Crea sito

I SOCIAL CONTRO LA MUSSOLINI A BALLANDO. CAROLYN SMITH: CONOSCO LA STORIA, IO GIUDICO IL BALLO!

Non si placano le polemiche per la partecipazione di Alessandra Mussolini a Ballando con le Stelle. Carolyn Smith interviene rispondendo ad alcuni commenti nei social.

C’è chi apprezza la scelta, chi è incuriosito, chi è dubbioso e una parte, la più “rumorosa”, che non ci sta e vorrebbe la sua esclusione. La nipote del Duce e della mitica Sophia Loren si sta allenando duramente, prima da casa e da questa settimana direttamente in sala prove con il suo maestro Maykel Fonts.

Carolyn Smith, l’amatissima presidente di giuria dello show di Milly Carlucci, ha replicato cosi a chi addirittura la pregava di bocciare a prescindere la Mussolini.

Sono totalmente incorruttibile. Devo vedere come balla.

Il discorso di alcuni follower è poi passato sul piano puramente politico, ricordando le colpe di Benito Mussolini e le idee della nipote Alessandra. La Smith ha chiuso subito l’argomento con la consueta saggezza e intelligenza che la contraddistingue.

Voglio precisare che sono una cittadina di questo paese, l’Italia, e ne sono orgogliosa. Conosco la storia, ho studiato. A prescindere dal colore politico e da quello che ha fatto nel passato, come giudice ufficiale non guardo le vicende personali di un concorrente o della famiglia. Io giudico il ballo. Non voglio andare oltre perchè non parlo di politica in nessuna forma per motivi personali. Giudico il ballo e non la persona. 

8 Risposte

  1. Sabato ha detto:

    Anche la Lucarelli è stata ed è tutt’ora attaccatissima, non vedo perché dovremmo accettare in silenzio l’ingaggio della Mussolini…
    E poi la Mussolini supera ampiamente, in quanto a sguaiatezza e disonestà, la Lucarelli!

  2. Alessandro Stamera ha detto:

    C’è però un piccolo problema: la produzione ha messo lì la Mussolini proprio per scatenare liti e dibattiti in studio.
    Se la Smith giudicherà solo il ballo, allora tanto di cappello.
    Detto ciò, io non detesto Alessandra Mussolini a causa della sua parentela ma proprio per la sua personalità e per le sue esternazioni: ribadisco, mettere la Mussolini (che ha le idee che sappiamo sulle famiglie arcobaleno e sulle unioni civili) in mezzo a un cast con diversi personaggi non etero è una roba pericolosissima.
    Poi va beh, la Lucarelli ha già ampiamente fatto capire che vuole farla nera, quindi mi aspetto almeno metà puntata incentrata sulle liti.
    2 palle sinceramente.

  3. Francesco Moretti ha detto:

    Sì, conosco la vicenda del marito della Mussolini. Ma come fai a parlare di opportunità e stile quando in giuria c’è una persona come la Lucarelli, condannata per diffamazione e sempre alla ricerca di polemiche extra-gara?

  4. Sabato ha detto:

    Il motivo per il quale IO reputo fuori luogo il coinvolgimento della Mussolini l’ho scritto chiaramente: NON c’entra la parte politica di appartenenza e NON c’entra la parentela, che non è una colpa. Io ne faccio una questione di opportunità e di stile: la Mussolini è un personaggio televisivo che nulla ha a che fare con lo stile di Rai1, di Milly Carlucci e di Ballando (e, vorrei aggiungere, della TV del futuro, che – sempre a mio avviso – dovrebbe fare a meno di certi personaggi).
    Ps: se vuoi difendere la Mussolini mettendola a confronto con la De Girolamo, evita di tirar fuori i rispettivi mariti… è controproducente 😅

  5. Ross Sa ha detto:

    Concordo, è proprio la personalità di questa concorrente che non mi piace, lontana mille miglia da quello che pensavo fosse lo stile del programma: elegante, con qualche discussione, ma sempre nei limiti dell’educazione, nelle salde redini della Carlucci.
    Evidentemente mi sbagliavo e per aumentare l’audience si è scelto di virare decisamente verso il trash più becero, che si basa su polemiche e urla.
    Ora manca solo Sgarbi ballerino per una notte

  6. Ital ha detto:

    La Smith ineccepibile….come sempre e rigorosa …nel ricordare il suo ruolo a Ballando …
    La Mussolini era a mio parere concorrente evitabile

  7. Francesco Moretti ha detto:

    E per quale ragione al mondo Alessandra Mussolini non dovrebbe partecipare a uno show televisivo? Per il cognome che porta? Le responsabilità penali (o meglio, storiche, in questo caso) sono personali. Quale differenza c’è rispetto a Nunzia De Girolamo che prese parte alla scorsa edizione? Un marito che non fa il ministro?

  8. Sabato ha detto:

    D’accordo quello che dice la Smith, ma io ne faccio una questione di opportunità: era davvero il caso di dare questa opportunità importante (ovvero un posto nel prestigioso show del sabato sera dell’ammiraglia della TV di Stato) proprio ad Alessandra Mussolini che, al di là delle convinzioni politiche, si è sempre distinta per sguaiatezza e disonestà intellettuale?
    Per me no, anzi, andava proprio evitata. Sono convinto del fatto che certi personaggi – Sgarbi, Feltri, Mussolini… – non dovrebbero più trovare spazio nella nostra televisione, in quanto portatori di trash, momenti violenti, messaggi negativi e quant’altro.