Crea sito

#DÒLARÉCLAME – SPECIALE SANREMO | SETTIMA PUNTATA | PROMO DI #SANREMO2004

-4 giorni. Settimo passo della nostra marcia di avvicinamento alla 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana, scandita da 10 speciali appuntamenti, in cui vengono ripescati altrettanti introvabili e improbabili spot sanremesi, realizzati tra il 1994 e il 2009.

Un promo al giorno per un Sanremo al giorno: un buon pretesto per ripassare la storia recente della kermesse più popolare d’Italia, qui su BubinoBlog.

Promo che diventano elementi portanti di ”DoLaReclame – Speciale Sanremo’‘ (il titolo omaggia volutamente il modo inconsueto con cui Antonella Clerici annuncia una pausa pubblicitaria), introdotti e commentati in video dal sottoscritto Borraccino.

Settima puntata – #SANREMO2004

Il settimo episodio, visibile come copertina dell’articolo, è incentrato sul 54° Festival di Sanremo, tenutosi al Teatro Ariston dalal 6 marzo 2004. Fu presentato per la prima e unica volta da Simona Ventura (terza donna alla conduzione principale, dopo Loretta Goggi nel 1986 e Raffaella Carrà nel 2001), affiancata dal comico Gene Gnocchi, con la partecipazione di Paola Cortellesi e Maurizio Crozza.

L’edizione, vinta da Marco Masini con L’uomo volante, fu caratterizzata dal ritorno ad una gara unica, a causa di disaccordi tra le case discografiche e il direttore artistico Tony Renis. Le major boicottarono letteralmente il Festival, privando la competizione di cantanti affermati.

In ascolti, con 8,9 milioni di telespettatori e il 38,98% di share, è la seconda edizione meno vista di sempre. Storico rimane il dato della terza serata, battuta dal Grande Fratello: il reality condotto da Barbara d’Urso toccò gli 8,3 milioni e il 32%, fermando il Festival a soli 6,9 milioni e il 29,3%.

Anche per questa annata abbiamo in serbo ben due spot: il primo vede una giovane Sarah Felberbaum piantata in asso dal suo fidanzato che le rivela di essere un agente segreto e vuole allontanarla da sé per metterla al riparo. La realtà è ben diversa: il ragazzo la molla e corre dai suoi amici, un nutrito gruppo d’ascolto, per godersi il Festival davanti alla tv.

Nel secondo promo, in stile Corrida, troviamo la Ventura sostenere un provino canoro, esibendosi a cappella proprio in Quando Quando Quando, intramontabile cavallo di battaglia del direttore artistico Tony Renis (con il quale non mancarono grossi diverbi a pochi giorni dal debutto). Potete immaginare i risultati discutibili ma divertenti della performance, che non convince i giudici Gnocchi e Cortellesi, le cui reazioni sono tutte un programma. Buona visione e Commenta!

”DòLaRéclame – Speciale Sanremo” è un programma ideato, scritto e diretto da Borraccino. Montaggio di Fabrizio Micò. 

73 Risposte

  1. Veu ha detto:

    Edizione dimenticabilissima tra canzoni, conduzione, show, ecc.

  2. Ital ha detto:

    A me la conduzione Ventura non e’ dispiaciuta ….
    Peccato per il boicottaggio dei produttori ….
    Un plauso a Teocoli e Cortellesi ….

  3. Sante Longo ha detto:

    Anche io avevo preso i dati da Wikipedia.
    Li avranno corretti.
    Se vedi nell’immagine che ti ho girato per il 2018 indica valori assoluti più bassi e share più alti rispetto a quelli presenti adesso.

  4. forax ha detto:

    la cortellesi è sempre stata sfortunata in tv mentre al cinema ormai è una numero uno
    se avesse partecipato a un sanremo boom si sarebbe consacrata maggiormente, cosi come l aver preso parte al primo show della lotteria italia che si fece battere da maria.
    per dire per me tra la raffaele e la cortellesi, tutta la vita la cortellesi

  5. Enrick81 ha detto:

    Sembra che ci furono polemiche perché renis nella sua carriera americana ebbe frequentazioni ambigue con la mafia italo americana e quando fu insignito dalla carica di direttore artistico tale passato venne ricordato con la sinistra che attacco’ la Rai, che era di cdx per aver scelto renis e se ne occupò perfino le iene oltre che i quotidiani nazionali soprattutto quelli vicini al csx tipo repubblica

  6. Borraccino ha detto:

    Questa su Mina mi è nuova, praticamente diede l’appellativo più prestigioso…ad una comica! (anche se Paola ha effettivamente poco da invidiare ad una cantante di professione)

  7. Beppe ha detto:

    Edizione messa su in fretta in meno di due mesi e con le case discografiche contro! La Ventura e Renis fecero un miracolo, salvando il festival dal baratro totale!
    Purtroppo le canzoni erano quelle che erano, ma “Guardastelle”, “Crudele” e “Sei un miracolo”, non sono affatto da buttare!

    Cortellesi strepitosa: in quell’edizione lanciò la sua iconica “Non mi chiedermi” e fu consacrata da Mina che la definì la migliore cantante italiana donna.

  8. Borraccino ha detto:

    Teocoli non c’era, ti confondi con Gnocchi! GHGHGH

  9. Borraccino ha detto:

    Grazie per le precisazioni Sante, sei una enciclopedia come sempre! Nell’immaginario la conduzione femminile di Loretta credo sia rimasta nella memoria collettiva per essere la prima da ”sola” in un certo senso, principale e di peso…

  10. Davide ha detto:

    Io mi concentrerei su un paio di programmi che sono davvero il cardine dei programmi ben fatti.

  11. Atomth ha detto:

    Quanto mi aveva divertito questa Festival! Però ricordo che seguii il GF di Barbarella la sera del sorpasso 😉
    Bella l’uomo volante e anche Aria Terra Fuoco e Mare.

  12. Lucio Voreno ha detto:

    discreta edizione purtroppo sfortunata, giusta la vittoria di Masini

  13. Borraccino ha detto:

    Poi con un Renis talmente fumantino da mettersi contro le major, chissà che caratteraccio…

  14. forax ha detto:

    peccato che cosi la ventura si è giocata la carta festival che avrebbe potuto condurre piu avanti con un maggior budget e piu tempo per prepararlo. qui accettò ad un mese dall inizio del festival.
    d altronde dopo i successi di isola e x factor si pensò a lei per sanremo 2010 , poi arrivò la clerici

  15. Borraccino ha detto:

    La quarta migliore del 2018?

    Dai dati Wikipedia risulta questo:

    2004: 9.742.000 40,69%
    2018: 10.108.000 51,10%

  16. Lorenzo ha detto:

    Concordo in pieno

  17. Borraccino ha detto:

    SIMONA VENTURA HA COMMENTATO E RETWITTATO LA PUNTATA
    Sono meravigliato, scioccato e onorato!
    https://uploads.disquscdn.com/images/b6d3a0dedffe31589fb23090a759289411bad1b084216d0fd57833ec3705cbae.jpg

  18. Borraccino ha detto:

    La Raffaele ha diversi anni di meno e deve ancora ”farsi” del tutto secondo me, quest’anno Paola l’avremmo vista al Festival ma è sfumato tutto per impegni…

  19. Borraccino ha detto:

    Guardastelle canzone che in una situazione particolare mi commosse…orecchiabile invece Linda con ”Aria, sole, terra e mare”

  20. marta70 ha detto:

    Che festival! Nato con Saturno ( e tutti glia altri pianeti) contro. Guardastelle capolavoro di Bungaro, ma anche Neffa e la Crudele di Mario Venuti. c’era pure il mio adorato Pacifico, che con Tony Bungaro si divise i premi tecnici. I due lo scorso anno hanno scritto la canzone piu’ bella quella di Ornella Vanoni. Due cesellatori di musica e parole che tornano pure quest’anno: il brindisino per Renga, il milanese per ( e con)Motta

  21. Sante Longo ha detto:

    Comunque la prima serata del 2004 fu migliore della prima del 2003, 2006, 2007, 2008, 2014.

    La seconda fu meglio di quella del 2006, 2008 e 2014.

    La terza fu meglio di quella del 2006, 2008.

    La quarta fu meglio di quella del 2003, 2006, 2007, 2008, 2012, 2014 e UDITE UDITE 2018.

    La finale fu meglio di quella del 2006, 2008.

    Ma fu comunque la prima sotto i 10 milioni e sotto il 50%

  22. Beppe ha detto:

    Ok….. sapevo anch’io che è stata da sempre uno dei personaggi più vicini alla comunità lgbt, in tempi non sospetti, come Moira Orfei del resto.
    Però mi avevano raccontato questa cosa e onestamente non ci ho molto creduto. Te lo volevo chiedere da tanto….

  23. Sante Longo ha detto:

    Fu flop rispetto ai precedenti e paragonato al successivo.
    Il 2008 fu l’unico ad avere una serata sotto i 6 milioni medi

  24. Sante Longo ha detto:

    Era stata posata e rimasta vedova molto giovane. Moltissime relazioni con altri uomini.
    È stata molto libera in questo.
    Sapevo vivesse con un’amica per non essere sola, ma sa qui a dire fosse bisex io non ci metterei la mano sul fuoco.

  25. Beppe ha detto:

    Ricordo quando ospitarono i Duran Duran e Chiambretti fece una raffica di battute sul fatto che la figlia di Baudo fosse innamorata persa di Simon Le Bon da ragazzina! ghghghhgh

  26. Borraccino ha detto:

    Sono d’accordo, uno spasso. Ma avremo modo di parlarne presto…

  27. Borraccino ha detto:

    Paradossalmente pur essendo più flop del 2004, fu decisamente più stabile rispetto all’edizione Ventura

  28. Beppe ha detto:

    Però la conduzione di Chiambretti con Baudo fu divertentissima….

  29. Sante Longo ha detto:

    Ma il 2008 fi tragico poi per la media finale.
    Come si nota dai dati che ho postato prima

  30. Beppe ha detto:

    Sante toglimi una curiosità, tu che sai tutto dei cantanti del Festival, ma è vera la voce che Nilla Pizzi fosse bisex e vivesse con una donna ?

  31. Borraccino ha detto:

    Si ho ritratto subito, mi confondevo con alcune prime parti sotto il 30% e non il dato completo

  32. Beppe ha detto:

    Credo dalle pagine del Corriere disse che era la miglior voce femminile in circolazione…. come darle torto?

  33. Sante Longo ha detto:

    Adesso non trovo più il tuo commento. Forse non facevo pubblicare perché lo hai eliminato

  34. Sante Longo ha detto:

    @borracino

    Avevo commentato ma non fa postare la risposta.
    La metto separatamente.

    Serate 2008:
    7168 – 36.46%
    6583 – 32.33 %
    6416 – 32.20%
    5602 – 31.49%
    8284 – 44.90%

    Serate 2004
    10104 – 42.48%
    8402 – 33.74%
    6961 – 29.28%
    9742 – 40.69%
    9527 – 48.57%

  35. Borraccino ha detto:

    Yes!

  36. Sante Longo ha detto:

    Su questo hai ragione. Lui andò nel 2000

  37. Borraccino ha detto:

    Ecco, perciò nella concezione odierna del Festival la prima conduttrice vera e propria fu Loretta. Di Nilla sapevo, ai tempi nei panni di ”madrina” dei 30 anni di Sanremo

  38. Sante Longo ha detto:

    Credo sia rimasta anche perché lei era un nome importantissimo.
    In un periodo di rilancio, dopo il rischio chiusura e gli anni in sordina.
    Prima vera conduttrice ad aver anche partecipato (ci fu Nilla pochi anni prima, ma come “valletta”). Poi lei era un’icona del varietà e fece clamore.
    La Elmi era stata fino ad allora solo una annunciati ce con poche altre esperienze, oltre al fatto che fu il primo anno di rilancio vero, dopo il timido approccio del 77, grazie alle idee di Salvetti.

    E nel 61 il conduttore non se lo cagava nessuno

  39. Sante Longo ha detto:

    Comunque un festival divertentissimo.
    Una cortellesi favolosa, teocoli pure.

    E per la prim (e unica) a volta si va sotto il 30% per una serata festivaliera

  40. Sante Longo ha detto:

    Piccola precisazione:
    Le donne alla conduzione principale ci sono state già prima della goggi nel 1986.
    Nel 1961 la conduzione fu affidata a Giuliana Calandra e Lily Lembo per le prime due serate e solo nella terza fu aggiunto un terzo conduttore, uomo.

    Nel 1978 invece fu la volta di Maria Giovanna Elmi.
    E a lei furono affiancati, come co-conduttori, Vittorio Salvetti che sappiamo non è mai stato troppo propenso al palco, Beppe Grillo con piccole incursioni e la casini.

    Dimenticare loro sarebbe come dire che nel 1986 il conduttore fu Sergio Mancinelli, o che nel 2001 condusse papi…

  41. Atomth ha detto:

    ahahahha

  42. Borraccino ha detto:

    E’ una buonissima idea, una delle tante che mi frullano in testa da un po’. Il bello di questo format è che è adattabile a qualsiasi tipo di tematica. Sicuramente non finirà qui. Intanto ti ringrazio! 🙂

  43. Davide ha detto:

    Ho visto il video è molto carino. Ma si potrebbero fare seguendo questo tuo schema, secondo me, dei video in cui si racconta la storia di alcuni programmi celebri della tv. Cosa ne pensi?

  44. Borraccino ha detto:

    Dimmi pure

  45. Davide ha detto:

    Anzi adesso si ho risolto! Posso dirti una cosa?

  46. Borraccino ha detto:

    Cosa ti appare?

  47. Davide ha detto:

    Ho capito va bene. MA comunque a me i video dei promo non li fa vedere

  48. Borraccino ha detto:

    Aaargh, traditore! Ahahahah

  49. Borraccino ha detto:

    Ciao Davide, in realtà non è Bubino ad occuparsi di questa rubrica ma il sottoscritto (quello che vedi nei video :D). Ho dovuto saltare le edizioni del 2002 e 2003 (così come quelle del 96 e 97 e altre dopo questa) per mancanza dei promo di quegli anni, fondamentali per la costruzione di ciascuna puntata.

  50. Davide ha detto:

    Bubino ma i sanremo 2002 e 2003 perchè li hai “saltati”??

  51. Borraccino ha detto:

    Una canzone ”giusta” per la vittoria in un’edizione tanto tribolata

  52. Cristian #NaliTeam ha detto:

    Bella L’uomo Volante

  53. Cristian #NaliTeam ha detto:

    Non un Sanremo fortunatissimo
    Peccato perché Simona all’epoca era all’apice del successo

  54. Borraccino ha detto:

    Grazie Bubi!

  55. Bubino ha detto:

    Eccomi qua! Che bella la canzone vincitrice. Edizione ahimè sfortunata ma immeritatamente. Ma è andata così. Originalissimi i promo, una chicca. Bravo Giubor come sempre!

  56. Borraccino ha detto:

    Assolutamente no, tranquillo! 😀

  57. Arci ha detto:

    Spero non te la sia presa e ti rinnovo i complimenti!

  58. Michael90 ha detto:

    Ahaha!! Su questo non discuto! ahahaha

  59. Arci ha detto:

    Tranquillo, anche io ho origini pugliesi quindi vado a nozze con gli intransitivi che diventano transitivi. E i miei amici sfottono su questa cosa

  60. Borraccino ha detto:

    Aaaaaah
    ”Estraette” era troppo lungo GHGHGHGH

  61. Arci ha detto:

    Nel video non dici “uscì l’asso dalla manica”? La Crusca ha autorizzato i legali a procedere ghghgh

  62. Borraccino ha detto:

    Ahahahah in che senso? 😀

  63. Arci ha detto:

    Borraccino & “uscì l’asso dalla manica” ghghgh

  64. Borraccino ha detto:

    Yes, ma ci arriveremo ahahahah

  65. Borraccino ha detto:

    Diciamo che potevan spendere solo sui vestiti alla fine, dato il resto… 😛

  66. Michael90 ha detto:

    Altra cosa che fece discuter in questo festival furono gli abiti di Simona, tutte firmati Dolce e Gabbana e realizzati con un costo altissimo.

  67. Arci ha detto:

    Secondo promo boom! Festival che nacque malissimo, da quello che dite. Qual è stata l’edizione meno vista? Il 2008?

  68. Borraccino ha detto:

    Questa cosa mi è stata detta ma non ci ho capito molto. Sapresti spiegarmi bene la faccenda?

  69. Borraccino ha detto:

    L’impronta Ventura si nota nella scelta dei comici, in particolare Gnocchi in stato di grazia (sua spalla già in Quelli che, La grande notte, ecc…) e forse anche nell’inserimento di Pappalardo tra i Campioni (concorrente della prima Isola 2003)

  70. Enrick81 ha detto:

    Si ho visto, poi ci furono polemiche politiche per l’accusa da parte della sinistra a renis di essere vicino alla mafia italiana in America

  71. Borraccino ha detto:

    Curiosità presente nelle descrizioni del video 😉

  72. Enrick81 ha detto:

    Festival che in principio doveva condurre Bonolis fresco dal trasloco da Mediaset ma che poi non avvenne per ruggini con Tony Renis.

  73. forax ha detto:

    un festival che se fosse andato in onda qualche anno dopo avrebbe fatto boom. forse tra i piu divertenti con una ventura in formissima e tre comici di razza.
    il problema era che non sembrava sanremo ma un x factor con budget, tant è che vince uno dei pochi cantanti famosi seppur con una bellissima canzone
    cmq chiuse in crescita con una puntata straboom del venerdi sulla storia del festival che diede poi vita a 50 canzonissime che a sua volta diede vita ai migliori anni e poi sabato con celentano e le solite polemiche