Crea sito

EUROVISION 2021 – ANALISI AUDITEL DELLA FINALE DEI RECORD PER RAI1. BOOM NEI GIOVANI

Sono passati quasi 15 giorni dal trionfo italiano dei Maneskin all’Eurovision 2021, trionfo certificato anche dall’incredibile successo che il brano Zitti e Buoni sta ottenendo praticamente in tutto il mondo.

La finale, lo sappiamo, è stata la più vista dal 1991 in Italia segnando una media di 4,5 milioni di spettatori e uno share del 24,98%. Una crescita di oltre 1 milione di spettatori e 5 punti di share rispetto all’ultima edizione andata in onda nel 2019. In questo post analizziamo gli ascolti in base alle varie fasce d’età e le regioni, visibili grazie al report pubblicato dal portale eurofestivalnews.com. A livello mondiale l’evento è stato seguito da 183 milioni di persone, con uno share del 52,8% nei giovani di 15/24 anni, quest’ultimo dato in netta crescita di circa 7 punti rispetto al 2019 sta a certificare il successo enorme ottenuto dalla manifestazione, nel sempre complicatissimo da raggiungere target pregiatissimo.

Partendo dai contatti unici – le persone che hanno seguito per almeno 1 minuto la trasmissione – sono stati 15.233 milioni in crescita rispetto ai 14.440 milioni del 2019, l’età media è stata di 52 anni 5 in meno rispetto all’edizione 2019 e 10 in meno rispetto alla media di rete. In crescita tutte le fasce d’età  tranne gli over (-6%), clamoroso il dato nei 15/24 che praticamente raddoppia rispetto al 2019 42,6% contro 23,5%, e cifre altissime tra le ragazze 20/24 anni dove tocca il 53,1%.

La regione in cui ha ottenuto il maggior share sono state le Marche (33,3%), mentre la Valle d’Aosta è stata la regione meno interessata all’evento (10,3%). Dati in crescita in 18 regioni su 20 ad eccezione di Valle d’Aosta e Sardegna. Insomma un ritrovato interesse verso questa manifestazione nel nostro paese fino a pochi anni fa impensabile soprattutto fra i più giovani, c’è da aspettarsi dati ancora più alti per l’edizione 2022 che grazie alla vittoria dei Maneskin si terrà proprio nel nostro Paese. Di seguito tutti i dati.

Ascolti per fasce d’età

Età Spettatori Share Variazione vs 2019
4 -7 anni 57.000 17,4% + 139%
8 -14 anni 167.000 26,2% + 73%
15 -24 anni   329.000 42,6% + 65%
25 – 34 anni 357.000 26,5% + 53%
35 – 44 anni 475.000 22,4% + 43%
45 – 54 anni 918.000 27,8% + 52%
55 – 64 anni 920.000 27,2% + 35%
65+ anni 1.289.000 20,9% – 6%

Ascolti per regione

Regione Spettatori Share Variazione vs 2019
Abruzzo 95.000 22,1% + 44%
Basilicata 55.000 26,1% + 96%
Calabria 123.000 19,9% + 32%
Campania 365.000 22,0% + 40%
Emilia Romagna 320.000 24,2% + 11%
Friuli Venezia Giulia 94.000 25,0% + 6%
Lazio 499.000 29,0% + 35%
Liguria 128.000 26,5% + 15%
Lombardia 718.000 23,8% + 30%
Marche 161.000 33,3% + 51%
Molise 24.000 24,1% + 35%
Piemonte 339.000 26,3% + 35%
Puglia 364.000 28,5% + 39%
Sardegna 98.000 18,5% – 8%
Sicilia 305.000 21,2% + 29%
Toscana 309.000 27,6% + 11%
Trentino Alto Adige 43.000 17,1% + 31%
Umbria 72.000 29,2% + 27%
Valle d’Aosta 5.000 10,3% – 55%
Veneto 395.000 27,4% + 24%

Fonte: Eurofestivalnews.com