DOMENICA IN: SUPER PICCHI PER L’INIMITABILE MARA VENIER, MEGLIO DI UN PRIME TIME

Nella tv italiana se si parla di interviste, si parla di Mara Venier. Domenica In è ormai diventata un format a sé stante, sinonimo di empatia, leggerezza, profondità, arguzia, ovvero Lady Interviste, per il pubblico la zia Mara. La Rai festeggia l’ennesima stagione straordinaria con grandi ascolti e consensi con costi molto contenuti, perché i grandi fanno a gara per andare da lei, per amicizia come successo tante volte.

Mara Venier conosce tutti e tutti conoscono lei. I telespettatori continuano a seguirla con affetto, con o senza concorrenza, come ieri con il Giro d’Italia che ha sfiorato il 14%. Nonostante tutto, Domenica In porta a casa l’ennesimo boom di ascolti con 2,8 milioni di telespettatori nella prima parte e 2,5 milioni nella seconda. Lo share medio è del 21,70% per le ore di diretta. Il picco massimo del 24,05% ma vediamo i dettagli.

Oltre 3 milioni e il 24,05% si toccano durante l’intervista a Giovanna Ralli mentre l’ospitata di Elisa, arricchita dai suoi successi e dal nuovo singolo “Litoranea” tocca il 23,09% con 2,7 milioni di telespettatori. Molto bene anche il collegamento da Torino per lanciare l’Eurovision Song Contest. Mahmmod e Blanco, con tutta Italia a tifare per loro, tengono incollati contro il Giro d’Italia 2,3 milioni di telespettatori con il 20,26%.