Crea sito

IL COVID-19 NON FERMA LA FESTA DEI LAVORATORI: AMBRA PRESENTA IL CONCERTONE SU RAI3

Niente piazza, niente concertone all’aperto ma tra interventi al Teatro delle Vittorie e collegamenti dalle case di tanti artisti, il Concertone si fa. Il Covid-19 non ferma la musica e non ferma la Festa dei Lavoratori.

Rai e Cgil, Cisl e Uil, vista l’impossibilità di tenere il consueto Concertone a  San Giovanni a Roma in occasione della festa dei lavoratori, hanno deciso insieme di trasformare l’evento di piazza in un programma televisivo, “Musica per l’Italia – Lavoro in sicurezza: per costruire il futuro”, con contributi musicali selezionati, prodotti e realizzati per l’occasione.

Quattro ore – dalle 20 alle 24 su Rai3 – di testimonianze, racconti e musica live per rendere omaggio a tutte le lavoratrici e i lavoratori, a tutti gli italiani, che con grande senso di responsabilità hanno affrontato questo periodo difficile di distanziamento sociale.

Nel corso del programma – condotto da Ambra Angiolini dal Teatro delle Vittorie – si parlerà anche del lavoro del futuro, della necessità di ripartire salvaguardando come bene primario la salute, la sicurezza di tutti i cittadini e di tutti i lavoratori. Ma ci sarà anche spazio per tanta musica, come da tradizione, con artisti italiani che si sono messi a disposizione per l’occasione eccezionale e i cui contributi sono stati realizzati da iCompany con la direzione artistica di Massimo Bonelli.

GLI ARTISTI

Tanti gli artisti che con le loro voci e le loro performance live si alterneranno per realizzare in televisione un grande evento collettivo. Durante la serata daranno il loro contributo gli ospiti internazionale Sting e Patty Smith, e Gianna NanniniVasco RossiZucchero oltre a AielloAlex BrittiBugo e Nicola SavinoCristiano Godano dei Marlene Kuntz, Dardust, Edoardo e Eugenio Bennato.

E ancora Ermal MetaFabrizio MoroFasma, Francesca MichielinFrancesco Gabbani, FulminacciIrene GrandiLe VibrazioniLeo GassmannLo Stato Sociale, Margherita VicarioNiccolò FabiNoemi, Orchestra Accademia Di Santa Cecilia, Paola TurciRocco Papaleo e Tosca.