Crea sito

DOC NELLE TUE MANI: UN TRIONFO TUTTO ITALIANO CHE DÀ OSSIGENO AL SETTORE

Abbiamo parlato molto in questi giorni del trionfo di DOC – Nelle tue mani, la serie di Rai1 con Luca Argentero protagonista che già in pieno lockdown aveva sorpreso, e giovedì sera con l’avvio della seconda parte della prima stagione ha confermato le attese.

Oltre 7 milioni di media ad ottobre non si vedevano per una fiction dal 2012, il 32% di share, picco del 40% di share e ancora 7 milioni di spettatori incollati alla tv anche alle 23.40 fino all’ultimo secondo della puntata. Un fenomeno frutto della qualità del prodotto, dalla trama alla regia, passando per la recitazione e la fotografia, una serie moderna, scritta bene e diretta meglio.

Il successo infatti non tarda ad arrivare nemmeno nelle fasce più difficili da conquistare, come BubinoBlog ha pubblicato ieri. La fiction ha raggiunto il 30% medio sia nel target commerciale che nei giovani 15/34 anni, ma se analizziamo i target specifici vengono fuori risultati ancora più incredibili.

DOC ha infatti raggiunto il 40% nei giovani della fascia d’età 14/24 anni, il 33% nei maschi 15/24 anni, il 34,3% tra i laureati ed il 32,7% nel pubblico con istruzione superiore. E inoltre caso molto raro unisce l’Italia ottenendo dati quasi identici sia al centro nord che al centro sud, rispettivamente il 35,3% e il 34,8%.

Intanto il fenomeno passa i confini italiani oltre al remake americano che vuol realizzare Sony, la fiction prodotta dalla Lux “invade” l’Europa, dopo aver conquistato Spagna e Portogallo, anche Francia e Inghilterra sono prossime all’acquisto. Un trionfo tutto italiano in un anno così difficile è un po’ come la luce in fondo al tunnel.

Fonte: La Repubblica