DOMENICA IN SHOW: QUEI PICCHI CHOC DI MARA VENIER CHE MANDANO IN TILT GLI HATERS

Un risveglio orrendo e un fine settimana rovinato? Per qualcuno è stato così: erano in molti, e non parlo solo di anonimi haters e ossessionati qualunque dei social che trovano il tempo che trovano, ad essere certi di una debacle. Si è letto e sentito di tutto in questi anni: la Domenica In di Mara Venier funziona solo al pomeriggio e solo perché non ha concorrenza. Sbriciolate le fake news a suon di dati sempre eccellenti, anche contro la più temibile concorrenza, si è passati a pontificare sulla serata speciale Domenica In Show.

Un tappabuchi che flopperà, pure di sera adesso? Una delle tante frasi che si sono lette, al netto di altrettanta gioia per questa festa. Purtroppo chi “urla” si nota molto di più anche se è una piccola minoranza, una minoranza che va spesso oltre. Un livore che risparmia ben pochi personaggi pubblici ma su alcuni l’onda d’odio – non è legittima critica ma un odio pericoloso, malato, patologico, quasi una malattia che non conosce limiti e decenza. Mara Venier è tanto amata ma riceve anche dei commenti squallidi sul web.

La maggioranza assoluta, spesso silenziosa perché guarda e apprezza senza doverlo esplicitare, ieri era tutta lì, in prima serata su Rai1, per applaudire una delle regine assolute della tv italiana, nonché una delle colonne che reggono la Tv di Stato, a partire dalla rete ammiraglia dove con Milly Carlucci e Antonella Clerici rappresenta il tridente femminile più seguito e amato della Rai. Oltre 2,9 milioni di telespettatori con il 19,10% di share, vittoria della serata e un picco trionfale di 4.167.000 telespettatori con il 22,18%.