Crea sito

GERRY SCOTTI: IL MILIONARIO NON DOVREBBE PARTIRE ALLE 22, THE WALL COSTA TROPPO

Gerry Scotti è stato intervistato da Giuseppe Candela per il Fatto Quotidiano. Ecco il sunto delle sue dichiarazioni.

Chi vuol essere Milionario.

“Sarò sincero, per la celebrazione è giusto che sia andato in prime time. La sua collocazione sarebbe il preserale anche se in Italia ne abbiamo abusato troppo, nel mondo fanno serie di 10 o 20 puntate io sono arrivato anche a 250 in un anno. Mi lasci sognare, la nuova vera collocazione sarebbe in un prime time di massimo 100 minuti. Non è il mio lavoro, non sono un direttore di rete ma sarebbe un modo per non finire a notte fonda, magari non partendo alle 22.”

La versione estiva di Caduta Libera.

“Erano anni che nelle interviste dicevo sempre che il nostro problema era spegnersi d’estate. Mi hanno accontentato, si sono trovati bene. Il mercato pubblicitario ha reagito bene facendo partire prima il volano dell’autunno e quindi replichiamo. Approfitto per fare un’altra richiesta: non basta tenere acceso Gerry Scotti, bisogna tenere acceso qualche altro programma. Vediamo se mi accontentano anche questa volta.”

Conto alla Rovescia.

“Dai dati del marketing interno come affluenza di pubblico e tipologia è andato fuori dal cerchio sia di Caduta Libera che di Avanti un altro, è andato a prendere un pubblico diverso. Forse con una storia più raccontata, con un po’ più di puntate e con qualche difficoltà in meno dal punto di vista della narrazione potrebbe essere considerata una esperienza da proseguire.”

The Wall.

“Ha già dato la risposta. E’ una americanata, so che dopo il successo iniziale ha avuto i suoi problemi. Qui ha funzionato ma o troviamo il megasponsor, per esempio una compagnia telefonica, che accetta di assumersi in toto o in parte l’ammontare dei premi o con i conti che devono fare le nostre aziende, parlo di Mediaset o Rai, è difficile proporre un programma così.”

Tu si que Vales.

“Numeri bulgari, è il nuovo varietà della famiglia italiana. Una scommessa di tanti anni fa insieme a Maria, imporre un linguaggio diverso non proprio da sabato sera ai tempi, un linguaggio fatto di immediatezza, scherzi, montaggio. Al di là della chimica tra di noi, oltre il ruolo di Rudy e Mammucari l’arrivo in questi anni delle signore Venier, Zanicchi e Ferilli ha dato una larghezza, una familiarità a questo programma. Me lo faccia dire siamo il Real Madrid della televisione italiana e del sabato sera.”

La Corrida.

“Sinceramente avevo già dato, ricordo con grandissimo piacere l’epopea della Corrida, il tempo che ci ho messo per accettare, l’emozione della prima puntata, l’enorme successo. Dopo averla lasciata non sarei più tornato indietro. Per conservare il titolo è stato inevitabile un passaggio in Rai, non sono dispiaciuto che a farla sia Carlo Conti che è un amico ed è una persona che stimo.”

Il Sanremo di Amadeus.

“Ero in Polonia a registrare il Milionario ho visto solo poche cose, so che lui e Fiorello si sono molto divertiti. Questo mi fa molto piacere perché è quello che è arrivato nelle case degli italiani. Le dico una cosa che non sa nessuno, Amadeus mi aveva invitato per fare con lui e Fiorello una serata, un modo per ricreare l’atmosfera che avevamo vissuto alla radio negli anni più belli. Non ho potuto andarci da Varsavia e mi è dispiaciuto perché me lo aveva chiesto con grande stima e rispetto.”

Dispiaciuto di non aver ancora condotto il Festival?

“Per come mi sono andate le cose direi chi se ne frega, se è vero che lo rifà Amadeus l’anno prossimo gli rivolgo un messaggio: cerca di farmelo sapere così mi organizzo e vengo da te.”

Perché Barbara D’Urso non lancia i suoi programmi?

“Tramite lei possiamo chiederglielo, ma pare non lo faccia con nessuno e non solo con me.”

Un ritorno alle fiction e sitcom.

“Porta via troppo tempo e con l’azienda abbiamo deciso di lasciar perdere. Nell’ultimo incontro che ho fatto con Alessandro Salem (Direttore generale contenuti Mediaset, ndr) ricordavamo insieme gli eseprimenti sia con la sitcom che con la fiction e mi ha detto che prima o poi un commissario deve farmelo fare. Altri commensali hanno frenato l’entusiamo: ‘E poi 250 puntate di preserale chi ce le fa?’.”

L’intervista completa la trovate sul sito del Fatto Quotidiano.

15 Risposte

  1. Gianpaola Mossa ha detto:

    Sembrerebbe che sia strategia dei dirigenti per fare aumentare lo share.

  2. Ital ha detto:

    Se Canale 5 ….ascoltasse di piu Zio Gerry ….sarebbe una tv migliore ….

  3. Max22 ha detto:

    Gerry sarebbe dovuto passare in Rai già da un pezzo
    Anche solo per la possibilità di presentare il festival di Sanremo

  4. Alextv ha detto:

    Gerry meriterebbe Il Festival a prescindere

  5. Niki ha detto:

    Canale5 estiva secondo me
    08:00 TG5
    08:45 In Forma con StarBene
    10:00 Planet
    11:00 Forum R
    13:00 TG5
    13:40 Beautiful
    14:10 Una Vita
    15:00 L’estate di Gemma
    15:45 nuova soap
    16:30 Pomeriggio Cinque Estate
    18:45 Caduta Libera Splash
    20:00 TG5
    20:45 Velone
    21:20 Prime time

    Seconda serata con
    Lun: Buonanotte T I
    Mar: Film
    Mer: Fiction in replica
    Gio: Sera Cinque (Signorini)
    Ven: MCS La Storia
    Sab: film
    Dom: Teche Mediaset

  6. Guasty ha detto:

    “Non basta tenere acceso Gerry Scotti”… persino Gerry auspica (come un pò noi tutti) a trovare magari un terzo conduttore/programma in preserale da far alternare a lui e Bonolis. Perchè non sfruttare i panchinari Mammuccari o Alvin?

    Su The Wall avevo intuito che fosse finito per ragioni economiche, praticamente in ogni puntata vi era una vincita garantita di denaro se si sceglieva per il contratto, quindi alla lunga Mediaset ci avrebbe perso comunque ogni sera; non a caso con Conto alla rovescia hanno reso quasi impossibile poter vincere una discreta somma di denaro.

    In tutto questo, Barbarella prima lo lanciava eccome, ora da quando aveva detto che lo avrebbe fatto con Bonolis, non lancia né l’uno né l’altro! Vabbè! 😂

  7. Sabato ha detto:

    Riguardo alla partenza della prima serata alle 22, Gerry dovrebbe parlarne con Antonio Ricci (per il quale lavora da anni) e con chi consente a quest’ultimo di chiudere tardissimo!

  8. Alextv ha detto:

    Canale5 accesa anche d estate sempre
    8:00 Tg5
    8:45 Replica Velone/Paperissima
    9:30 Fiction R
    10:40 Documentari
    11:00 Forum R
    12:00 I viaggi di Melaverde R
    13:00 Tg5
    13:45 Beautiful
    14:15 Nuova soap
    15:00 Una Vita
    15:50 Segreto
    16:45 Pomeriggio5 Estate con Volpe e Cucuzza da passare poi a Mattino5 Weekend
    18:50 Preserale
    20:00 Tg5
    20:40 Velone e dopo paperissima

  9. Alex Mike ha detto:

    Il milionario da mettere alle 19, prima serata Mediaset massimo 21,25, the wall era caruccio e possono alternarlo alle strenne.

  10. Michael93 ha detto:

    Bellissimo❤️

  11. Michael93 ha detto:

    Ps: QUINDI PRESERAE ESTIVO CONFERMATO???? Grande zio gerry❤️

  12. Michael93 ha detto:

    Gerry❤️❤️❤️❤️Uno che riesce a fare tv garbata❤️ Io ti stino moltissimo!!! Magari il milionario tornasse dove dovrebbe stare❤️

  13. Paulucci ha detto:

    Mi piacerebbe rivedere Finalmente soli con la brava Maria Amelia Monti. Lei è Gerry hanno accompagnato la mia infanzia. ☺️

  14. Gigi Gx ha detto:

    In tutta questa intervista, io ho trovato solo una vera notizia: il fatto che Mediaset blocchi concorrenti disabili nei quiz. Ma sono scemi?

  15. IMMA #rosyabate ha detto:

    Ma quando glielo diamo il festival a zio Gerry?? Lui dovrebbe fare da spalla ad Amadeus????