GRECO: FACCIO ASCOLTI MA LA RAI MI LASCIA SPESSO A CASA. PERCHÈ SONO FUORI DA CERTI GIRI?

Alessandro Greco è rientrato dopo una lunga assenza in tv. Alla guida di Dolce Quiz, ogni sabato nel mezzogiorno di Rai2, il conduttore si lamenta della poca considerazione nei suoi confronti. Programmi chiusi pur andando bene e lunghi periodi in “panchina”.

“A parte Miss Italia nel 2019, l’esperienza con Telethon e la partecipazione al Cantante Mascherato, l’ultima conduzione risale al 2018 con Zero e Lode, un programma che costava pochissimo e ha avuto un grande successo”, così Alessandro Greco su Tv Sorrisi e Canzoni.

La giornalista sostiene che allora c’è qualcosa che non va se è così poco in onda. “Con i risultati che ho ottenuto non solo con Zero e Lode, dovrei essere un punto fermo nell’offerta televisiva, in un’ottica meritocratica”. E invece? “Tra un programma e l’altro passano anni”.

La motivazione? “Forse il non essere disposto a salire su certe giostre o frequentare certi giri”. La fede l’ha penalizzata? “Probabilmente sì. Ho interessi diversi dagli altri, accentuati dal mio percorso di fede, che forse non vengono considerati adatti a chi fa il mio mestiere”.

Ora però le energie di Greco, lanciato da Raffaella Carrà negli anni ’90 con Furore, sono per Dolce Quiz, proprio su quella Rai2 dove ha furoreggiato tra show e canzoni. “Raidue è la rete che ha acceso la mia carriera, iniziata e sempre proseguita con… Furore”.