FICTION MEDIASET: NUOVE SERIE CON MASSIMO RANIERI, SABRINA FERILLI E ALTRI PROGETTI 2022

Daniele Cesarano ha illustrato lo stato di salute di Fiction Mediaset, il bilancio ascolti delle serie di Canale 5, i nuovi progetti tra cui una fiction con Massimo Ranieri e tanto altro. Ecco alcuni estratti dell’intervista al mensile Tivù.

Fiction Mediaset non era malata

“Quella di Mediaset non è stata una malattia, ma un chiaro cambio di strategia, che ci ha condotto nell’arco dell’ultimo anno ad avere più o meno una serata di fiction alla settimana. Obiettivo che puntiamo di centrare appieno nel 2022”.

“Dopo di che, è vero che nel 2001-2010 la strategia di Mediaset era stata particolarmente aggressiva, tanto da portarla a investire quasi quanto la Rai, se non di più, per di più su alcune tipologie di prodotto in assoluto più innovative. (…) Non è ipotizzabile che si torni ai budget del passato perché il livello di competizione è completamente mutato”.

Errori? Se ci sono stati, sono solo miei

“Se errori ci sono stati, mi ritengo l’unico responsabile. E lo faccio all’interno di un’azienda che devo ringraziare per aver operato la scelta inusuale di nominare uno sceneggiatore come Head of Drama. All’inizio ho provato a puntare su due tipologie di prodotto: il primo più mainstream e il secondo che invece si riconnetteva al filone più innovativo di Mediaset, per capire se esistevano ancora margini in tal senso”.

Chi vuole innovazione la cerca altrove

“Ho realizzato che il pubblico che vuole un’innovazione linguistica nelle serie è ormai abituato a cercarla altrove. Così ho capito che era piuttosto arrivato il momento di stabilizzarsi, di creare una consuetudine di consumo per il pubblico di Canale 5 e insistere sul proprio target consolidato per provare via via ad ampliarlo. Noi non abbiamo la sicurezza del canone, quindi dobbiamo dare molto come è giusto alla pubblicità e il nostro pubblico è più attivo ed esigente”.

Le fiction di Canale 5 nel 2022 e oltre

Si lavora, a livello di stagione, prosegue Cesarano, in media tra i 6 e i 10 titoli per un totale di 35-40 serate su Canale 5. “Al momento abbiamo due set aperti Taodue, Lady Corleone e Il Patriarca, più un altro di Lux Vide, Viola come il mare. In più stiamo lavorando alla seconda stagione di Buongiorno Mamma”.

“Poi un progetto con protagonista Sabrina Ferilli, per la regia di Simona Izzo e Ricky Tognazzi. Ai quali vanno aggiunte una serie di IIF, sei serate su un gruppo di giovani poliziotti. Titolo provvisorio I pinguini di Ponte Milvio. E un progetto, ancora in fase di elaborazione, con Massimo Ranieri e vari altri progetti in fase di studio”.