Crea sito

CORINNE CLERY TORNA AL CINEMA E SI SFOGA: L’ITALIA ABBANDONA GLI ANZIANI COME I CANI

Corinne Clery, 70 anni portati benissimo, torna al cinema con “Free – Liberi”, la storia di cinque anziani che scappano da una casa di riposo a Roma per cercare nuove avventure in Puglia. Nel cast c’è anche Sandra Milo.

In una lunga intervista concessa a Gente, l’attrice rievoca la sua lunga carriera sul grande schermo, a partire da “Historie d’O” dove viene scelta tra 1.500 ragazze. Era il 1975 e da lì inizia il successo e la popolarità. Nel 1979 diventa Bond Girl a fianco di Roger Moore in 007 Moonraker.

Il pubblico più giovane l’ha scoperta grazie alle partecipazioni ai reality, prima Pechino Express in coppia con l’allora compagno Angelo Costabile e poi il Grande Fratello Vip. La litigata con Serena Grandi è finita negli annali del trash.

Il Grande Fratello è come fare una vacanza al Club Méditerranée, dove mangi e ridi. Pechino Express è invece un’esperienza tosta che mi ha fatto scoprire Thailandia e Laos, due luoghi bellissimi. Lì per esempio gli anziani sono venerati e tenuti in famiglia fino alla fine, non come in Italia dove vengono dimenticati, abbandonati come i cani d’estate.

Una riflessione amara ma che rappresenta purtroppo la realtà di tante, troppe persone avanti con gli anni.

Così la gente si spegne: lo raccontiamo nel film. Mi spezza il cuore vedere donne che hanno dedicato la vita a marito e figli senza curarsi di se stesse e un bel giorno si trovano sole, senza interessi. Nulla.