Crea sito

FIORELLO: FARE SANREMO SENZA PUBBLICO NON AVREBBE SENSO, LA GENTE ASPETTA I CANTANTI PER ABBRACCIARLI

Dopo le legittime e giustificate riflessioni di Amadeus che ha parlato di un eventuale slittamento (non cancellazione) in caso di emergenza, anche Fiorello parla del prossimo Festival di Sanremo ai tempi del Covid-19.

Fare Sanremo senza pubblico non avrebbe senso. Il format Sanremo è assembramento, è 1500 giornalisti in sala stampa, il format Sanremo è 1000 persone davanti all’Ariston, è avere la gente che aspetta i cantanti sotto gli hotel per poterli toccare e abbracciare. Se levi tutto questo hai levato l’80% di Sanremo“.

Così Rosario Fiorello a margine del Festival della Comunicazione di Camogli dove ha ricevuto il premio Comunicazione. Lo showman sulla kermesse canora ha proseguito: “Poi qualcuno ha detto di non pensare alle persone in sala ma ai milioni di spettatori a casa, ma è difficile cantare e fare comicità davanti a una platea semi vuota“.

2 Risposte

  1. Beppe ha detto:

    Innanzitutto speriamo che per marzo la situazione sia meglio gestibile e che si avvi verso una risoluzione.
    Poi secondo me da subito dovevano pensare ad un’altra sede che non fosse il piccolo Ariston… Sinceramente io pensavo che lo avrebbero spostato al Palafiori

  2. Ital ha detto:

    Fanno calcio e altri eventi ….senza pubblico …
    Non vedo il motivo di saltare il festival e danneggiare ancora di piu’ il mondo della musica pop …
    Con le giuste precauzione e con un parterre limitato …si può fare …