Crea sito

I DITTATORI DEL NOVECENTO: L’ALTRO SABATO SERA CON I DOCUMENTARI DI FOCUS

È una proposta per un sabato sera alternativo, quella di «Dittatori del Novecento», serie documentaristica inedita, prodotta da World Media Rights con ZDF Enterprises, in onda da stasera alle 21:15 su Focus.

Da Hitler a Saddam Hussein, da Stalin a Kim Jong-il, da Mao a Colonnello Gheddafi. Non una schiera di statisti, bensì un gruppo di esseri senza cuore, avidi e crudeli, o semplicemente di folli, che – preso il controllo del proprio paese – hanno inflitto atroci sofferenze ai loro popoli.

Il racconto delle vite e della conquista del potere di questi tiranni, ricostruito evidenziandone le azioni spietate condotte per mantenere la supremazia, sono frutto del contributo di storici e psicologi. Un lavoro che delinea profili criminali, il cui punto di forza è il connubio tra il serio impianto storiografico e la rigorosa rappresentazione in fiction dei momenti chiave del percorso di questi figuri.

Stalin e Papa Doc Duvalier sono i protagonisti del primo appuntamento.

  • Per 30 anni, Joseph Stalin ha governato spietatamente l’Unione Sovietica. Nato in povertà, ai margini dell’Impero zarista, è diventato prima un criminale e poi un rivoluzionario. La sua ricerca del potere assoluto ha sì trasformato la sua nazione, ma facendole pagare un prezzo inaudito. I suoi strumenti per il progresso erano: fame, schiavitù, esecuzioni. In milioni sono morti per assicurargli il potere, tanto che oggi Stalin rientra nella categoria dei genocidi. Trasformandosi in una sorta di Dio, l’Uomo d’Acciaio ha condannato il suo popolo a vivere per decenni nella paura.
  • Francois Papa Doc Duvalier ha crudelmente dominato Haiti, grazie a violenza e Voodoo. Il feroce tiranno, nato da un umile medico di campagna, si è trasformato in una figura così terrificante che la sua gente credeva avesse legami con la divinità Baron Samedi, il guardiano del cimitero. La sua milizia privata, i famigerati Ton Ton Macoutes, era sinonimo di brutalità. Papa Doc ha torturato e ucciso migliaia di haitiani, saccheggiato il suo popolo e rubato milioni ad alcune delle persone più povere della terra.

Nelle successive puntate, la rete diretta da Marco Costa parla di Mao e della dinastia dei Kim della Corea del Nord (17 ottobre); di MussoliniOsāma bin Lāden (24 ottobre); di Adolf Hitler e del Generale Tōjō (31 ottobre); di Colonnello Gheddafi e Saddam Hussein (7 novembre).

2 Risposte

  1. Bubino ha detto:

    Davvero, sembrano due realtà parallele…

  2. Alessandro Stamera ha detto:

    I direttori delle digitaline di Mediaset a volte qualche idea decente la tirano fuori.
    Peccato che non sia così per le tre reti principali.