Crea sito

IL MIO SALUTO A PAOLO VILLAGGIO, INDIMENTICABILE INTERPRETE CINEMATOGRAFICO CHE HA ALLIETATO LA VITA DI QUASI TUTTI NOI

PAOLO VILLAGGIO

Si spegne a Roma l’attore Paolo Villaggio, 84 anni e una simpatia senza eguali. La cronaca fa sapere che, da alcuni giorni era ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma per problemi di salute. Nato a Genova il 30 dicembre del 1932 ha caratterizzato un lungo periodo della nostra vita, prestando il volto a figure paradossali e grottesche che ricalcavano con un pizzico di cinismo la cattiveria dell’essere umano nel corpo di personaggi bellissimi a alla mano, come fossero usciti dalla vita di ciascuno di noi, dal professor Kranz al timidissimo Giandomenico Fracchia, non dimenticando il collega, ragionier Ugo Fantozzi. Al suo attivo anche partecipazioni drammatiche, lavorando in film di registi che hanno fatto grande il cinema italiano come Federico Fellini, Marco Ferreri, Lina Wertmüller, Ermanno Olmi e Mario Monicelli. Leone d’oro alla carriera nel 1992, in occasione della 49ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.
A me mancherà un sacco e, sono sicuro, mancherà anche a voi. Ora Fantozzi sarà davvero in Paradiso… ma io avrei voluto che rimanesse ancora un po’ con noi.
Ciao Paolo

PAOLO VILLAGGIO