sanfrank ha detto:

    MEDIASET:

    _____________________________________________

    Terza puntata di C’è posta per te

    Terza puntata di "C'è posta per te"

    SABATO ALLE 21.10

    Ospiti della puntata Maria e Gonzalo de “Il Segreto” e Mara Venier… stasera alle 21.10 su Canale 5

    _____________________________________________

    L’era glaciale 3

    "L'Era Glaciale 3"

    SABATO ALLE 21.10

    Tornano il mammuth Manny, lo smilodonte Diego, il bradipo Sid e dovranno vedersela con dei “pezzi grossi”. Alle 21.10

    _____________________________________________

    Steven Seagla: “La legge sono io”

    Steven Seagal: "La legge sono io"

    SABATO ALLE 21.30

    Nuovo appuntamento da non perdere stasera alle 21.30  con il film “True Justice – La confraternita”

    _____________________________________________

    “Schindler’s List”

    "Schindler's List"

    SABATO ALLE 21.00

    Oskar Schindler, un industriale tedesco, è in affari con i nazisti. Usa gli ebrei…

    _____________________________________________

    Nuove indagini di “Criminal intent”

    Nuove indagini di "Criminal Intent"

    SABATO ALLE 21.10

    La indagini della serie nata dalla costola di Law & Order… Alle 21.10

    _____________________________________________

    È possibile viaggiare nel tempo?

    E' possibile viaggiare nel tempo?

    SABATO ALLE 21.10

    Alexander Hartdegen, scienziato e inventore, vuole dimostrare che si può fare. “The time machine” stasera alle 21.10

    _____________________________________________

    I film di Inga Lindstrom

    I film di Inga Lindstrom

    SABATO ALLE 21.10

    Svea, editrice tutta dedita al lavoro, si reca sull’isola di Hallmaken e incontra Anders…

    _____________________________________________

    “Ultimo – La sfida” alle 21.15

    "Ultimo - La sfida" alle 21.15
    SABATO ALLE 21.15

    Il capitano Ultimo ha 30 giorni per scoprire il perché di una sparatoria a danno dei componenti di una cosca mafiosa

    _____________________________________________