Crea sito

DILETTANTI ALLO SBARAGLIO, FATEVI AVANTI!
LA CORRIDA VERSO IL GRANDE RITORNO IN AUTUNNO 2016. CON CARLO CONTI SU RAI 1

DILETTANTI ALLO SBARAGLIO, FATEVI AVANTI! <em>LA CORRIDA</em> VERSO IL GRANDE RITORNO IN AUTUNNO 2016. CON CARLO CONTI SU RAI 1 CorridaConti

E’ giunta qualche ora fa la notizia del giorno che non ti aspetti. Riguarda l’attuale volto di punta di Rai 1Carlo Conti, e un nuovo rispolvero di uno dei titoli ‘kolossal’ e di successo della concorrenza.

Pare che il timoniere toscano del prossimo Festival di Sanremo, tra poco impegnato con la serata Sanremo Giovani e in primavera con la settima edizione de I migliori anni, possa accaparrarsi la conduzione della sua tanto desiderata (come dichiarato nel corso degli anni in più di una occasione) La corrida, marchio storico di Canale 5, trasmesso per l’ultima volta su Mediaset nel 2011 con Flavio Insinna e Antonella Elia.

A sganciare la bomba è stato DavideMaggio.it, da cui vi riportiamo direttamente gran parte dell’articolo riguardante gli ennesimi rumors sul ritorno del format detenuto e custodito gelosamente dalla Corima e in particolare da Marina Donato (moglie dell’indimenticato e compianto Corrado Mantoni, fondatore e conduttore della trasmissione per quasi trent’anni – dalla sua nascita radiofonica del 1968 alla famosa trasposizione televisiva guidata fino al 1997, poi passata dopo la sua morte nelle mani di Gerry Scotti):

Carlo Conti è deciso, ora più che mai, a riportare in video uno dei format più amati e conosciuti di sempre: La Corrida. Ebbene sì i dilettanti allo sbaraglio, lanciati dall’indimenticato Corrado, potrebbero trovare spazio nel prime time di Rai1. Lo stesso Conti, del resto, in più occasioni ha ammesso di esser legato al programma e che avrebbe voluto condurlo.

L’operazione comunque è meno semplice di quello che si pensa. Il mancato successo dell’ultima edizione (che registrò ottimi ascolti all’inizio per poi calare progressivamente), insieme alla volontà di evitare una sovrapposizione con il talent di De Filippi Zerbi e Scotti e all’assenza di un conduttore adatto al ruolo e disponibile (Bonolis ha fatto dietro front), potrebbero aver determinato l’archiviazione del formato.

La messa in onda de La Corrida porterebbe allo slittamento, al 2017, di Tale e Quale Show 6 (cosa che ci eravamo augurati in un tweet di qualche settimana fa). Nel caso in cui, però, saltasse il progetto Corrida, il celebrity talent delle imitazioni rimarrebbe saldo nel prime time autunnale con una novità. Un’eventuale riproposizione di Tale e Quale Show nell’autunno 2016 sarebbe un best of, con i migliori concorrenti di tutte le edizioni. Una scelta di questo tipo accorcerebbe il tempo di preparazione del programma, cosa necessaria qualora il “progetto Corrida” non riuscisse a vedere la luce.

Una scelta che potrebbe rivelarsi azzeccata per la prima rete Rai e che centrerebbe perfettamente i gusti della fascia di pubblico dell’emittente, nonché ravvivarne il settore intrattenimento. Ci riserviamo però dei dubbi sulla presenza di Carlo Conti, forse lontana dal carisma e dallo stile maggiormente familiare dei suoi (eventuali) predecessori.

In conclusione, un curioso aneddoto d’annata riferitoci dal nostro Bubino: pensare che Marina Donato, vedova di Corrado, si sfogò pubblicamente contro Rai 1 e il varietà I raccomandati – condotto proprio da Conti e considerato un clone de La corrida – dicendo che era stata lesa la memoria del marito con quella operazione di copia malfatta. E così la signora Mantoni decise di far rifare La corrida a Canale 5 (all’epoca in pausa dalla morte di Corrado) proprio per rispondere a I raccomandati e perché nessuno scambiasse il programma di Rai 1 con l’originale del Biscione.

Come cambiano le cose!

20 Risposte

  1. Sanfrank ha detto:

    Comunque il passaggio su Rai 1 non sarebbe male e gli ascolti potrebbero impensierire quelli di Canale 5, che perderebbe d’un colpo buona parte del target over del sabato sera

  2. Sanfrank ha detto:

    Piccolo tocco di malizia:
    e se fosse una mossa per mettere un po’ di sale sulla coda di Mediaset, rea di mantenere il format “in cantina”, preferendo trasmettere altro?
    Me lo fa pensare anche il fatto che Conti è in scadenza di contratto (da quanto ho letto in giro) e che, con questa news, farebbero notare che potrebbe essere una mossa di Mediaset per ingolosire il conduttore più abbronzato del piccolo schermo.

  3. Sanfrank ha detto:

    Per me è una grave perdita per Mediaset, che potrebbe alternare a Tu si que vales o, meglio ancora, mandare La Corrida in autunno e Tu si que vales in inverno, giacché a mio parere non sono così simili (per me La Corrida è più un varietà e Tu si que vales è un talent a tutti gli effetti).

    La Corrida, apportando piccole modifiche (assolutamente no la giuria che non lo ha prescritto il medico), potrebbe essere una valida proposta per la TV di oggi.
    Non mi dispiacerebbe vedere l’ingresso delle votazioni dai social e un bello spettacolo di contorno, con nuova scenografia e nuova conduzione (l’ideale sarebbe Bonolis, ma anche Conti o la stessa D’Urso non farebbero male).

  4. veronica ha detto:

    Ormai non pensano proprio a sperimentare, i format sono sempre gli stessi che si passano da Rai a mediaset, come è successo per l’isola. Non mi piace molto l’idea della corrida su Rai 1, anche se penso possa avere un buon riscontro.

  5. Fafo1970 ha detto:

    meglio Teq best of con
    Mietta
    Serena Autieri
    Serena Rossi
    Clizia Fornasier
    Rita Forte
    Veronica Maya
    Gio’ Di Tonno
    Attilio Fontana
    Valerio Scanu
    Matteo Becucci
    Francesco Cicchella
    Amadeus

    Fiordaliso al posto di Cirilli

    giuria Goggi Giurato Magalli

  6. laura ha detto:

    Sarà un grandissimo flop meglio nn farlo.

  7. Giulio ha detto:

    Comunque l’ultima edizione su canale 5 non andò malissimo..le prime 6 puntate stavano a 5 milioni…poi complice l’arrivo di Ballando e il numero monstre di puntate calò a 4 milioni (14 puntate per un programma alla 19esima edizione…pazzi!!)

    Media 4.453.000 20,40%

    Giustamente visto il successo di IGT non lo fecero più

  8. Beppe ha detto:

    Sarei più propenso ad un TeQ best of! Con una giuria rinnovata (Goggi esclusa) e Cirilli fuori dai giochi.

  9. Giulio ha detto:

    Il format è vecchiotto ma secondo me su Rai 1 funzionerà bene…
    Dopo i vari flop con i nuovi show, vogliono andare sul sicuro..

  10. Ital ha detto:

    Conti non lo vedo alla conduzione de La Corrida ….
    Ideale per il rilancio sarebbe Bonolis ….
    ma non lo farebbe mai ….
    Non ha mai voluto condurre format o programmi d’altri se si eccettua striscia ….

  11. FUCSIA ha detto:

    Non ne sono personalmente troppo entusiasta,ma almeno faranno riposare e rifiatare TeQ..penso

  12. giu ha detto:

    Corrida-Re Carlo-Rai1: trinomio perfetto!!!!

  13. darkap ha detto:

    E’ il sogno di Carlo, l’ha sempre voluta fare. Vediamo se si realizza.

  14. Fafo1970 ha detto:

    l’articolo ipotizza anche un Tale e quale best of.. bravo Conti dammi retta!!!!

  15. Fafo1970 ha detto:

    ma per carità..era meglio riproporre Tale e quale con giuria riveduta e corretta o edizione best of..

  16. max31 ha detto:

    premetto che non amo il programma, però con le giuste modifiche può andar bene, poi con conti ancora meglio e allo stesso tempo dare un pò di respiro a tale e quale innanzitutto e agli show Rai in genere

    anche se nel 2016 la corrida mi sembra fuori luogo

  17. Ferdy88 ha detto:

    premettendo che per me doveva andare al posto della Corrida Spagnola, su Rai1 sarebbe perfetto perchè è un programma amatissimo dagli over e anche da giovani (ricordo l’ultima del mitico Corrado, e poi con lo Zio Gerry mi ha conquistato) quindi farà bene e poi c’è Re Carlo, garanzia d’ascolti

  18. FABIO LOI ha detto:

    Il ritorno di un format che ha fatto la storia della televisione italiana, specialmente con il grande Corrado. L’arrivo sulle frequenze dell’ammiraglia Rai sarebbe un colpo ad effetto per Viale Mazzini e, di conseguenza, una grossa mazzata per Mediaset. Tuttavia puntare sempre sui soliti volti e non innovare e cercare nuovi showman, è un errore banale da parte della dirigenza del “servizio pubblico”. Rispetto Carlo Conti come professionista, però non è lui quello delle mission impossible (in genere è Cirilli) visto l’innumerevole numero di conduzioni di programmi affidatogli.

  19. Matte ha detto:

    Se fosse vero i soliti incompetenti quelli di mediaset a farsi fregare un format del genere (che per di più ha fatto la storia di canale5)!
    Ottimo acquisto da parte di rai1 anche se Conti ha una conduzione molto istituzionale.

  20. Fyve21 ha detto:

    In effetti la Corrida è sempre stato un format abbastanza “over”. Su Raiuno potrebbe rinascere…..e sicuramente è meglio della sbiadita copia dei Raccomandati.