Crea sito

FEDEZ: LA TV ITALIANA E’ VECCHIA, SEMPRE GLI STESSI PROGRAMMI DA 20 ANNI

Paolo Bonolis che si intrattiene con vari personaggi noti su Instagram è ormai un format nel format. Promosso!

Nell’odierna diretta, il mattatore di Canale 5 si è intrattenuto con Fedez che ha “demolito” la tv italiana, come riporta Tvblog.

La televisione non riesce a portare nulla di nuovo, forse per motivi economici. Va avanti con licenze di vent’anni fa. Il Grande Fratello da quanto tempo c’è? Come fai a trovare qualcosa di interessante?

È una grande operazione di nostalgia. Intrattenere vuol dire, invece, avere delle idee che parlino il linguaggio di oggi. Rispolverare significa sicurezza perché il format già funziona ed è già celebre.

C’è bisogno di fare investimenti di idee, non tanto di denaro. In tv avvero la mancanza di osare, di rischiare. La televisione sta affrontando una grossa crisi, per questo si predilige idee già navigate. I format più nuovi fanno parte di reti non generaliste.

Per esempio, 4 Ristoranti è un’idea semplice, ma nuova ed ha avuto successo.

16 Risposte

  1. xXxGiOsInOxXx ha detto:

    Scusate, ma chi è fedez?

  2. Tikon ha detto:

    Non amo molto il personaggio ma gli do ragione solo sulla sul fatto che la TV italiana oggi è statica. Ha ragione. C’è bisogno di nuove idee che non vuol dire contenuti mai proposti dato che la televisione esiste da 70 anni e non c’è più niente da inventarsi. Semplicemente temi e soggetti aggiornati ai tempi d’oggi. Una TV contemporanea. Se in RAI qualcosina si sperimenta, a Mediaset l’80% del palinsesto ha alle spalle almeno 20 anni di attività. Ed è gravissimo. Sky non ha innovato nulla. Infighettire XFactor e Igt non basta per inserirsi nel panorama televisivo italiano e sparigliare le carte in tavola. Bene Discovery che tenta di proporre nuovi prodotti con il proprio carattere distintivo. E inoltre, non di minore importanza, servirebbe un ricambio generazionale dei volti. Anche questo mamma RAI meglio di Mediaset che presenta sempre gli stessi conduttori. Insomma ci sarà mancanza di denaro da investire ma mancano anche idee.

  3. Palinsesto ha detto:

    E così Fedez è definitivamente un tuttologo. Ora anche critico tv. Criticare (anche giustamente) una tv ripetitiva e nominare 4 ristoranti come esempio di tv innovativa la dice lunga. Ma si sa, è radical chic dire di guardare solo Sky o suoi similari. Ricordo a Fedez e a molti altri che Sky non ha innovato un bel nulla ha solo i soldi per acquistare i format più forti al mondo ma da anni propone solo quelli (vedi Masterchef e Igt) e li toglie al grande pubblico per trasformarli (inutilmente) in programmi di nicchia.

  4. Gigi Gx ha detto:

    4 paragrafi. Non ne ha presa nemmeno una. 😂😂😂

  5. cry ha detto:

    assolutamente. Un fortissimo impatto culturale, frasi entrate nel modo di dire comune. La maggior parte dei programmi che han fatto 3 volte i suoi ascolti su c5 o raiuno negli ultimi anni non hanno avuto il suo successo o finiscono nel dimenticatoio presto.

    Comunque una puntata di 4 ristoranti tra mille passaggi sky, tv 8…streaming altro cumula milioni e milioni di telespettori unici eh. Ad occhio e croce direi anche 3-4 milioni

  6. Michael93 ha detto:

    Il problema della tv non sono i stessi format… ma sono le idee che gli autori hanno nel format. Sanremo è 70 anni che c’è. È un evento. L’idea di base c’è e tutto attorno cambia.

  7. Gian! ha detto:

    Come sputare nel piatto dove ha mangiato x tanto tempo e già finché c era lui il programma era a passo con i tempi se n’è andato lui improvvisamente invecchiato come tutta la tv del resto menomale che ci sei tu fedez che canti a no non più ora sei influencer

  8. Sabato ha detto:

    Ragazzi, pensiamo ai reality. Al Grande Fratello, per esempio.
    È arrivato in Italia 20 anni fa come prodotto televisivo completamente nuovo, rivoluzionario, ed è stato tale anche qui nel nostro Paese: il successo è stato grandioso e sono stati lanciati un sacco di reality “figli” del GF.
    All’inizio (GF di Daria Bignardi) era davvero un esperimento sociale, oltre che televisivo. Anno dopo anno, i concorrenti delle prime edizioni, fortissimi nella loro normalità, hanno lasciato il posto ai “casi umani” (penso per esempio a Rebecca, trans ex frate, e ad Augusto, rapito da bambino) e poi – e qua è cominciato il declino vero e proprio – ai “modelli”, ai ragazzi-immagine: bei ragazzi con la voglia di sfondare nello showbiz, che vedevano nella partecipazione al GF un’occasione d’oro da giocarsi al meglio e che erano disposti a tutto pur di guadagnarsi un po’ di visibilità. Lì il GF è diventato finto come i suoi concorrenti, che non avevano nulla da dare oltre alla loro bellezza e al loro arrivismo.
    Negli ultimi anni è stato necessario compiere un ulteriore passo, ovvero rendere il GF un reality vip, sia nella sua versione vip propriamente detta (quella di Ilary Blasi e Signorini), sia nella versione classica (ormai un ibrido firmato D’Urso).
    Il reality ha puntato sempre più su dinamiche “preconfezionate”: sono stati messi nella casa personaggi già ampiamente utilizzati nei programmi della D’Urso, piuttosto che a Temptation Island… e il concetto di reality è venuto meno del tutto.
    Io penso che il genere reality possa avere comunque un futuro, sia quello nip, sia quello vip, ma quella scelta per le ultime edizioni non è la chiave giusta per dare nuova vita al genere!

  9. Palinsesto ha detto:

    Masterchef e venduto in tutto il mondo ed è un successo planetario. Se come dici tu tutti hanno i soldi per i format come mai Mediaset ha dovuto cedere a Sky Igt per costi insostenibili? E come mai X Factor è sempre su Sky e non più su Raidue e tantomeno su Mediaset? Non mi risponderai che i furbi sono solo da questa parte…

  10. cry ha detto:

    certo che per pensare che 4 ristoranti non sia un programma fenomeno ghghgh

  11. cry ha detto:

    i soldi per acquistare i formati li hanno tutti
    masterchef non era neanche lontanamente uno dei format più forti al mondo. In italia è il paese dove ha avuto più successo e ha innovato il linguaggio reality in italia eccome!
    4 ristoranti credo sia un format originale.

    che ripropongano troppo a lungo gli stessi programmi concordo.

  12. Gaetano Di Nucci ha detto:

    In rai hanno lanciato il cantante mascherato e varie nuove fiction ..

    Su canale 5 all togheter now e poco altro …

  13. Ital ha detto:

    Alcuni format di Sky (o Discovery ) ….tra cui quello di Borghese …non sono male …e portano una ventata di freschezza…pur non essendo tutti proprio delle novità assolute ….
    Che poi Rai (meno ) e Mediaset ( molto) …si adagino su format usurati ….non ci piove ….
    Soprattutto si e’ spenta la forza sperimentale e commerciale del principale gruppo privato …che non e’ stato piu capace di trovare idee …adatte a TUTTA la platea tv …fossilizzandosi sui suoi target e recuperando solo in parte …attraverso alcune digitaline ….quote di mercato perse , senza però uno straccio di idea nuova….

  14. Sabato ha detto:

    Senza stare a vivisezionare le parole di Fedez (discutendo sul fatto che 4 Ristoranti sia un successo o no, sia un’idea nuova o no…), direi che possiamo essere tutti d’accordo con lui quando parla di TV statica, che non propone nulla di nuovo e tende a replicare se stessa! Purtroppo è così

  15. Ital ha detto:

    Fedez …critico tv mi mancava …proprio ….
    D’altronde non ci facciamo mancare niente ….

  16. Tex ha detto:

    Si vede che Fedez non conosce la TV 4 ristoranti sarebbe un successo??? La TV in Italia riunisce in questo periodo più di 30 milioni ogni sera.