Crea sito

#DÒLARÉCLAME – SPECIALE SANREMO | TERZA PUNTATA | PROMO DI #SANREMO1998

-8 giorni. Dopo la pausa weekend, riprende la marcia di avvicinamento alla 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana, scandita da 10 speciali appuntamenti, in cui vengono ripescati altrettanti introvabili e improbabili spot sanremesi, realizzati tra il 1994 e il 2009.

Un promo al giorno per un Sanremo al giorno: un buon pretesto per ripassare la storia recente della kermesse più popolare d’Italia, qui su BubinoBlog.

Promo che diventano elementi portanti di ”DoLaReclame – Speciale Sanremo’‘ (il titolo omaggia volutamente il modo inconsueto con cui Antonella Clerici annuncia una pausa pubblicitaria), introdotti e commentati in video dal sottoscritto Borraccino.

Terza puntata – #SANREMO1998

Il terzo episodio, visibile come copertina dell’articolo, è incentrato sul 48° Festival di Sanremo, tenutosi al Teatro Ariston dal 24 al 28 febbraio 1998. Fu presentato per la prima e unica volta da Raimondo Vianello (all’età di 76 anni, risultando il conduttore più anziano di sempre nella storia del Festival), affiancato dalla modella ceca Eva Herzigovà e dall’attrice Veronica Pivetti.

Questa edizione è legata al nome di Annalisa Minetti, vincitrice sia nella categoria Giovani che in quella dei Campioni, con il brano Senza te o con te. Caso unico nella storia della kermesse, poiché il regolamento di quell’anno permetteva ai primi tre classificati tra le Nuove Proposte di accedere il giorno successivo alla gara finale dei Big. In ascolti, ebbe una media di 13,7 milioni di telespettatori e il 52,2% di share.

Lo spot è totalmente sviluppato sulla figura di Vianello, non coinvolto in carne ed ossa (probabilmente, immaginiamo, per diritti di esclusiva con Mediaset, all’epoca) ma attraverso famosi spezzoni tratti dalle Teche Rai – ad eccetto di alcuni frammenti di Pressing, programma di approfondimento calcistico da lui condotto su Italia 1 in quel periodo.

Un vero e proprio benvenuto dell’azienda pubblica a Raimondo, dal taglio celebrativo e ironico al tempo stesso, che oggi risuona come un perfetto tributo ad uno dei grandi padri della Tv. Buona visione e Commenta!

”DòLaRéclame – Speciale Sanremo” è un programma ideato, scritto e diretto da Borraccino. Montaggio di Fabrizio Micò. 

 

62 Risposte

  1. Borraccino ha detto:

    Di nulla!

  2. Veu ha detto:

    ah ho capito. Grazie per l’informazione Borracino!

  3. Borraccino ha detto:

    Per assenza di materiale, ovvero i promo di quegli anni. Senza di quelli ahimè la puntata non si può realizzare, essendone il perno…

  4. Veu ha detto:

    Bel FEstival con un buon cast. Vianello davvero brillante, la Herzigova brava e simpatica (oltre che bella), la Pivetti non era bella come la Herzigova ma risultava simpatica e divertente.
    Le canzoni qualcuna bella qualcuna niente di che.

    Ma perchè hai saltato i Festival con Sabrina Ferilli-Valeria Mazza e quello con Valeria Marini e Piero Chiambretti?

  5. Michael90 ha detto:

    Vero, mi piace quest’accostamento!!!

  6. Borraccino ha detto:

    Sostituì idealmente Sandra sul palco, in un certo senso

  7. Lorenzo ha detto:

    Esatto anche perché hanno lo stesso agente…

  8. Michael90 ha detto:

    Anche la presenza della Pivetti contribuì molto alla riuscita di tutte le gag!

  9. Beppe ha detto:

    Lei era seduta in prima fila, credo solo all’ultima puntata….. forse volle lei dare questa soddisfazione al marito, non rubandogli la scena. Quella fu forse la prova più lampante del loro grande amore!

  10. Beppe ha detto:

    All’epoca bastava la promozione dei giornali (che si vendevano), oltre ai tg (concorrenza compresa) che ne parlavano da settimane. Senza dimenticare la copia di Tv Sorrisi e Canzoni con i testi delle canzoni in esclusiva, che vendeva milioni di copie in quella settimana, tanto che i giornali andavano a ruba in tutte le edicole: mi padre doveva prenderla all’edicola della Stazione Termini, perché la più rifornita di Roma.

  11. Lorenzo ha detto:

    Infatti l’unica cosa che non piacque fu proprio la vittoria della Minetti che è si molto brava pero…

  12. Beppe ha detto:

    Mike e Raimondo erano dei divi della tv, qualcosa che andava ben oltre la rete di appartenenza.

  13. Arci ha detto:

    Io l’avevo visto a Mattina in famiglia

  14. Tex ha detto:

    Il mio primo ricordo di Sanremo è quello di Cristicchi che salì sulla sedia

  15. Enrick81 ha detto:

    Gerry fu sondato anni fa per Sanremo penso ai primi del 2000 forse 2004 dopo che salto’ Bonolis o forse 2002

  16. Enrick81 ha detto:

    Esatto

  17. Borraccino ha detto:

    Grazie Enrick! Fazio un po’ come Bonolis, entrambi dovevano condurre il Festival un anno prima (1998 e 2004) di quello che poi avrebbero concretamente fatto (1999 e 2005)

  18. Enrick81 ha detto:

    Complimenti giubor
    Pochi lo sanno ma quel festival inizialmente doveva condurlo fazio ma poi a pochi mesi fazio si ritirò perché il suo progetto non piacque ai dirigenti Rai e allora scelsero rapidamente Vianello

  19. marta70 ha detto:

    Davvero un fuoriclasse. E la “povera ” Pivetti a fare da spalla (bravissima) una Mondaini bruna…con le debite proporzioni

  20. Arci ha detto:

    Choc sei piccolissimo allora. Io ero piccolino ma ho iniziato a vedere il Festival dal 2010

  21. Borraccino ha detto:

    Grazie mille Tex! Continua a seguirla 😀

  22. Tex ha detto:

    Io non ero nato..

  23. Tex ha detto:

    Complimenti Giubor ottima rubrica

  24. darkap ha detto:

    Hmmm io invece Gerry ce lo vedo, è sia istituzionale che tenerone. Sempre affiancato con altri, ovvio. Poi ha avuto esperienza in campo musicale

  25. Lucio Voreno ha detto:

    si Raimondo aveva la capacità di farti sempre sorridere

  26. Borraccino ha detto:

    Un tantino GHGHGHGH

  27. Borraccino ha detto:

    Ciao Lucio! Già, Raimondo non si smentì! Spero ti sia piaciuto l’episodio!

  28. Arci ha detto:

    Ghghgh

  29. Alessandro Stamera ha detto:

    Si potrebbe fare lo stesso discorso per l’assenza di Laurenti nel 2005

  30. Beppe ha detto:

    Abbiamo idee simili sulla tv e questo lo dimostra…. forse lui è un tantino più integralista di me! ghghgh

  31. Lucio Voreno ha detto:

    uno dei festival più divertenti

  32. Beppe ha detto:

    Vero ! Me ne sono accorto ora che me lo hai fatto notare

  33. Borraccino ha detto:

    Io invece mi sono sempre chiesto dell’assenza totale di Sandra. A parte qualche inevitabile battuta di Raimondo sul palco, non ci fu nessuna citazione, nessuna menzione e credo non fosse neanche presente in platea.

  34. Arci ha detto:

    Dato che è più o meno lo stesso commento di Borraccino, vedi la risposta sopra ghghgh

  35. Arci ha detto:

    Sìsì concordo. Sottolineavo però come il Festival abbia spesso pescato altrove. Chiaro che Bisio non è confrontabile con Mike per esempio

  36. Alessandro Stamera ha detto:

    Cercherò

  37. Beppe ha detto:

    Eppure ricordo una bravissima Erzigova…. non sbagliava quasi mai i nomi degli autori e se lo faceva era solo per gli sketch con Vianello

  38. Borraccino ha detto:

    Qualcosina c’è, poca roba ma c’è

  39. Borraccino ha detto:

    Ciao Marta! E vogliamo parlare di quando prese in giro la Herzigova sin da subito, alla prima entrata? ”Lei è qui per…i soldi!” 😀

  40. Beppe ha detto:

    Forse già da allora avevano lo stesso manager? ghghgh

  41. Alessandro Stamera ha detto:

    Spot sicuramente migliore di quello del ’94.
    Mi piacerebbe vedere Vianello al festival, peccato non si trovi nulla in giro su Internet.

  42. Borraccino ha detto:

    Marcuzzi che, tra l’altro, condusse il DopoFestival (quell’anno ”Sanremo Notte”) nel 2000, insieme ai Fichi d’India, voluta fortemente da Fazio che credo abbia sempre avuto un debole per lei (infatti è l’unico in Rai ad ospitarla spesso)

  43. marta70 ha detto:

    Vianello un gigante…e le puntate finivano ad un orario decente…perché lui doveva andare a dormire. Genio!

  44. Beppe ha detto:

    Beh dopo i trionfi di Baldi e Bocelli, qualche dubbio era sorto. Però va detto che tutti e tre questi cantanti hanno delle grandi voci, non sono certo uno scarto dei talent di oggi!

  45. Borraccino ha detto:

    Ricordo di alcune parole di Aldo Busi al DopoFestival, quell’anno con Chiambretti e Nino D’Angelo, che mise in discussione la vittoria della Minetti poichè favorita dalla sua cecità

  46. Lorenzo ha detto:

    Cmq Gerry meriterebbe il festival da solo ma anche in un cast corale

  47. Lorenzo ha detto:

    Si si le sue doti e il suo talento sono indiscussi

  48. Beppe ha detto:

    Lei è un’ottima interprete e già da giovanissima aveva molto talento, ma la canzone era la classica canzone sanremese dell’epoca, ma con un testo di una banalità allucinante!
    Credo che se avesse avuto una grande produzione dietro, con bravi autori, Annalisa avrebbe fatto una discreta carriera internazionale.

  49. Lorenzo ha detto:

    Il prossimo volto Mediaset a condurre il festival chi sarà? La Marcuzzi?

  50. Borraccino ha detto:

    Probabilmente all’epoca Sanremo era dato per ”scontato”, passami il termine, e quindi neanche tanto bisognoso di promo pomposi in anticipo anche di due mesi (come al giorno d’oggi) sulla messa in onda…

    Gerry chissà, io con tutto il bene del mondo non ce lo vedo benissimo

  51. Beppe ha detto:

    Credo abbiano messo quella regola proprio per farla vincere, almeno questo dicevano i giornali dell’epoca.
    Se ci pensi quest’anno in un certo senso è ritornata quella regola, ovvero i vincitori delle nuove proposte hanno accesso alla categoria big

  52. darkap ha detto:

    Promo alla TecheTecheTè, hanno speso qualcosina in più nel montaggio, ma è evidente che una volta si navigava al buio sul come promuovere i programmi, ancor più Sanremo che è un evento nazionalpopolare. Parlando di senatori della tv, Gerry Scotti meriterebbe prima o poi di condurlo. Ci riuscirà?

  53. Borraccino ha detto:

    Che se non fosse stato per la Minetti e quel regolamento particolare, avrebbe vinto! (2° posto)

  54. Borraccino ha detto:

    Abbiamo scritto la stessa cosa! 😀

  55. Borraccino ha detto:

    C’è da dire che nel caso di Mike e Raimondo il logo non faceva più di tanto testo, essendo mostri sacri, i padri della tv e della Rai

  56. Beppe ha detto:

    Tre gioielli, oltre il capolavoro della Ruggero!

  57. Borraccino ha detto:

    Madonna che fu liquidata dal mitico Raimondo con una scioltezza disarmante ahahah

    Concordo sul trittico che hai citato! Sono infatti le uniche tre che ancora ascolto di quel Sanremo…

  58. Beppe ha detto:

    Grande edizione,soprattutto grazie a Raimondo e Veronica oltre all’eleganza e all’autoironia della Erzigova. Canzoni non memorabili (ad eccezione di “Amore Lontanissimo” ), ma tanti grandi ospiti internazionali, tra l’altro all’apice della loro carriera, come la mitica Madonna con la mitica “Frozen” e la Dion con l’altrettanta mitica “My heart will go on “!

    Le canzoni migliori di quell’anno: “Pathos” della Salemi, “Sempre” di Lisa, “Lasciarsi un giorno a Roma” di Fabi.

  59. Arci ha detto:

    Anni fa il Festival era condotto da volti Mediaset. Ora ci lamentiamo se sono volti di TV8 o Nove (ammesso che la Raffaele sia volto Discovery)

  60. Arci ha detto:

    Io non ricordo nulla…

  61. Lorenzo ha detto:

    Ricordo qualcosina di quel festival, avevo solo 8 anni ma mio padre mi dice sempre che è stato uno dei più belli in assoluto

  62. Bubino ha detto:

    Un Festival indimenticabile, quei siparietti vengono ancora oggi ricordati, e li conoscono anche i più giovani grazie a teche e internet. Grande Raimondo!