Crea sito

GUIDA A COME RILANCIARE GLI ANIME SU ITALIA 1
E DOVE SI E’ SBAGLIATO CON ONE PIECE
IL SUPER DOSSIER SU UN’EVENTUALE OPERAZIONE DEL GENERE

COME RILANCIARE GLI ANIME SU ITALIA 1 <br />E DOVE SI E' SBAGLIATO CON ONE PIECE<br />IL SUPER DOSSIER SU UN'EVENTUALE OPERAZIONE DEL GENERE Italia 1 anime

Pochi giorni fa abbiamo assistito al pallido tentativo da parte di Laura Casarotto di far tornare un anime giapponese all’interno del lunch time di Italia 1, che storicamente è sempre stata una delle collocazioni più fortunate per il genere, sopratutto in ambito shonen (ovvero per ragazzi). L’anime scelto dal direttore per il test è stato One Piece e, tempo qualche giorno, è bastato il 4% di share per farlo sospendere, probabilmente a tempo indeterminato. Quali sono stati gli errori principali dell’operazione? Sono facili da individuare e si spera che la Casarotto o chi per lei ci sia arrivato:

  • E’ mancata la continuità. Non si può pretendere di piazzare un anime in corso da molto tempo e che mancava da anni sulla generalista. Il pubblico non si ricorda più nulla e gli appassionati hanno già avuto modo di seguire gli inediti su Italia 2. Ripartire da metà stagione peggiora inoltre le cose.
  • Il materiale è già stato replicato a dismisura da Italia 2 che ne ha fatto per mesi e mesi una colonna quotidiana del suo palinsesto insieme ad altri cartoni animati giapponesi. Il prodotto, come molti altri in onda sulla stessa rete tra mille repliche, è più che usurato.
  • Manca la riconoscibilità. Italia 1 ormai a quell’ora è un agglomerato del vintage Simpson che fa sempre il suo dovere di reggere la baracca. Sappiamo tutti che non durerà per sempre: Dragon Ball insegna qualcosa. Non si può pretendere con questo test di tornare ad avere un pubblico perso molto tempo fa. Oltretutto, quel tipo di pubblico, non ha molta fiducia nel trattamento di anime da parte dell’azienda di Cologno Monzese a causa delle precedenti gestioni. Questa ennesima sospensione rafforza la loro sfiducia generale.
  • L’orario di collocazione è particolarmente difficile. Le 13:40 è da sempre lo slot meno fortunato di tutto il blocco e non è stato molto intelligente inserire One Piece proprio lì. Lo si poteva fare alle 14:05 o alle 14:30.
  • Serviva più tempo e una comunicazione migliore. Diciamoci la verità: i promo di Italia 1 sono stantii e in Italia non c’è mai stata una “scuola” per confezionare delle vetrine degno di questo nome. Inutile dire di guardare all’estero per prendere esempio: nessuna delle nostre reti è al passo con i tempi, almeno in questo ambito. I giovani sono particolarmente esigenti anche in questo: ci vuole stile nel proporre qualcosa, non basta annunciarla e inserirla nel palinsesto nella speranza che si faccia notare e se ne parli.

Allora come rilanciare gli anime su Italia 1? In autunno qualcosa si muoverà sicuramente in tal senso: al contrario di quel che si crede, le avventure italo-sammarinesi di Lupin III non sono sparite dai listini ma soltanto ricollocate. Dovrebbero infatti partire nella prossima stagione televisiva e non certo su Italia 2. In sala doppiaggio è arrivato anche Fairy Tail, ma nessuno sa se i diritti siano ancora in mano a Mediaset o verrà proposto da altre reti. In Giappone è in partenza la nuova serie di Dragon Ball con il sottotitolo di “Super”: come non si può non scommettere sul suo arrivo su Italia 1?

Non sembra esserci momento più propizio di questo per tentare nuovamente l’operazione e tornare a muovere quel mondo fatto di merchandising di prodotti per ragazzi che sembra essere ormai un lontano ricordo e che prima rappresentavano una voce importante nei ricavi pubblicitari della rete. Illustriamo qui di seguito un nostro suggerimento a riguardo.


Lupin III difficilmente arriverà in un daytime: non è noto il numero di puntate, ma per il tipo di produzione che ci si può immaginare, si presume che non supererà le 12-13 puntate. Qualcosa deve bollire in pentola: impossibile comporre una prima serata con soltanto 1 o 2 episodi di un cartone animato per adulti.

Il nostro suggerimento è di creare una serata dedicata agli anime, come una volta sapeva ben fare MTV. Sembra una mossa molto rischiosa di questi tempi, ma se fatta con i mezzi adatti e con le dovute promozioni, potrebbe anche rivelarsi vincente. Solitamente una serata dedicata ai cartoon per adulti è quella del giovedì, ma è risaputo che quel giorno è in mano a prodotti ben più forti della rete. Allora si può tentare un’altra strada, ovvero quella del sabato sera: Italia 1 è solita piazzare in questo giorno film d’animazione, utili a catturare il proprio target e a non disturbare il prodotto di punta in onda su Canale 5, tradizionalmente in mano a Maria De Filippi. Potrebbe riuscirci anche una serata dedicata agli anime.

Ma quali prodotti? Oltre a Lupin III, nella nostra ipotesi di rilancio punteremo su Dragon Ball Super (quasi in contemporanea col Giappone), il remake di Hunter X Hunter e Bleach.

Servono infatti prodotti altamente commerciali per poter tornare ad attrarre il pubblico perso dei fan dall’animazione nipponica. E va subito chiarito un altro aspetto: è vietato procedere con qualsiasi tipo di censura o fantasiosi adattamenti “all’italiana” e sarebbe gradito mantenere le sigle in lingua originale. Se non si rispettano queste regole fondamentali, è del tutto inutile iniziare. Non sono cartoni per bambini e pur forzando tale considerazione va ricordato che i ragazzini sono spesso molto più intelligenti e attenti dei proprio genitori.


Ecco quindi la nostra idea di palinsesto serale (con in allegato una tabella tecnica consultabile a fondo pagina):

21:20 Lupin III
21:50 Dragon Ball Super
22:15 Hunter X Hunter 2011
22:40 Hunter X Hunter 2011
23:10 BLEACH
23:35 BLEACH
24:00 BLEACH

I primi due anime verrebbero replicati il giorno successivo, ovvero la domenica mattina. Gli altri sarebbero invece caricati online, per via delle tematiche presenti al loro interno che ne impediscono la messa in onda in versione integrale al mattino.

L’ipotesi che qui viene fatta è che la serie di Lupin III possa durare 12-13 episodi. Dragon Ball Super sarà iniziato in Giappone il 5 luglio ed avrà già accumulato un buon numero di episodi da permetterne a settembre-ottobre la trasmissione dell’episodio settimanale. La nuova serie di Hunter X Hunter è iniziata nel 2011 ed è terminata a settembre 2014 con ben 148 episodi. BLEACH è un anime del 2004, terminato nel 2012 (ma con il manga ancora in pubblicazione) e conta 366 episodi: al tempo si vociferava dell’acquisizione dei diritti da parte di Mediaset, ma l’acquisto non andò mai in porto perché l’anime venne ritenuto fin troppo violento. Con la proposizione di un blocco di questo genere, il problema non si porrebbe, ma sorgerebbe la questione del numero elevato di episodi. A tal proposito consiglierei l’acquisto delle sole prime tre stagioni (63 episodi), per poi valutare il da farsi.

Al termine di Lupin III, la serata anime potrebbe continuare con la seguente composizione dopo la pausa natalizia:

21:20 Dragon Ball Super
21:50 Dragon Ball Super
22:15 Hunter X Hunter 2011
22:40 Hunter X Hunter 2011
23:10 BLEACH
23:35 BLEACH
24:00 BLEACH

Ipotetico calendario di programmazione, con partenza della serata anime fissata al giovedì 17 settembre e considerando che la trasmissione settimanale di Dragon Ball in Giappone sia priva di pause e senza doppi episodi, dovrebbe avere all’attivo 10 episodi di distanza dall’Italia.

CALENDARIO TECNICO SERATA ANIME (Numero episodi)

Lupin III Dragon Ball (IT) Dragon Ball (JP) Hunter Bleach
17/09 01 01 11 01 + 02 01 + 02 + 03
24/09 02 02 12 03 + 04 04 + 05 + 06
01/10 03 03 13 05 + 06 07 + 08 + 09
08/10 04 04 14 07 + 08 10 + 11 + 12
15/10 05 05 15 09 + 10 13 + 14 + 15
22/10 06 06 16 11 + 12 16 + 17 + 18
29/10 07 07 17 13 + 14 19 + 20 + 21
05/11 08 08 18 15 + 16 22 + 23 + 24
12/11 09 09 19 17 + 18 25 + 26 + 27
19/11 10 10 20 19 + 20 28 + 29 + 30
26/11 11 11 21 21 + 22 31 + 32 + 33
03/12 12 12 22 23 + 24 34 + 35 + 36
10/12 13 13 23 25 + 26 37 + 38 + 39
Dragon Ball (IT) Dragon Ball (JP) Hunter x Hunter Bleach
14/01 14 + 15 28 27 + 28 40 + 41 + 42
21/01 16 + 17 29 29 + 30 43 + 44 + 45
28/01 18 + 19 30 31 + 32 46 + 47 + 48
04/02 20 + 21 31 33 + 34 49 + 50 + 51
11/02 22 + 23 32 35 + 36 52 + 53 + 54
18/02 24 + 25 33 37 + 38 55 + 56 + 57
25/02 26 + 27 34 39 + 40 58 + 59 + 60
03/03 28 + 29 + 30 35 41 + 42 61 + 62 + 63


Dal calendario si possono notare diversi elementi fondamentali:

  • Si cerca di attivare il gioco dei traini. Lupin III apre la serata, ma allo stesso tempo crea attesa per le nuove avventure di Dragon Ball che potrebbe rivelarsi il blocco più seguito della serata. Dragon Ball cerca di attirare pubblico su anime con tematiche più adulte, come Hunter x Hunter e Bleach.
  • Si cerca di ridurre i tempi con l’emissione originale, nello specifico nel caso di Dragon Ball Super.
  • Si cerca di non scontrarsi con Amici, facendo terminare l’anime night a marzo.
  • Hunter x Hunter non riuscirebbe a terminare la sua corsa e per questo verrebbe trasferito nel daytime alle 15:00 al termine della season serale (ve lo illustriamo di seguito).

Arriviamo al daytime: sempre nella nostra ipotesi, qui verrebbe piazzata la novità di Fairy Tail, trainata dai Simpson sia prima che dopo. In questo modo si cerca di mantenere parte del loro pubblico e attirarne di nuovo, compresi spettatori casuali. Alle 15 tornerebbe Naruto Shippuden, cercando di evitare gli errori commessi con One Piece: vanno interrotte le repliche di Italia 2 almeno diversi mesi prima dal trasferimento su Italia 1; inoltre, si deve riprendere da un punto ben preciso della trama (in questo caso dall’arrivo di Naruto sull’Isola in cui imparerà a domare i poteri della Volpe a Nove Code). Sarebbe consigliabile saltare o proporre in altre soluzioni i vari filler che non seguono la cronologia temporale, come quelli interamente dedicati al passato di Naruto (episodi 257-260) o le saghe speciali scollegate dalla trama (episodi 290-295).

RIEPILOGO PALINSESTO DAYTIME

13:40 14:05 14:35 15:00
14/09 – 04/03 Simpson Fairy Tail Simpson Naruto Shippuden
07/03 – 13/05 Simpson Fairy Tail Griffin Hunter x Hunter
16/05 – 24/06 Simpson Dragon Ball Super (R) Griffin Hunter x Hunter
27/06 – 15/07 Griffin Griffin Hunter Hunter x Hunter

Al termine della trasmissione in prima serata, Dragon Ball Super replicherebbe il blocco composto dai primi 30 episodi in daytime nel suo storico slot di programmazione. Hunter x Hunter proseguirebbe la sua trasmissione alle ore 15:00, replicando alcuni episodi nella prima settimana così da rinfrescare la memoria al giovane pubblico.

CALENDARIO TECNICO DAYTIME

14:05 15:00
Fairy Tail Naruto
14-18/09 01 – 05 243 – 247
21-25/09 06 – 10 248 – 252
28-02/10 11 – 15 253 – 256 / 261**
05-09/10 16 – 20 262 – 266
12-16/10 21 – 25 267 – 271
19-23/10 26 – 30 272 – 276
26-30/10 31 – 35 277 – 281
02-06/11 36 – 40 282 – 286 (/fine repliche)
09-13/11 41 – 45 287 – 289 / 296 – 297***
16-20/11 46 – 50 298 – 302
23-27/11 51 – 55 303 – 307
30-04/12 56 – 60 308 – 312
07-11/12 61 – 65 313 – 317
14-18/12 66 – 70 318 – 322
21-25/12 71 – 75 323 – 327
28-01/01 76 – 80 328 – 332
04-08/01 81 – 85 333 – 337
11-15/01 86 – 90 338 – 342
18-22/01 91 – 95 343 – 347
25-29/01 96 – 100 348 – 352
01-05/02 101 – 105 353 – 357
08-12/02 106 – 110 358 – 362
15-19/02 111 – 115 363 – 367
22-26/02 116 – 120 368 – 372
29-04/03 121 – 125 290 – 294 / 295(*) ***
14:05 15:00
Fairy Tail Hunter X Hunter
07-11/03 126 – 130 38 – 42
14-18/03 131 – 135 43 – 47
21-25/03 136 – 140 48 – 52
28-01/04 141 – 145 53 – 57
04-08/04 146 – 150 58 – 62
11-15/04 151 – 155 63 – 67
18-22/04 156 – 160 68 – 72
25-29/04 161 – 165 73 – 77
02-06/05 166 – 170 78 – 82
09-13/05 171 – 175 83 – 87
14:05 15:00
Dragon Ball (R) Hunter X Hunter
16-20/05 01 – 05 88 – 92
23-27/05 06 – 10 93 – 97
30-03/06 11 – 15 98 – 102
06-10/06 16 – 20 103 – 107
13-17/06 21 – 25 108 – 112
20-24/06 26 – 30 113 – 117
14:35 15:00
Hunter Hunter x Hunter
27-01/07 118 – 120 – 122 – 124 – 126 119 – 121 – 123 – 125 – 127
04-08/07 128 – 130 – 132 – 134 – 136 129 – 131 – 133 – 135 – 137
11-15/07 138 – 140 – 142 – 144 – 146 139 – 141 – 143 – 145 – 147 – 148(*)

(*)Per completare la stagione con il proprio finale, viene trasmesso un episodio aggiuntivo alle ore 15:30.
(**)Vengono saltati gli episodi scollegati dalla timeline principale della storia e riferiti al passato della serie (257-260)
(***)Gli episodi di questo arco temporale (290-295), scollegato dagli eventi principali della storia, viene proposto al termine degli episodi regolari.

Speriamo di non avervi annoiato e di aver fornito degli spunti alla direzione palinsesti di Italia 1!

28 Risposte

  1. alissa ha detto:

    Secondo me non funzionerebbe, almeno su Italia1… non ci puntano più sull’animazione
    su Italia2 invece qualcosa del genere potrebbe funzionare, lo hanno dimostrato gli ascolti fatti dagli anime serali

    Comunque, tanto per precisare, Fairy Tail non sarà trasmesso mai sulla mediaset, è stata un’altra emittente ad acquistare i diritti

  2. Audrey ha detto:

    Le sigle di Fairy tail in italiano no hbjgvhkjnngyh 1 I testi delle sigle originali sono molto piu interessanti e belli di quelli italiani 2 quelli che fanno le sigle degli anime molto spesso sono veri e propri gruppi o cantanti e le sigle servono per farli conoscere e la musica giapponese meriterebbe di essere conosciuta perchè loro hanno qualcosa che nell mondo ormai c’e raramente in ambito musicale l’originalità piccoli esempi (miyavi , hide(xjapan) sid , lm.c ,acid black cherry è i the gazette che sono i più conosciuti )

  3. StarLord ha detto:

    Sono molto d’accordo con quanto detto sopra tranne per quanto riguarda il discorso delle sigle originali in giapponese, secondo me uno dei tasselli importanti per fare presa su un pubblico formato anche da bambini è proprio la sigla, quella che ti ricordi e canti mentre comincia l’episodio; nuovi artisti, o magari i sempre verdi Giogio Vanni o Cristina d’Avena dovrebbero scrivere nuove sigle che stiano comunque al passo con i tempi e con il cartone in questione e che quindi facciano presa sulla memoria e il coinvolgimento delllo spettatore.
    Speroo in una risposta a questo commento per sapere cosa ne pensate

  4. luciano ha detto:

    oltre che come orario e rischioso per dragonball perchè uno la sera si vede un bel film poi non so. poi per quanto riguardo naruto sarei felice per l’ora e per rivedere finalmente i nuovi episodi però dovrebbero fare anche one piece come naruto e poi le sigle italiane sono uniche ormai si sono fissati con ste sigle giapponesi ma erchè perchè ormai li guardano in giapponese e non italiano visto che non fanno nuovi episodi da tanto tempo

  5. Lali ha detto:

    Secondo me italia 1 non è più adatta a trasmettere anime, ormai come canale lo hanno rovinato e non si risistemerà più. Piuttosto mediaset dovrebbe aprire un canale come lo era Hiro (ma stavolta gratis). Quel canale era più che adatto per i fan di anime, perché trasmetteva serie per tutti, da serie più vecchie a serie recenti, e di ogni genere (quindi ce n’era per tutti). Inoltre la sera trasmettevano anime più maturi e senza censure (oltre ai famosi naruto, one piece, hanno trasmesso serie come mar, black jack, chrono crusade…ecc.).

  6. Cosmo ha detto:

    Anche secondo me le sigle dovrebbero rimanere italiane, per funzionare aiutano tantissimo.. Basti pensare che tutti i bambini conoscono la sigla italiana di Doraemon, la cantano al parco giochi così come a scuola. Un discorso diverso si potrebbe fare per anime molto maturi che andrebbero trasmessi in seconda serata in un contenitore adeguato. Inoltre io tenterei anche di rimettere al pomeriggio nuovi anime femminili in stile majokko, gli ascolti al pomeriggio non brillano e tentare non credo che gli costi molto. Speriamo nell’autunno.

  7. Emanuele ha detto:

    Io ho mandato email a voi della Mediaset per i vecchi cartoni animati americani ed europei, come ad esempio quelli più popolari da vedere e rivedere:

    Tom e Jerry
    Looney Tunes
    Hanna e Barbera
    Tex Avery Show
    Pippo e Menelao
    I Puffi
    Scuola di polizia
    La pantera rosa
    Tazmania
    Chi la fa l’aspetti
    Nel meraviglioso mondo degli gnomi
    David Gnomo amico mio
    Viaggiamo con Benjamin
    The Real Ghostbusters
    L’ispettore Gadget
    Conte Dacula
    e altri ancora che mi piacciono.

  8. Gino ha detto:

    Io farei di domenica 😉 11% ci arriva benissimo. che dite??

  9. darkap ha detto:

    Markos
    Ma tanto si sa che al 90% nel serale avranno Lupin in una delle tante serate disponibili. Perciò a questo punto preferirei avere un anime night come si deve.

    Non vedo altre collocazioni per i pochi episodi di Lupin e andranno al 100% su Italia 1, almeno per come la situazione si è finora definita.

    Attendiamo la presentazione palinsesti.

  10. ¡MarKos! ha detto:

    Gli anime sono seguiti da una nicchia di pubblico che ormai Italia1 non può sostenere.
    Perchè non investire direttamente su Italia2?

    Un palinsesto serale come da te ipotizzato, darkap, potrebbe funzionare solo su una rete digitale. Ormai, Italia1 non è più la rete degli anni 2000. Sicuramente, oggi, un prime time del genere potrebbe fare solo disastri, anche se super pubblicizzato.

  11. Beppe ha detto:

    Rivoglio le grandi sigle della mitica Cristina d’avena e detective Conan senza censure e ad un orario decente e no all’alba! !!!

  12. MatteoQuaglia01 ha detto:

    Ah no niente ho risolto

  13. MatteoQuaglia01 ha detto:

    Non ho capito perché avete messo dentro anche bleach

  14. darkap ha detto:

    Kanlio
    Anche la domenica potrebbe essere un’idea. Ho pensato subito al sabato perché rappresenta già adesso il giorno dedicato all’animazione. Anche se la mia prima collocazione era il giovedì, motivo per cui il calendario tecnico serale segna i giovedì.

  15. darkap ha detto:

    Per Lupin e Dragon Ball, potrei anche accettare una sigla italiana visti i precedenti. Ma non consiglierei affatto di farlo per hunter x hunter e Bleach per una questione di target 😉

  16. Luke ha detto:

    Tutto giusto, Dragon Ball Super in particolare è un cult a cui Mediaset non può rinunciare e che tutti gli appassionati aspettano da tempo immemore.
    Per quanto concerne però le Sigle, mi sembra ingeneroso non apprezzare quelle italiane: sono da sempre le migliori al mondo assieme a quelle giapponesi, e Giorgio Vanni meriterebbe anche stavolta di regalare ai tanti appassionati un’altra
    canzone destinata a divenire tormentone come l’epica e mai dimenticata What’s my destiny Dragon Ball.
    Ritenere che una sigla cantata in giapponese possa essere considerata più “adulta” e di miglior apprezzamento di una italiana, credo sia sbagliato.
    Se Mediaset volesse rilanciarsi negli Anime, dovrebbe farlo pensando anche ovviamente al pubblico di bambini e ragazzini, e quale miglior cosa se non quella di offrire a questi ultimi una canzone di Dragon Ball nuova da canticchiare a squarciagola, che possa accompagnare il solito battage pubblicitario a ruota libera di zaini, astucci,…

  17. Luke ha detto:

    Tutto giusto, Dragon Ball Super in particolare è un cult a cui Mediaset non può rinunciare e che tutti gli appassionati aspettano da tempo immemore.
    Per quanto concerne però le Sigle, mi sembra ingeneroso non apprezzare quelle italiane: sono da sempre le migliori al mondo assieme a quelle giapponesi, e Giorgio Vanni meriterebbe anche stavolta di regalare ai tanti appassionati un’altra
    canzone destinata a divenire tormentone come l’epica e mai dimenticata What’s my destiny Dragon Ball.
    Ritenere che una sigla cantata in giapponese possa essere considerata più “adulta” e di miglior apprezzamento di una italiana, credo sia un po’
    Se Mediaset volesse rilanciarsi negli Anime, dovrebbe farlo pensando anche ovviamente al pubblico di bambini e ragazzini, e quale miglior cosa se non quella di offrire a questi ultimi una canzone di Dragon Ball nuova da canticchiare a squarciagola, che possa accompagnare il solito battage pubblicitario a ruota libera di zaini, astucci,…

  18. PierVivaCanale5 ha detto:

    Io piazzerei al mattino anime più femminili,ed al pomeriggio oltre a Simpson-Griffin-futurama-AmericanDad anime più maschili. Il punto è che devono togliere i vari drHouse royal pains ecc e devono continuare con gli anime fino a studio aperto,dopo il TG mettere 2uomini e mezzo,2broke girl ecc… Togliere anche CSI che non fa oltre i 5%

  19. Poldo94 ha detto:

    ottimo progetto! non sono d’accordo con BAMBA perchè il pubblico degli anime a quell’ora, se è davanti alla tv, ha già scelto che programma vrdere e non cambia. d’accordissimo invece con darkap quando compone la serata con dragonball in testa. io stesso avrei proposto il nuovo dragonball in prima serata perchè il potenziale per fare bebe ce l’ha

  20. Giulio ha detto:

    Una programmazione così sarebbe perfetta
    Spero che la Casatotto possa leggere e prendere spunto

  21. darkap ha detto:

    Matteo
    Sì, sì c’è scritto ma forse si è perso nel papiro ^^”

    “E va subito chiarito un altro aspetto: è vietato procedere con qualsiasi tipo di censura o fantasiosi adattamenti “all’italiana” e sarebbe gradito mantenere le sigle in lingua originale.”

  22. MatteoQuaglia ha detto:

    ,manca un punto : la gente si e’ rotta le … di avere anime mozzatti da censure al limite della follia ( cosa che comunque non succedeva solo su italiauno vedasi detective conan su super anche se ora hanno annunciato che i prossimi episodi inediti almeno per la parte video li trasmettera’ integrali )

  23. Matteo ha detto:

    Veramente ottima l’idea di fare una serata dedicata agli anime come la fox la fa in America la domenica sera!!!

  24. jennlunar ha detto:

    per gazzetta di sportivi che hanno anche un fandom piuttosto grosso ci sono anche haikyuu! (pallavolo) e yowapedia (non è il nome vero e proprio, ma vabbeh. ed è sul ciclismo). o free! per le fangirls (è sul nuoto e su tumblr lo hanno rinominato lo swimming anime… :3)
    una cosa del genere servirebbe pure a rai 4, se mettessero insieme a attack on titan… che ne so… kill la kill o tokyo ghoul, secondo me il successo sarebbe assicurato!
    anyway, tornando a italia1. gli anime proposti sono very okay… ma direi che c’è bisogno anche di qualcosa un pizzico più femminile… un majokko! in teoria dovrebbono ancora avere shugo chara. lo piazzassero da qualche parte e puff! tutti contenti.

  25. darkap ha detto:

    Di sportivo molto recente c’è Baby Steps dedicato al tennis, si compone già di due stagioni (25+25) ed è attualmente in onda su NHK a cura di Studio Pierrot (Naruto, Bleach, …).

  26. Il telespettatore esigente ha detto:

    Chissà se Deejay TV o quello che Sky metterà sull’8 prenderanno spunto.
    Ci sono degli anime sportivi recenti da consigliare a GazzettaTV?

  27. GiuBor ha detto:

    Complimenti Ruben! Un post davvero ricco di roba e spunti degni di un direttore di rete. Questo dovrebbe fargli riflettere…e parecchio

  28. bamba ha detto:

    Solito lavorone di Darkap

    Purtroppo il genere anime è stato maltrattatissimo negli anni…Naruto e One Piece soprattutto meritavano di continuare ad andare in onda.

    Io, oltre al pomeriggio, aggiungerei solo la seconda serata, magari un paio di volte a settimana (martedí e giovedí?) La prima mi sembra troppo rischiosa