GIULIA STABILE: AD AMICI MI SENTO ANCORA UN’ALLIEVA MA SENZA LE ANSIE DA GARA

Dopo la vittoria ad Amici, la ballerina Giulia Stabile si divide tra Tu Sì Que Vales e il talent di Maria De Filippi. Ma non solo. Impara, socializza e solidarizza con gli allievi che devono sottoporsi alle varie prove. Come starà vivendo questa esperienza? Ecco un estratto dell’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni.

La giornata tipo ad Amici

Comincio tra le 8 e le 11 del mattino, facciamo il tampone e proviamo con gli alunni di Amici fino all’ora di pranzo. Dopo mangiato si torna in sala e si finisce tra le 18 e le 21.30 al massimo.

Co-conduttrice di Tu Sì Que Vales

Co-conduttrice no, sono più che altro una mascotte (ride).

Martin Castrogiovanni e Alessio Sakara

Martin e Alessio mi facevano paura. Sono alti, muscolosi. Poi ho scoperto che sono “spiriti bambini”. Ne facciamo di tutti i colori. Scherziamo continuamente a telecamere accese e spente.

Belen

Ha detto che mi vuole adottare, era seria, credo! (ride) A parte gli scherzi è davvero materna, mi tiene la mano nei momenti più emozionanti in studio e ci sentiamo spesso al telefono.

Ballerina anche a Tu Sì Que Vales

In quel programma tutti devono mettersi in gioco e io non sono una che si tira indietro. Però in un’occasione ho preferito non “rubare la scena” a un giovane ballerino con la sindrome di Down. Era il suo momento e volevo che ogni applauso fosse solo per lui.

Il ritorno ad Amici ma come professionista

È strano, ma bello. In fondo il mio rammarico finito il talent era di non poter vivere più in un posto così bello per chi ama ballare. Ora mi sento un’allieva al secondo anno: imparo e solidarizzo con gli alunni, ma senza l’ansia della gara.