Crea sito

GLI EUROPEI CON BUBINO: ITALIA-GALLES, LA SFIDA PER IL PRIMO POSTO NEL GRUPPO A

Una domenica pomeriggio che vede alle 18 l’Italia affrontare il Galles nell’ultima partita dei gironi. Gli Azzurri, forti delle vittorie su Turchia e Svizzera, sono già qualificati agli ottavi degli Europei. In palio c’è il primo o secondo posto del girone A a seconda di vittoria, pareggio o sconfitta. Diretta dallo Stadio Olimpico di Roma su Rai1 e Sky.

Telecronaca Italia-Galles a cura di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro per Rai1 e di Fabio Caressa e Beppe Bergomi per Sky Sport.

Squadra arbitrale quasi tutta rumena: a dirigere la sfida sarà Ovidiu Hategan, coadiuvato dagli assistenti di linea Radu Ghinguleac e Sebastian Gheorghe. Quarto uomo l’israeliano Orel Grinfeeld, al Var ci sarà il polacco Pawel Gil.

Probabile formazione GALLES (4-3-3): Ward, Roberts, Mepham, Rodon, Davies, Morrell, Allen, Ramsey, James, Moore, Bale. Allenatore: Page.

Probabile formazione ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Acerbi, Emerson, Barella, Jorginho, Locatelli, Berardi, Belotti, Chiesa. Allenatrore: Mancini.

L’Italia è già qualificata agli ottavi grazie alle vittorie per 3-0 contro Turchia e Svizzera, con Ciro Immobile a segno in entrambe le gare. Il Galles è secondo con quattro punti dopo l’1-1 contro gli elvetici e il 2-0 sulla Turchia a Baku. L’Italia passerà come prima se eviterà la sconfitta. Il Galles arriverà tra le prime due posizioni vincendo (in questo caso come prima del girone) ma anche con un pareggio (da seconda), oppure perdendo ma solo se la Svizzera non riuscirà a battere la Turchia nell’altra partita del Gruppo A.

Per gli Azzurri si tratta di un appuntamento con la storia, in caso di risultato positivo si eguaglierebbe il record di partite utili di fila: il ct Vittorio Pozzo tra il 1935 e il 1939 riuscì a totalizzarne 30 (24 vittorie e 6 pareggi) mentre questa di Mancini è ferma a quota 29 (24 vittorie e 5 pareggi).